Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Serie A. La Salernitana cade in casa 2-0 con la Sampdoria e resta ultima col Cagliari: venerdì lo scontro diretto

Fatali per gli uomini di Colantuono lo sfortunato autogol di Di Tacchio e il raddoppio di Candreva in contropiede. Bologna-Venezia 0-1

Archiviate quattro gare valide per gli anticipi, la tredicesima giornata della Serie A 2021/2022 ha visto alle 15 giocarsi altre due partite. Sfide che hanno visto in campo squadre che, sulla carta, si giocheranno la salvezza fino alla fine. Le nostre sintesi:

SALERNITANA-SAMPDORIA 0-2. Meglio i blucerchiati al tiro, ma sia Quagliarella (11’) e Caputo (12’) non trovano la rete. L’ex Sassuolo al 17’ ci riprova cercando l’eurogol ma il risultato non cambia. 25’: contatto in area DjuricFerrari, per Giacomelli e Var tutto regolare. Gli uomini di Colantuono hanno difficoltà nel proporsi davanti alla buona organizzazione difensiva attuata dai liguri vicino al vantaggio due volte al 36’. Prima con Thorsby, il cui destro è respinto da Belec, poi nulla di fatto sul tap-in di testa da parte di Caputo. Avvisaglie di un gol che arriva al 41’: Candreva crossa un pallone a rientrare che finisce sul costato di Di Tacchio, che purtroppo beffa il suo portiere. Colpo pesante per i campani, che due minuti dopo vanno ancora sotto, quando Quagliarella serve Candreva, che entra in area e di destro supera Belec al termine di un superbo contropiede.

Anche nella ripresa la Sampdoria si dimostra superiore, anche se al minuto 8 deve ringraziare il suo portiere Audero che toglie dalla rete la palla calciata al volo in girata, da Ranieri. Due minuti dopo tiro di Coulibaly ma i padroni di casa restano sotto di due reti. Differenza che resta tale per lo 0-3 annullato a Caputo, per fuorigioco. Col passare dei minuti rallenta l’offensiva dei granata, che in classifica restano ultimi ma agganciati dal Cagliari a quota 7 punti.

BOLOGNA-VENEZIA 0-1.  La gara del Dall’Ara si accende al 9’ con Arnautovic che sfiora il tiro, poi Barrow si vede il tiro respinto dalla difesa con grande affanno. 34’: Svanberg cerca la conclusione, Romero si distende e respinge in allungo evitando la rete. Spinge di più la compagine di Mihajlovic, che però va al riposo sullo 0-0 al termine di un primo tempo comunque abbastanza avaro di emozioni. Al 5’ del secondo tempo botta di  Orsolini destinata sul primo palo, Romero respinge l’offensiva felsinea. Il numero 7 si ripete al 10’, Busio devia in calcio d’angolo.

Grande pressione Bologna alla ricerca del vantaggio, che però lo ottengono i lagunari al 17’ con Okereke fortunato da un rimpallo per battere Skorupski in uscita con pallone che passa sotto le gambe. 32’: Romero manda comunque in angolo per sicurezza un pallone vagante calciato in area da Aranautovic. Henry si divora il 2-0 al 50′. Alla fine festeggia il Venezia, mentre i padroni di casa mancano l’aggancio al quinto posto, dove ci sono Lazio, Fiorentina e Juventus.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Mazzarri sotto esame, da che parte state?

Ultimo commento: "Secondo me Mazzarri. Porterà a gennaio ex suoi giocatori del Torino con cui ha rischiato di retrocedere se nn fosse stato esonerato con questo ho..."

Nandez e il suo ruolo, i lettori di CalcioCasteddu stanno con Mazzarri

Ultimo commento: "Magari ,chiunque sia farebbe meglio."

Il nostro sondaggio premia Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu stanno col mister

Ultimo commento: "Il Cagliari è una squadra che per la rosa che ha non merita di retrocedere. ..."

(SONDAGGIO) Rosa corta, cosa serve a gennaio?

Ultimo commento: "Che compri giocatori utili senza scendere o regalare come ha già fatto un attaccante un centrale offensivo e un difensore esperti ma non vecchi"

Per i lettori di CalcioCasteddu è la mediana a necessitare di maggiori rinforzi

Ultimo commento: "Chi metteresti come presidente mi piacerebbe sapere i nomi di chi farebbe il bene del Cagliari e non il suo di bene soprattutto in questi tempi"
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da L'angolo dell'avversario