Resta in contatto

News

Pisacane su Radiolina: “Domenica è stata dura. Ibrahimovic avversario che da stimoli”

Il terzino partenopeo è intervenuto ai microfoni dell’emittente radiofonica locale. Vari gli argomenti trattati tra cui, ovviamente, la prossima gara contro il Milan

Fabio Pisacane non vede l’ora di rientrare ed aspetta con ansia Zlatan Ibrahimovic. Queste le sue parole alla trasmissione di Radiolina, “Il Cagliari in diretta”:

LA GARA DI TORINO. “Domenica è stata dura vedere i compagni soffrire. Speravamo di giocare un’altra partita, ma dopo un buon primo tempo siamo calati decisamente troppo nella ripresa.

WALUKIEWICZ. “E’ un ragazzo che si farà, molto intelligente. Appena arrivato ha dimostrato grande personalità, capiva il mister. domenica ha messo in pratica ciò che gli era stato chiesto. Va aspettato, ma credo che potrà fare bene”

IBRAHIMOVIC. “Sarebbe la prima volta per me. E’ un avversario che da tanti stimoli. Se ci penso che solo cinque anni fa sembrava impossibile che potessi arrivare a marcare certi attaccanti. Amo marcare attaccanti forti poiché sono sfide per me importanti”

LE ULTIME SCONFITTE.Contro Lazio ed Udinese abbiamo perso pur creando tantissimo. La prima è stata una mazzata tremenda. Comunque hanno compensato gare tipo quelle contro Sampdoria e Sassuolo dove abbiamo ottenuto punti insperati”

LA CLASSIFICA. “A maggio mi auguro di rivedere il Cagliari nell’attuale posizione. Sarebbe un peccato non giocarci l’Europa fino alla fine dopo ciò che abbiamo fatto 

LO SCIVOLONE CONTRO IL VERONA. “Sono stato applaudito nonostante quell’errore che ci costò il pareggio. Quel gesto è stato il consolidamento del mio rapporto con i cagliaritani. Qui sto benissimo e mi sento parte di questo popolo, e la maglia che indosso, lo ripeterò sempre, è gloriosa. Il primo anno non è stato semplice: arrivai con Rastelli e venivo considerato come il suo ‘cocco’, ma ho dimostrato con il tempo la mia professionalità”

LA NAZIONALE. “La mia nazionale sarebbe arrivare con il Cagliari in Europa. Penso che alla maglia azzurra debbano andare i giovani”

NAINGGOLAN. “Sin da quando ci siamo incontrati come avversari ci siamo sempre rispettati. E’ un ragazzo, come me, che dice le cose in faccia. Ci siamo trovati bene, è generoso e da tutto in campo”

I GIOVANI DELLA CANTERA. “In Boccia mi rivedo parecchio, tanta personalità e grinta, ma anche Carboni ha grande qualità. Son due buoni difensori”

POST CARRIERA. “Non so ancora. Mi piacerebbe anche lavorare con i giovani. In tanti mi vedrebbero allenatore, ma a me non piace. Per quello che ho passato e per come si è evoluta la mia carriera di calciatore è stato un massacro. Fare l’allenatore è un carico di responsabilità non indifferente”

 

 

 

 

 

 

 

 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "Ne uno ne l' altro. Secondo me non deve giocare dall' inizio ne uno ne l' altro. farei giocare Pereiro come falso nove, Desogus e Luvumbo larghi. Poi..."

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "Se Briatore prendesse il Cagliari non sarebbe male… ci pensasse seriamente."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News