Resta in contatto

News

Faragò, una valigia che non verrà disfatta

Il duttile giocatore del Cagliari Paolo Faragò, di ritorno dal prestito al Bologna, non è stato convocato per il via della stagione 2021-22. Andrà via definitivamente?

ESPERIENZA NO. Non sono stati di certo esaltanti i periodi recenti della carriera di Paolo Faragò. Tanti problemi fisici, un prestito al Bologna dalle dinamiche infinite, il campo visto con il binocolo. E ora il ritorno a Cagliari, che non l’ha convocato per il raduno di ieri ad Asseminello. Preludio del probabile addio definitivo.

ALTI E BASSI. Portato in rossoblù dall’attuale ds Capozucca, Faragò arrivò in Sardegna come mezzala da 3-4 reti a stagione dopo aver impressionato in B nel Novara. A Cagliari si è rivelato estremamente duttile, cambiando tanti ruoli sia in difesa che a centrocampo, trovando il momento migliore da suggeritore principe dell’ultimo grande Pavoletti. Le vicissitudini da infermeria hanno drasticamente frenato la sua carriera, allontanandolo sempre più dal club di via Mameli. Verrà ceduto?

61 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
61 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News