Resta in contatto

News

Serie A, la Fiorentina vince 1-0 a Udine. Bis Empoli: Bologna ko 4-2. Sassuolo-Salernitana 1-0

Un rigore di Vlahovic regala una vittoria sofferta agli uomini di Italiano. Secondo successo di fila per i ragazzi di Andreazzoli

In attesa dei tre posticipi (il derby Lazio-Roma alle 18, Napoli-Cagliari alle 20,45 e Venezia-Torino domani alle 20.45) ecco come si sono svolti i tre incontri in programma alle 15:

EMPOLI-BOLOGNA 4-2. Emozioni e tre gol nei primi 31’ al Castellani. Bonifazi in modo goffo segna dopo appena 1’, Henderson fallisce il raddoppio al 5’. Barrow sfiora il pareggio al 10’, ma un minuto dopo su errore di Di Francesco impatta con rasoterra perfetto. De Silvestri, 16’, evita il 2-1 sul tiro a botta sicura di Pinamonti. Gli uomini di Mihajlovic usufruiscono di un rigore al 19’ (fallo di Zurlowski su De Silvestri) ma dagli undici metri Arnautovic calcia la sfera sul palo. 31’: Stojanovic serve Pinamonti, il quale si stacca con i tempi giusti dalla marcatura e manda il pallone dove Skorupski non può arrivare. Al 41’ il portiere evita il 3-1 Bajrami, deviando il pallone destinato al primo palo.

Triplo cambio in avvio di ripresa in casa bolognese. Dentro infatti Swanberg, Sansone e Theate, che al 5’ ci prova senza fortuna di testa. Henderson vicino al 3-1 neanche trenta secondi dopo. Cosa che accade al 9’ autore Bajrami su rigore, concesso (dopo un lungo controllo Var) per il fallo di Theate su Henderson. Traversa di Zurlowski al 25’. Il Bologna accorcia al 31’: De Silvestri crossa di prima intenzione, la difesa  si addormenta e Arnautovic non perdona. Felsinei che vanno vicinissimi al pareggio proprio con una bordata dell’austriaco al 34’. Ricci al 44′, fa partire una rasoiata di mezzo collo esterno, per il 4-2 che chiude la gara.

SASSUOLO-SALERNITANA 1-0. Decisamente meglio i campani, pericolosi al 3’ con Gyomber e Djuric al 16’. Un minuto dopo, dall’altra parte, Belec è bravissimo a togliere il pallone dal sette, sul siluro da circa 25 metri di Lopez. Poca fortuna al 21’ anche per Frattesi. Non mollano le due squadre, anche se il gioco e rallentato e vanno all’intervallo sullo 0-0, anche perché Giua al 46’ assegna un rigore agli emiliani, ma viene corretto da Mazzoleni al Var. Non era falloso infatti l’intervento di Gagliolo su Frattesi in area.

Inizia il secondo tempo con un pressing alto l’undici di Dionisi, che sblocca la gara dopo 8’  con Berardi. Belec salva il 2-0 su Rogerio al 18’,  mentre Bonazzoli sfiora l’eurogol sull’errore di Frattesi. Salva sulla linea di porta Rogerio sotto una pioggia battente. Simy di testa al 41′ grazia il Sassuolo del pareggio staccando di testa alto e mandando il pallone fuori.

UDINESE-FIORENTINA 0-1. Al 15’ ginocchio beffardo di Wallace su Bonaventura. Immagine controllata al Var e rigore per i viola, che Vlahovic non fallisce calciando centrale. La partita vive di buone trame, ma anche di gioco spezzettato specie per i falli che vengono fatti a centrocampo dai vari interpreti. Friulani mai pericolosi nel primo tempo. Gotti fa entrare a inizio ripresa Makengo e Pussetto per rimettere in sesto la sfida della Dacia Arena. Attacca l’Udinese, ma il punteggio non cambia anche dopo il grande intervento (39′) di Dragowski su Deuolofeu. Poi Beto si vede deviato il tiro dalla difesa viola.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News