Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Troppo poco per vincere, il Cagliari si accontenta di un pareggio

A Cittadella i rossoblù non vanno oltre lo 0-0. Un punto in più in classifica ma ora la promozione diretta si allontana

Uno 0-0 che di certo al Cagliari non dà brio. Uno 0-0 che permette a Ranieri e ai suoi ragazzi di allungare la striscia di risultati positivi ma al contempo di perdere due lunghezze dalle vittoriose Genoa e Reggina. Ci ha provato, il Cagliari. Nonostante un 4-2-4 finale ultra offensivo con Millico e Luvumbo a supporto di Griger e Lapadula, tuttavia, i rossoblù hanno creato troppo poco per pungere.

Occasioni. Da una parte e dell’altra nei primi quarantacinque minuti. Cittadella e Cagliari non si risparmiano ma per un motivo o per l’altro la rete non si gonfia. Lato Cagliari il più pericoloso è Dossena che, in ben due circostanze, va vicino al gol di testa sfruttando tutti i suoi 188 cm. Ma non solo. A creare grattacapi a Kastrati, infatti, ci pensa pure Falco con un destro violento che termina sull’esterno della rete. C’è spazio anche per il Cittadella, sia chiaro. Il più temibile è Antonucci che, pronti via, trova il giusto pertugio per inserirsi nell’area cagliaritana e sferrare il mancino intercettato da Radunović senza problemi.

In realtà un gol il Cagliari lo aveva segnato, con Falco al minuto 43. Il check del Var, tuttavia, ha deciso di annullare la rete viziata da offside.

La ripresa si apre con un episodio che potrebbe diventare determinante ma che nell’economia del match non lo diventerà. Minuto 52: Salvi, già ammonito, incassa il secondo giallo per fallo su Kourfalidis guadagnando la doccia con largo anticipo e lasciando i suoi compagni in dieci. Il resto è noia con un Cagliari che non subisce più nulla ma crea veramente poco per portare a casa i tre punti.

37 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

37 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News