Resta in contatto

Euro 2020

Euro 2020. L’Inghilterra batte in rimonta 2-1 la Danimarca ai supplementari: domenica alle 21 la sfida all’Italia

Nella bolgia di Wembley i padroni di casa vanno in svantaggio per il super gol di Damsgaard. Nella ripresa il pareggio complice l’autorete di Kajer. Nell’overtime Kane sbaglia un rigore poi sigla

INGHILTERRA (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Shaw; Rice (5′ pts Henderson), Phillips; Saka (24′ st Grealish, 1′ sts Trippier), Mount (5′ pts Foden), Sterling; Kane. A disp.: Ramsdale, Mings, White, James, Bellingham, Sancho, Rashford, Calvert-Lewin. CT: Southgate

DANIMARCA (3-4-3): Schmeichel; Andreas Bødtker Christensen (34′ st Andersen), Kjaer, Vestergaard; Stryger Larsen (22′ st Wass), Delaney (43′ st Jensen), Hojbjerg, Maehle; Braithwaite, Dolberg (22′ st Nørgaard), Damsgaard (21′ st Poulsen). A disp.: Lossl, Boilesen, Jorgensen, Skov, Anders Christiansen, Cornelius, WindCT: Hjulmand

ARBITRO: Makkelie (OLA)

RETI: 30′ pt Damsgaard, 39′ pt aut. Kjaer, 14′ pts Kane)

AMMONITI: Maguire, Wass

L’ITALIA ATTENDE DOMENICA… Il mito dello stadio di Wembley ha fatto stasera un altro passo della sua storia. Mai, infatti, si erano giocate due partite nello stesso impianto nell’arco di 24 ore. Anche meno, se si considerano le circa 2 ore e 30’ (tra tempi regolamentari, supplementari e rigori) di Italia-Spagna. Le due squadre sentono la bolgia attorno a loro, che regala una carica non da poco, specie ai padroni di casa insidiosi con Sterling al 6′, che non aggancia la sfera (sul passaggio di Kane) per un soffio davanti a Schmeichel. Si gioca ad una sola metà campo: quella danese, anche se al 16′, su un rinvio di Pickford, Braithwaite si vede deviato in corner il tiro calciato col destro.

Crescono gli ospiti, che (25′) ci riprovano con Damsgaard, il quale col destro a giro, sfiora l’incrocio dei pali. Prove tecniche per  il sampdoriano, che alla mezz’ora segna un gol fantastico col destro, direttamente su punizione. Lo 0-1 arriva dopo ben 725 minuti di imbattibilità del suo portiere. Attaccano gli inglesi,  un passo dal pareggio al 38′ con Sterling che centra in pieno Schmeichel. Che nulla può un minuto dopo sulla sfortunata autorete di Kjaer nel tentativo di anticipare Sterling. Squadre negli spogliatoi sull’1-1.

Primo squillo della ripresa al minuto 11, con Maguire che obbliga dopo una staccata il portiere avversario ad una parata pazzesca respingendo la palla con la mano aperta. Aumenta la pressione l‘Inghilterra, che la vuole ribaltare. Proteste (29′) per un fallo subito da Kane. ma per l’arbitro olandese Makkelie (supportato dai colleghi al Var) è l’attaccante a commettere fallo in precedenza su un avversario. 36′: destro di Phillips fuori poco alla destra del portiere danese. Inglesi che attaccano a testa bassa fino al 6′ di recupero, ma il risultato non cambia di nuovo.

Si va dunque ai supplementari. Che al 3′ vedono una parata di Schmeichel sul sinistro improvviso di Kane. Spinge forte il pubblico, che galvanizza la squadra di casa. Sterling (12′) semina il panico e subisce in area fallo da Maelhe. L’arbitro attende la decisione dal Var e indica il dischetto. Da dove Kane si fa ribattere la battuta dal portiere, ma sulla respinta lo stesso attaccante sigla, completando la rimonta britannica. Nella seconda frazione. Danimarca vicina al 2-2 al 9′, che non arriva per la deviazione di Stones, sul tiro dalla distanza potente di Braithwaite. Vince l’Inghilterra, che 55 anni dopo il titolo mondiale, giocherà domenica alle 21, sempre a Wembley, contro l‘Italia. La Danimarca chiude qui un Euro 2020, comunque eccellente.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Bisognerebbe intervenire con competenza... perché intervenire come hanno sempre fatto negli ultimi non serve a niente (Godin, Caceres, Rugani, Lovato..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "p.s: io mi fido di te. Ma tu fidati di me: Viola vi farà tornare in serie A. Insieme a Liverani che alcuni stupidamente attaccano."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Euro 2020