Resta in contatto

News

Serie C Girone B. L’Olbia anticipa col Cesena, Canzi: “Sfida da giocare con intensità”

Le parole del tecnico dei bianchi alla vigilia della gara contro una delle favorite alla promozione

In campo domani, poi martedì e ancora la domenica successiva. Il campionato impone, Olbia compresa, tre gare in una settimana. Per i bianchi impegno domani contro il Cesena (fischio d’inizio fissato per le 16) una delle favorite al salto in Serie B. I galluresi arrivano all’appuntamento attardati di due punti. Sarà una prima volta. Mai infatti i bianconeri e i bianchi, si erano sfidati. Fino ad ora in stagione, isolani perfetti in casa (doppio 3-2 a Pistoiese e Viterbese) e male in trasferta, per i ko con Ancona Matelica e Lucchese. Si affronteranno una compagine, l’Olbia, che ha già segnato 8 reti e una, il Cesena, che ha all’attivo prima della partita, un solo gol subito.

LE PAROLE DI CANZI. “Il Cesena asserisce in conferenza stampa l’allenatore degli isolani –  è una squadra molto pragmatica, che in questa prima fase di campionato ha anche cambiato modulo di gioco adottando uno schema molto elastico per cui attacca in un modo e difende in un altro. A loro mancherà Zecca? Hanno un organico molto completo, una rosa competitiva costruita con un equilibrio. Sarà una partita bella da giocare anche per questo. Noi sinora, abbiamo avuto un ruolino di marcia non eccezionale ma comunque dignitoso. Arriviamo con un po’ di rabbia dopo la sconfitta con la Lucchese maturata a causa di errori che definirei tattici di squadra”.

Senza subire mai l’avversario, c’è stata una fase della gara piuttosto circoscritta nel tempo che ci è costata tanto. Ci siamo allungati troppo concedendo spazio all’avversario e trovando più difficoltà a dispiegarci in avanti. Poi ci siamo ripresi, segno che il calo non è stato fisico, ma ci è mancata un po’ di fortuna per pareggiare la gara.  Domani, per avere ragione della concretezza del Cesena e fare nostra la gara. Ce la giocheremo“.  Domani assenti per infortuno, Renault, Belloni e Pinna S., mentre La Rosa sconterà l’ultimo dei tre turni di squalifica.

I 21 CONVOCATI
Portieri: Ciocci, Van der Want
Difensori: Arboleda, Boccia, Brignani, Emerson, Pisano, Travaglini
Centrocampisti: Biancu, Chierico, Giandonato, Glino, Lella, Occhioni, Palesi Scanu
Attaccanti: Demarcus, Mancini, Giuseppe Pinna, Ragatzu, Udoh

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pavoletti, voglia di restare. Meglio lui di Lapadula e altri?

Ultimo commento: "Pavoletti se non succedono altri terremoti in casa Cagliari... Ci riporterà in serie a e segnerà 18-20 gol"

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "E aperto anche il master per come gestire una società di calcio il caso di studio che verrà analizzato è il cagliari calcio affrettatevi i posti..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Fidatevi di Capozucca..... è una che vede lontano!!!!"

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News