Resta in contatto

News

Primavera 1, la soddisfazione di Canzi: “Vittoria strameritata contro un Palermo aggressivo”

Il tecnico del Cagliari si gode la seconda vittoria consecutiva che rilancia i rossoblù in campionato e plaude la gara giocata dai suoi ragazzi a Carini

Il successo in casa del Palermo porta in dote tante soddisfazioni. Non solo perché il 2-1 maturato allo stadio di Carini, regala la seconda vittoria di fila dopo quella conseguita due settimane fa sulla Fiorentina, ma anche perché migliora la classifica allungando il margine sulla zona retrocessione e play-out, offrendo maggiori certezze a Verde e compagni.

LE PAROLE DI CANZI. Nel dopo gara, il tecnico del Cagliari evidenzia tutta la sua soddisfazione per il momento della sua squadra, che sta brillando in trasferta, mentre in casa non ha ancora vinto.  “Affrontavamo una squadra che aveva il doppio dei nostri punti – afferma il mister rossoblù al sito ufficiale – Abbiamo giocato un primo tempo di qualità, tenendo sempre palla a terra e costruendo il gioco dalle retrovie. Nella ripresa oltre ad un avversario forte che ci metteva pressione abbiamo dovuto fronteggiare anche il vento e la pioggia. Non era facile, abbiamo lottato tutti insieme e siamo rimasti compatti anche dopo avere preso il gol a venti minuti dalla fine. Daga non ha dovuto fare parate, il Palermo si è reso pericoloso solo con un paio di tiri finiti fuori dallo specchio della porta. Direi una vittoria strameritata”.

Canzi mette in risalto come la squadra sappia soffrire: “Rispetto alla Fiorentina il Palermo è una compagine più aggressiva, ma con uguale tecnica. Per questo è stato importante saper soffrire tutti insieme. Abbiamo mostrato qualità e lotta, avere una squadra così camaleontica è il sogno di ogni allenatore. Dopo aver avuto continuità di prestazioni, stiamo iniziando a dare continuità di risultati. Detto questo, ritengo che siamo ancora in credito perché contro Inter e Juventus avremmo meritato di raccogliere qualcosa. Però 11 punti non sono un bottino disprezzabile, va bene cosi. Manca ancora la vittoria in casa, speriamo di iniziare sabato a Mandas contro l’Udinese, una squadra temibile capace di battere il Sassuolo”.

CAMPIONATO E COPPA ITALIA. “Contro i friulani – ricorda Canzi – cominceremo un vero un tour de force, compreso l’impegno di Coppa. Sono tranquillo perché ho a disposizione un grande ventaglio di alternative, la formazione può cambiare ad ogni partita senza che si alteri il livello della prestazione. Un giocatore può finire in tribuna e la settimana dopo andare in campo e fornire un’ottima prova. Questo fa onore ai ragazzi ed è un segno della considerazione verso tutti: la compattezza è fondamentale per raggiungere buoni risultati”.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News