Resta in contatto

Approfondimenti

A Firenze un punto importante: giocando praticamente ogni tre giorni, va bene così

Anche al Franchi la squadra di Zenga ha dimostrato tutta la sua compattezza e, nonostante la stanchezza, ha creato non poco davanti a Dragowski

Tutto si può dire: ma che il Cagliari (che Zenga sta plasmando molto bene) non sia da battaglia, questo certamente no. I rossoblù se la sono giocata domenica contro la squadra più in forma del momento (ovvero l’Atalanta), pur perdendo, ma tenendo lungamente in dieci e ieri sera al Franchi hanno fronteggiato una Fiorentina reduce dalla vittoria a Parma.

LA SQUADRA C’È. È palese che il gruppo risponda bene alle sollecitazioni che la partita di turno propone e, cosa ancora più importante, a quello che tecnico e collaboratori chiedono. Nonostante si giochi praticamente senza respiro, si sta assistendo a delle partite con un Nàndez a dir poco sontuoso e senza pressioni esterne (leggasi il suo agente…), per non parlare di Nainggolan e di un Cragno che sta tornando ai suoi eccellenti livelli: non solo per l’infortunio ormai alle spalle, ma anche perchè liberato dal duello con Olsen tra i pali, dopo i saluti del portiere svedese tornato alla Roma. A Firenze si è vista una squadra viva, ad un passo dal vantaggio con Nainggolan in avvio, che si è vista (nuovamente e stavolta per davvero pochi millimetri) annullare un gol a Simeone e che ha retto bene all’urto della squadra di Iachini. Con sette giornate da qui alla fine ed una salvezza certa, la squadra potrà giocare liberamente contro l’avversaria di turno e prendersi ancora delle belle soddisfazioni, in questo 2020 abbastanza travagliato.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti