Resta in contatto

News

Serie A. Il Napoli trova un muro invalicabile nel Torino: il posticipo si chiude 0-0

Granata e partenopei non riescono a superarsi. Poche le occasioni da gol, le più nitide fallite da Mertens e Llorente che graziano la squadra di Mazzarri

Un punto che serve poco ad entrambe, quello del posticipo delle 18 tra Torino e Napoli, valido per la settima giornata. Meglio la squadra di Ancelotti nella prima parte di gara, che va al tiro senza però trovare l’1-0 con Fabian Ruiz al 10’, Lozano al 15’ e Mertens al 20’, sul brutto errore di Izzo. Al 16’ Verdi, servito da Rincon, manda la sfera all’esterno della rete. Mertens (28’) servito alla grande da Lozano, fa partire un bolide in girata, sfiorando il gol siglato nello stesso stadio e verso la stessa porta avversaria, due anni fa. Compagini al riposo dopo 2’ di recupero, non prima della doppia opportunità per il Torino, con grande parata di Meret su Ansaldi, poi Verdi manda fuori.

LO 0-0 NON SI SCHIODA. Nella seconda frazione arriva il fuorigioco annullato a Belotti che segna e esulta invano al 6’. Entrambe le contendenti giocano a ritmi bassi, affidandosi ad un guizzo per sbloccare la gara. Gran palla di Di Lorenzo per la testa di Llorente, spizzata di testa ma palla fuori d’un soffio. Che errore al 28’ dello spagnolo, davanti a Sirigu. L’ex Juventus ci riprova senza fortuna, anche al 42’. Al 44’, l’appena entrato Iago Falque al posto di Verdi, fa partire una conclusione, che termina fuori.  La gara si chiude senza reti. Il Napoli, si porta a 13 punti, uno in più della Roma, il Torino (dopo il ko a Parma) raggiunge i 9 punti, a – 2 dal terzetto composto da Cagliari, Lazio e Fiorentina.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News