Resta in contatto

Le pagelle di Calciocasteddu

Cagliari-Salernitana: Nández imperdonabile, Pavoletti torna al gol

La gara dell’Unipol Domus tra Cagliari e Salernitana è appena terminata: queste le pagelle rossoblù di calciocasteddu.it

CRAGNO 6

Al 28° è chiamato in causa da un tiro telefonato di Gondo, cade male in chiusura di tempo: per fortuna senza conseguenze.

CÁCERES 6

Il centrale del trio che si spinge più spesso in avanti: colpisce alto di testa al 45°.

CEPPITELLI 6

Gestisce la retroguardia da perno centrale, con buon rendimento e poche preoccupazioni.

CARBONI 6

Presidia il centro-sinistra limitandosi a smistare il traffico. Una buona discesa palla al piede nella ripresa, sulla corsia mancina.

BELLANOVA 6

Combina bene con Nández sulla destra, pressa e tiene in apprensione gli ospiti, che gli lasciano abbastanza spazio.

NÁNDEZ 5

Oggi da mezzala, in realtà non disdegna l’affondo sulla fascia per crossare. Un tiro poco preciso e tanti chilometri macinati. Ma la distrazione su Bonazzoli al 90° pesa come un macigno.

MARIN 6

Due piazzati fuori misura nel primo tempo, una buona accelerazione e poco di più, oltre alla fase di copertura.

GRASSI 5,5

Confermato da Mazzarri, atterra Obi dopo nemmeno un minuto. Problemi intestinali lo bloccano: out all’intervallo.

DALBERT 6

Prova un’accelerazione, lanciandosi da solo: gli va male. Però mette impegno e dinamismo, al rientro dall’infortunio.

KEITA BALDÉ 5,5

Tenta in acrobazia al 24°, a lato. Avrà soddisfatto Mazzarri, che gli chiedeva più movimento?

JOÃO PEDRO 7

Belec gli nega il gol (con un’incornata), allo scadere del primo tempo. Dà l’assist a Pavoletti e una grossa mano ai suoi.

STROOTMAN (dal 46°, per Grassi) 5,5

Il primo disimpegno è impreciso, per il resto punta a fare densità in mediana senza squilli.

PAVOLETTI (dal 60°, per Dalbert) 7

Fa a spallate in area, beccandosi una gomitata. Poi gonfia la rete di opportunismo al minuto 73. Giallo per lui.

LYKOGIANNIS (dal 76°, per Bellanova) s.v.

DEIOLA (all’82°, per Keita Baldé) n.g.

MAZZARRI 5,5

Una gara tenuta in mano per buona parte del tempo, purtroppo senza cinismo e la necessaria personalità: una squadra che dovrebbe lottare con il coltello tra i denti e con la voglia di lasciare il segno. La vittoria sfumata al 90° gli fa lanciare il cronometro. Un primo piano negli ultimi minuti è impietoso: “Non è possibile”. Ha ragione, però quando non si chiudono le partite tutto diventa possibile.

118 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
118 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Ho letto di Iachini. Spero di no. I giovani non li vede. Io spero in Donadoni."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Salvezza o no io sono convinta che Agostini ama il cagliari, chi più di lui può fare meglio? Cambierei tutta la società il presidente x..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Le pagelle di Calciocasteddu