Resta in contatto

Miti

Aldo Firicano

Aldo Firicano

Il protagonista della nostra rubrica è forse l’ultimo grande libero della storia rossoblù. Ben sette stagioni in Sardegna e l’incondizionata stima del pubblico

Quando Carmine Longo lo portò alla corte di Claudio Ranieri dall’Udinese, si era capito subito che si trattava della stella del mercato della stagione 89/90. Aldo Firicano, di professione centrocampista, diede prova sin da subito della sua eleganza e del suo rigore tattico. Talmente ordinato che l’allenatore di Testaccio arretrò il suo raggio d’azione dietro la difesa, come si diceva all’epoca nella posizione di libero. Da quel momento divenne il grande protagonista della squadra che tornò in serie A e disse la sua per diverse stagioni in massima serie, nonché in Europa. Indimenticabile il suo goal nei quarti di finale di Coppa Uefa in casa della Juventus che contribuì all’eliminazione dei bianconeri, campioni in carica. Dopo 225 presenze e 9 reti passò alla Fiorentina dove si “riunì” proprio con Ranieri. La sua assenza si fece sentire sin da subito nel reparto arretrato rossoblù, tant’è vero che proprio quell’anno la squadra finì in serie B.

Che ricordo avete di Aldo Firicano? Ditecelo a margine di questo articolo.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Marco B.
Marco B.
4 mesi fa

Mi ricordo di una partita Milan – Cagliari, Firicano fronteggiava Van Basten, erano vicinissimi tipo 50 – 60 centimetri, Van Basten solleva il pallone che sbatte sul braccio di Firicano, subito rigore per il Milan nonostante il giocatore del Cagliari tenesse le braccia attaccate al corpo. Ma si sa da tanto tempo che in Italia gli errori arbitrali vanno quasi sempre a discapito delle squadre minori.

Navetta Giovanni
Navetta Giovanni
9 mesi fa

Grandi ricordi e tantissima stima dell’uomo e del calciatore, l’ho conosciuto personalmente essendo trapanese come me, io da sempre tifoso del grande Cagliari con un trapanese nella squadra del cuore…..il massimo…..

QUATTROMORI
QUATTROMORI
9 mesi fa

Uno dei protagonisti di quella squadra da sogno allenata dal grande Bruno Giorgi. Un grandissimo difensore fortissimo di testa.

Marco B.
Marco B.
4 mesi fa
Reply to  QUATTROMORI

Però è stato Mazzone che allenava il Cagliari poi andato in coppa UEFA.

Checco
Checco
9 mesi fa

Era da Nazionale grande tempismo ottimo colpo di testa sempre in poszione e soprattutto un cuore rossoblu grande

Paolo
9 mesi fa
Reply to  Checco

Apolloni, Baresi, Benarrivo, Costacurta, Maldini, Minotti, Mussi, Tassotti. Questi sono i difensori della Nazionale a Usa 94 (in pratica Sacchi ha portato solo suoi ex giocatori di Parma e Milan);ora ammesso e non concesso che Firicano fosse inferiore a tutti questi (ed esclusi Baresi, Costacurta e Maldini poteva giocarsela alla pari con tutti), è tristissimo vedere come in 25 anni il livello dei difensori italiano sia crollato: Il nostro Aldo all’epoca fuori da una rosa di 8 difensori, oggi..

Paolo
9 mesi fa
Reply to  Paolo

…titolare inamovibile di questa Nazionale che ha appena rifilato una “manita” al Liechtenstein (che impresa…).

CASTEDDAIU
CASTEDDAIU
9 mesi fa

https://www.youtube.com/watch?reload=9&v=2kkRIeyeqsU Lo ricordo benissimo, grande Firicano, grandissimo Cagliari e Bruno Giorgi immenso. Riuscimmo a vincere quella partita nonostante un rigore regalato alla Juve (poi tirato sul palo da Baggio) ed un gol regolare ingiustamente annullato a Dely Valdes. Non dimenticherò mai quella partita con 20.000 Sardi sugli spalti!

Rokkis.G
Rokkis.G
4 mesi fa
Reply to  CASTEDDAIU

Forse10.000?anche troppi!mai 20!esagerato!

Giovanni A
Giovanni A
9 mesi fa

Uno da Cagliari con la C maiuscola.
Dopo lo scudetto è uno dei giocatori simbolo .

Giorgio Vargiu
9 mesi fa

Il suo gol alla juventus in coppa Uefa e’ stata per me una delle gioie piu’ grandi che ho provato da quando tifo per il casteddu, ovvero da UNA VITA.

Max
Max
9 mesi fa

Gran giocatore e gran signore, persona davvero educata, mai fuori posto

Paolo
9 mesi fa

Gran giocatore.

Altro da Miti

  • Josè Oscar Herrera

    Il centrocampista uruguaiano è una pietra miliare della squadra rossoblù dei primi anni novanta...

  • Massimiliano Cappioli

    La puntata odierna sui miti del Cagliari è dedicata all’esterno destro protagonista del triplice...

  • Tiddia Tiddia

    Mario Tiddia

    Prima arcigno difensore, poi allenatore innovativo che si fece le ossa alle spalle di...

  • Carmine Longo

    Arrivato come consigliere personale di Tonino Orrù nel lontano 1987, diventò ben presto un...