Resta in contatto

News

Anticipo Serie A: Juventus battuta allo Stadium 1-0. L’Atalanta rilancia le sue ambizioni scudetto

Gara decisa nel primo tempo dalla marcatura di Zapata. La squadra di Allegri, ancora sconfitta dopo il match in Champions con il Chelsea, fischiata dai propri tifosi

Colpo Atalanta allo Stadium di grande effetto. L’1-0 sulla Juventus certifica le ambizioni dei bergamaschi per il sogno chiamato Scudetto che come nella scorsa stagione, i bianconeri (ancora ko dopo il pesante 4-0 in settimana subito in Champions dal Chelsea) vedono abbastanza lontano, seppur manchino ancora 25 partite da giocare.

LA SUPERSIDA DEL TURNO NUMERO 14. Al 4’ proteste bergamasche per un tocco di mano di Bonucci sulla girata di Malinovskyi. Le immagini dimostrano il braccio attaccato al corpo del difensore. I ritmi sono abbastanza soporiferi, con tanti errori in fase di impostazione da una parte e dall’altra. Uno di questi costa caro ai bianconeri, Infatti Zapata (nono centro in stagione) al 28’ è in posizione regolare quando apre il piattone e supera Szczesny dopo che la sfera tocca la traversa, sul passaggio di Djimsiti. Sembra in difficoltà la compagine di Allegri, che quando si porta in avanti è abbastanza disattenta e in ripartenza rischia non poco, andando in svantaggio all’intervallo, sancito dall’arbitro Ayroldi di Molfetta.

Chiesa, out per un problema muscolare, viene sostituito a inizio ripresa da Bernardeschi. Anche McKennie (18’ ) è costretto ad alzare bandiera bianca e lascia il posto a Kean. Sceglie di essere più offensivo, per recuperare la partita, Allegri. Un minuto dopo super parata di Musso su tiro di Rabiot (ammonito al 21’ per un brutto fallo su Zapata in ripartenza) e palla in corner. Attaccano forte i bianconeri, decisamente più pericolosi della prima frazione e al tiro al 36’ senza fortuna, con De Ligt. Cerca di tenere L’Atalanta, che non riesce più ad essere efficace nelle sue azioni. Pericolosa punizione concessa al 48’, per fallo di Zapata, battuta di Dybala che scheggia la traversa. Vincono gli ospiti, che mettono in crisi i padroni di casa.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "La serie A è un'altra cosa. Zenga ci vuole."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Salvezza o no io sono convinta che Agostini ama il cagliari, chi più di lui può fare meglio? Cambierei tutta la società il presidente x..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News