Resta in contatto

News

Confederations Cup, il Cile di Isla supera il Camerun

Si è giocato alla Otkrytie Arena di Mosca il match valevole per la fase a gironi della Confederations Cup tra Camerun e Cile che ha visto tra i protagonisti il cagliaritano Mauricio Isla. Partito titolare nella posizione di terzino destro nel 4-3-3 dei Sudamericani, Isla si è subito dimostrato uno dei più propositivi, complice anche una carenza difensiva dei Camerunensi nella sua fascia.

Dopo cinquantuno secondi è subito palo del Cile con un bel tiro di Vargas, mentre al tredicesimo si vede Isla con un cross pericolosissimo dalla destra che attraversa tutta l’area di rigore. Al minuto quarantadue c’è un’imbucata proprio per Isla che aggredendo lo spazio si trova diretto da solo verso la porta, ma viene rimontato in tempo dai difensori del Camerun e perde il pallone.

Il primo tempo si chiude con il gol del Cile annullato con l’ausilio della nuova tecnologia Var, la cosiddetta moviola in campo.

L’ingresso in campo di Alexis Sanchez al minuto cinquantasette sposta definitivamente gli equilibri in favore  di Isla e compagni. Proprio il cagliaritano si mangia un gol clamoroso al settantunesimo: corner dalla sinistra e palla che arriva sulla testa di Mauricio Isla, ma clamorosamente il terzino liscia il pallone a porta vuota.

Negli ultimi dieci minuti si decide tutto. All’ottantesimo Sanchez mette in mezzo dalla sinistra per Vidal che di testa porta in vantaggio i suoi, poi è il nostro Isla a mettere un cross velenosissimo al minuto ottantasette che rischia di provocare un autogol del Camerun. Al novantesimo c’è l’ennesimo teatrino della moviola con un gol prima convalidato, poi annullato e poi definitivamente convalidato.

Finisce 2 a 0 per i Sudamericani, con Isla certamente tra i migliori dei suoi avendo mostrato buona corsa e ottima capacità propositiva. Peccato per il gol sbagliato, ma nel complesso la sua prova è stata più che sufficiente.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "I nostri osservatori insieme al nostro Capoburla, sembrano Paolo Villaggio e Filini nella partita a tennis in un celebre vecchio film🙈"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News