Resta in contatto

News

Salernitana, veleno da Iervolino: “Sabatini un bugiardo”. Il ds: “Lo porto in tribunale”

Pesante scambio di battute a distanza tra il presidente amaranto e il direttore sportivo appena allontanato

LITE. “Equivoco con Sabatini? Per nulla. Sabatini crede di prendere tutti per stupidi, ma di equivoco c’è solo lui. Pensa di essere il più intelligente, ma è stato bugiardo“. Così il presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, intervistato da La Gazzetta dello Sport riguardo alle parole di Walter Sabatini rilasciate ieri al Corriere della Sera. Il ds appena allontanato aveva dichiarato che a rompere il rapporto era stata la commissione da pagare all’agente di Lassana Coulibaly per il rinnovo, spiegando come fosse una situazione figlia di un equivoco.

“Lui voleva pagare questa commissione, abbiamo litigato perché io non accetto queste storture – ha detto il presidente dei campani – Volevamo corrispondere a Lassana Coulibaly un aumento di stipendio di 200.000 euro, ma per completare l’operazione avremmo dovuto versare un milione al suo agente: un impegno che aveva preso Sabatini, magari per evitare che lo stesso agente si mostrasse sensibile ad altre offerte. Io non mi piegherò mai a questo sistema: se un giocatore riceve una buona offerta da un altro club è libero di andare”.

RABBIA. Non si è fatta attendere la replica di Sabatini ai microfoni di Radio Anch’io Sport: “Se mi ha dato del bugiardo verrà in tribunale insieme a me, anche se lui ha grandi avvocati. Credo che sia una caduta di stile e di cattivo gusto. Il problema delle commissioni è un problema del calcio, ideologico. Ancora oggi mi spiace non aver pagato una commissione di 4 milioni a Raiola per Pogba alla Roma. Ancora oggi sono pentito e credo di aver fatto un danno alla Roma. Anche per Arnautovic al Bologna ho combattuto per la commissione da pagare e credo di aver fatto bene”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News