Resta in contatto

News

Preliminare ritorno play-off Conference League: alla Roma contro il Trabzonspor basta il pari

Nonostante la Uefa ha abolito la regola del gol in trasferta che vale doppio, il 2-1 dell’andata rassicura la squadra di Mourinho

Dopo la vittoria nell’andata dei play-off di una settimana fa in Turchia, la Roma torna in campo all’Olimpico (domani ore 19) per strappare il pass per la fase a  gironi di Conference League. C’è da affrontare nuovamente Trabzonspor, con il vantaggio del 2-1 ottenuto giovedì scorso. Gara comunque da non sottovalutare, come ha voluto sottolineare Mourinho presentando il match: Con l’abolizione della regola dei gol in trasferta cambia l’impostazione delle gare di ritorno. Penso che alla fine ci saranno più extra-time rispetto a prima. L’impostazione cambia un po’, però non tanto perché il nostro obiettivo, indipendentemente da tutto, è sempre giocare per vincere. Il pareggio ci serve, sappiamo che se stiamo pareggiando all’85’ non dobbiamo correre rischi, ma dobbiamo giocare come se fosse una partita secca e con il pensiero di voler vincere. Siamo in un momento in cui ancora i giocatori stanno cercando di capire ciò che vogliamo, quando ci arriveremo sarà un bel passo.

ASSENZA VAR. “L’ho già detto – ha affermato ancora Mourinho – ci dobbiamo adattare un po’. Continuo a pensare che il gol del Trabzonspor all’andata fosse in fuorigioco, ma ci dobbiamo adattare. Almeno domani avremo la goal line technology, che non c’era in Turchia. Questo è già un miglioramento. Capisco la difficoltà a livello Uefa, perché è una competizione nuova che avrà squadre di Paesi in cui non ci sono stadi o postazioni tecnologiche per avere il Var, quindi bisogna accettare questa competizione che deve ancora crescere. Il Var ci sarà in finale. Vediamo se ci arriveremo…”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News