Resta in contatto

Euro 2020

Euro 2020, verso Italia-Spagna: Emerson per sostituire Spinazzola, out Sarabia per Luis Enrique

Domani sera a Wembley gli Azzurri sfidano la Spagna di Luis Enrique con il sogno finale ad un passo. Le ultime sulle due squadre

L’ultimo passo prima della finale per l’Italia di Roberto Mancini è contro la Spagna, affrontata in tutte le edizioni degli Europei dal 2008 in avanti, con la finale del 2012 che spicca (in negativo per gli Azzurri) tra gli incontri. Percorso praticamente senza macchie per l’Italia, che soltanto contro l’Austria ha dovuto giocare i supplementari dopo un girone dominato. Percorso tortuoso quello che ha portato la Roja fino a Wembley, con un girone superato all’ultima gara e la semifinale raggiunta soltanto ai calci di rigore contro una Svizzera ridotta in 10 uomini.

Casa Italia: Emerson per Spinazzola, ballottaggio in attacco

C’è un’unica grande assenza per l’Italia, quella di Leonardo Spinazzola che oggi si è operato in Finlandia e sarà lontano dai campi per circa 6 mesi. Sarà Emerson a sostituire il laterale giallorosso, come già successo in occasione della terza gara del girone contro il Galles. Confermato il resto della linea difensiva e anche il centrocampo che ha dato garanzie contro il Belgio. Davanti spazio ancora a Immobile, nonostante le difficoltà, e a Insigne. Unico ballottaggio aperto è quello tra Chiesa e Berardi, con l’esterno della Juve favorito per una maglia da titolare.

Casa Spagna: out Sarabia, Luis Enrique cambia in difesa

Assenza pesante quella di Pablo Sarabia per le Furie Rosse: al suo posto ci sarà Dani Olmo. La coppia di centrali mancini non ha convinto nei quarti, per questo insieme a Laporte ci sarà Garcia anziché Pau Torres, con Azpilicueta e Jordi Alba confermati sulle corsie esterne. Nessun cambio neanche a centrocampo con il trio KokeBusquets PedriFerran Torres Morata completeranno il tridente della Spagna.

Il cammino a Euro 2020

Percorso netto per l’Italia, che ha vinto tutte le partite a parte il pareggio nei tempi regolamentari agli ottavi contro l’Austria, subendo soltanto due reti (una su rigore). Dopo aver battuto Turchia, Svizzera e Galles nel gruppo A, gli Azzurri hanno faticato contro l’Austria nella prima gara ad eliminazione diretta, sbloccando la gara soltanto ai supplementari grazie a Chiesa e Pessina. Grande vittoria nei quarti contro il Belgio, con un fantastico Lorenzo Insigne mattatore della serata di Monaco di Baviera.

Strada in salita da subito per gli uomini di Luis Enrique con due pareggi nelle prime due gare del girone contro Svezia e Polonia, salvo poi demolire la Slovacchia con un sonoro 5-0 nell’ultima partita del gruppo E. Superati con difficoltà anche gli ottavi di finale contro la Croazia, in una partita infinita che ha visto trionfare gli iberici ai supplementari per 5-3 dopo il rocambolesco 3-3 dei tempi regolamentari. Ai quarti, come detto, ci sono voluti i calci di rigore per eliminare una Svizzera caparbia, che proprio dagli undici metri aveva battuto la super favorita Francia.

Probabili formazioni e dove vederla

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. All. Mancini
Spagna (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Garcia, Laporte, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Morata, D. Olmo. All. Enrique.

Arbitro: Felix Brych (Ger)

Assistenti: Mark Borsch e Stefan Lupp (Ger)

Quarto uomo: Sergej Karasev (Rus)

VAR: Marco Fritz (Ger)

Dove vederla: Rai 1 (1 d.t.), Rai 1 HD (501 d.t.), Sky Sport Uno (201 sat.; 472 e 482 d.t.), Sky Sport Football (203 sat.; 473 e 483 d.t.) e Sky Sport ( 251 del sat.).

Orario: 21 italiane

Luogo: Wembley (Londra)

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Euro 2020