Resta in contatto

Cagliari 1920 - 2020

12 aprile 1970: il sogno scudetto di un’intera Isola diventa finalmente realtà

La squadra di Scopigno agguanta la vetta della classifica dopo la quinta giornata e non la lascerà più, nonostante il costante fiato sul collo della Juventus

Per fare festa, e che festa (dopo aver sfiorato il tricolore la stagione precedente) occorre attendere il 12 aprile 1970, quando il 2-0 al Bari, battuto dalle reti di Riva al 39’ e Gori al 43’ della ripresa, in uno stadio Amsicora che scoppia di tifosi, consegna lo scudetto nelle mani del Cagliari.

L’AVVIO DI STAGIONE. Il campionato parte tranquillo poi vetta dopo cinque giornate, grazie alla vittoria sui campioni d’Italia a Firenze per 1-0 (gol siglato da Riva con un penalty siglato al 21’) dopo aver pareggiato 0-0 all’esordio stagionale in casa della Sampdoria, battuto 2-1 il Vicenza, impostosi 2-0 a Brescia e regolato la Lazio 1-0. Un primo posto che non lascerà più, con la Juventus antagonista mai doma.  In Coppa Italia i neo campioni d’Italia, chiudono terzi alle spalle del Bologna, vincitore del torneo, e del Torino, secondo.

LA PRIMA PAGINA DELL’INFORMATORE DEL LUNEDÌ’ DEL 13 APRILE 1970

IN EUROPA. Nella Coppa delle Fiere, il cammino del Cagliari nella stagione 1969/1970 è meno fortunato. Passato il turno eliminando l’Aris Salonico (1-1 in Grecia con marcature di Spjridon al 12’ e pareggio di Martiradonna a 9’ dalla fine e 3-0 con tanto di rissa in Sardegna, per le siglature di Domenghini al 10’, Riva al 13’ e rigore insaccato da Gori al 27’ della ripresa), i rossoblù vengono eliminati nei sedicesimi di finale dagli allora tedesco-orientali del Carl Zeiss Jena, tra le polemiche per l’arbitraggio sotto accusa dell’austriaco Schiller nel match vinto 2-0 per le reti siglate da Rock al 18’della ripresa e rigore abbastanza generoso insaccato da Imscher. Al ritorno, ancora senza Riva, gli ospiti andarono in vantaggio dopo 8’ con Stein e conquistarono gli ottavi. La rabbia per l’immeritata uscita di scena si riversa sul campionato, che avrà il già citato meraviglioso epilogo nel pomeriggio di quella indimenticabile domenica di metà aprile.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Come Sabatini ha inciso sulla salvezza della Salernitana, Capozzucca ha inciso sulla retrocessione del Cagliari."

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Giulini fai una grande cortesia a noi tifosi e tutti i sardi,vai via! Vendiiiii.la cosa è stata evidentissima che hai voluto portare il Cagliari in..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Cagliari 1920 - 2020