Resta in contatto

News

Serie C Girone B. Mancini risponde a Karic, Virtus Entella-Olbia 1-1: ma bianchi fuori dai play-off

Si chiude al Comunale di Chiavari una stagione comunque bellissima, che ha portato il club al punto più alto della sua storia

Finisce a Chiavari la stagione dell’Olbia. Il pareggio per 1-1 contro la Virtus Entella, fa uscire gli uomini di Canzi dai play-off, ma non cancella ovviamente la grande stagione dei sardi, Che, appena tre giorni fa (mentre i liguri erano esentati per miglior posizione di classifica) i galluresi avevano vinto 2-0 con merito al Del Conero contro l’Ancona Matelica.

LA CONTESA. Volpe presenta il classico 4-3-1-2, Canzi risponde col 3-4-1-2 con Biancu trequartista alle spalle della coppia compost da Ragatzu e Udoh. Avvio equilibrato, poi brivido al 16’, quando sull’errore di Emerson, Magrassi grazia Ciocci mandando fuori la sfera di pochissimo. Aumenta il ritmo l’undici di casa, ancora alla conclusione con Merkaj al 20’ e Rada due minuti dopo e al 26’, con palo sfiorato. Partita maschia, con Emerson e Udoh che nella prima mezz’ora hanno già rimediato il giallo. Gli isolani sono attendesti, attenti in difesa e agiscono in ripartenza per allentare l’offensiva della Virtus, facendo calare il ritmo nella fase finale della prima frazione che si chiude sullo 0-0.

Si torna in campo con l’Olbia che, per passare il turno, deve solo vincere al contrario dell’Entella che può anche pareggiare per via della miglior posizione di classifica al termine della stagione regolare del Girone B. Le cose purtroppo si mettono subito male. Infatti dopo neanche un minuto, Karic beffa Ciocci con un tiro a fil di palo, sul passaggio di Merkaj. La reazione olbiese non c’è e gli uomini di Volpe continuano a fare il match. Canzi si gioca la carta dei cambi, per far animare i suoi. Fuori Emerson, dentro un altro attaccante, Mancini. Magrassi va ad un passo dal 2-0 al 16’ con una gran botta. Dall’altra parte (22’) su punizione, Ragatzu non è fortunato. Avvisaglia di un pareggio che segna al 26’ Mancini sulla ribattuta di Borra a Ragatzu. Ora i galluresi ci credono, ma sia nei restanti minuti fino al 45’ e nei 6’ di recupero, il 2-1 non arriva. Grazie comunque grande Olbia.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News