Resta in contatto

News

Maran: “Oggi una festa. Abbiamo tanto da lavorare. Mercato? Ecco cosa penso…”

L’allenatore del Cagliari Rolando Maran, al termine della prima amichevole stagionale, è intervenuto ai microfoni della stampa, facendo il punto sul ritiro, sul mercato e sul Cagliari che verrà.

Nuova stagione, prime amichevole e prime parole post-partita per il tecnico rossoblù Rolando Maran. L’allenatore trentino ha parlato alla stampa a seguito della gara di Aritzo contro la Rappresentativa Barbagia.

PRIMO TEST.Oggi è stata puramente una sgambata. Una festa in primis, insieme al paese che ci ha ospitato. In questi giorni abbiamo solo dato qualche concetto, ma è ancora molto presto per avere indicazioni. In questi giorni e anche oggi in amichevole ho visto tanta voglia, entusiasmo e partecipazione. Abbiamo tanto da lavorare, ma ho visto applicazione ai concetti che abbiamo dato e voglia di mettersi a disposizione e lavorare, nel modo giusto e con la testa giusta. E questi sono segnali positivi”.

SI CHIUDE IL RITIRO IN SARDEGNA.Il calore di Aritzo? Me lo aspettavo, ma solo perché ho già visto come sono fatti i tifosi quando sono arrivato in Sardegna qualche settimana fa. Poi però c’è sempre qualcosa che stupisce. E trasmette tanto entusiasmo. Soprattutto per cercare di renderlo con orgoglio, impegno e passione“.

IL CAGLIARI CHE VERRÀ.Cagliari targato Maran? Abbiamo tanto da lavorare e ci vorrà tempo. Soprattutto per assimilare i concetti di gioco che voglio in campo. I presupposti però sono quelli giusti. E in questo modo possiamo anche bruciare i tempi. Doppio centravanti? Quando si ha una rosa a disposizione il ruolo del mister è quello trovare l’alchimia giusta per mettere bene in campo gli interpreti. Sta a me trovare il modo di far andare bene le cose a prescindere dalle caratteristiche dei nostri giocatori“.

IL PUNTO SUL MERCATO.Chiunque è qui è un giocatore del Cagliari. Poi il mercato sappiamo come funziona, dura tutta l’estate fino ad arrivare a ridosso del campionato quest’anno. Dobbiamo pensare a lavorare e io devo allenare tutti come se fossero i miei ragazzi. Rosa al completo? È difficile dare dei tempi. Anche se la volontà è quella di chiudere la questione entrate e uscite il prima possibile. Serve un terzino sinistro o centrocampista? In questi giorni di ritiro voglio prendermi del tempo solo per valutare la rosa e i giocatori che ho a disposizione. Vederli dall’esterno è una cosa, ma guardandoli allenarsi ci si accorge di chi può adattarsi meglio agli aspetti che si vuole curare maggiormente. Cigarini? È un grandissimo giocatore. Ma il mosaico va composto tutto nel modo migliore

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Si vergogni sindaco e amministrazione di cagliari che fanno giocare la squadra ds 17 anni in uno stadio prefabbricato"

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News