cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mondiale femminile, l’Italia vuole la storica semifinale: ma prima c’è da superare l’Olanda

Non vogliono fermarsi le ragazze del CT Bertolini. Dopo aver vinto il girone e superato la Cina agli ottavi, domani alle 15 a Valenciennes sfidano le orange

Ora assalto all’Olanda. La testa dell’Italia femminile è tutta per il confronto che domani alle 15, vedrà Girelli e compagne affrontare a Valenciennes le orange nella sfida da dentro o fuori, valida per i quarti di finale del mondiale in corso in Francia. Al match, che vale la semifinale le azzurre arrivano dal bel successo per 2-0 sulla Cina, mentre le olandesi campionesse d’Europa, hanno sofferto non poco nel battere 2-1 il Giappone, piegato solo nel finale con un rigore. Avversaria difficile, ma non impossibile da affrontare l’Olanda, guidata in panchina da Sarina Wiegman, la quale può contare non solo sulla fortissima Martens (autrice della doppietta ai danni delle nipponiche) ma soprattutto su un modulo 4-3-3 abbastanza collaudato, che rispetta in tutto e per tutto il calcio totale olandese, che conosciamo da decenni in campo maschile.

ITALIA. Contro l’Olanda, il CT Bertolini appare intenzionata a schierare la medesima formazione che si è vista a Montpellier, contro la Cina, ovvero con Girelli e Giacinti coppia d’attacco e Bonansea a supporto in un centrocampo a quattro, completato da Bergamaschi, Giugliano e Cernoia, mentre davanti alla Giuliani tra i pali, la linea difensiva sarà composta da Gama, Guagni, Linari e Bartoli.

LE PAROLE DELLA BERTOLINI. “E’ un po’ strano che questa partita si giochi alle 15 dopo che tutte le altre si sono giocate di sera. Il buon senso avrebbe dovuto far giocare questa gara alle 21. Il caldo si farà sentire, ma sarà uguale per entrambe le squadre. Dispiace però perchè penalizzerà lo spettacolo. Di sera avremmo avuto un ritmo diverso”. Con Milena Bertolini d’accordo sull’orario assurdo, anche la collega olandese Sarina Wiegman: “Abbiamo inviato una lettera alla Fifa ma ci hanno risposto che era impossibile cambiare l’orario della partita, Dovremo assicurarci che le giocatrici si idratino a sufficienza, ma ci siamo preparate questo inverno giocando in Sud Africa“. 

 

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

A San Siro la squadra di Gasperini va sotto poi rimonta e porta a casa...
Ieri i viola hanno eliminato ai rigori il Bologna. Domani sera in programma Juventus-Frosinone ...
Le otto squadre rimaste in lizza si sfideranno tra domani e giovedì sempre con gare...

Dal Network

La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...
Le parole del Direttore Tecnico bianconero dopo la sconfitta in casa dell'Hellas Verona su voci...

Altre notizie

Calcio Casteddu