Resta in contatto

Calciomercato

Godín, niente Peio. Lo strappo sarà ricucito?

La posizione di Diego Godín viene ulteriormente affrontata da La Gazzetta dello Sport. Il Cagliari ha messo le mani avanti, il difensore desidera restare: intanto il tempo scorre

CHIAREZZA. Quando recentemente il ds del Cagliari Stefano Capozucca ha dichiarato in conferenza stampa che l’ingaggio di Diego Godín non è sostenibile dalle casse rossoblù, la società ha mandato un messaggio molto chiaro: nessuno lo manda via, però deve sforbiciarsi lo stipendio. Dal ritiro dell’Uruguay, con cui sta disputando la Copa América, il difensore ha ribadito la volontà di rispettare gli accordi e il gradimento per la piazza cagliaritana.

TEMPO. E allora che si fa? Un elemento dall’infinito bagaglio d’esperienza come Godín farebbe comodo a qualsiasi squadra, sebbene l’età cominci a farsi sentire. La situazione è in fase di stallo, però intanto il tempo scorre inesorabile. Il difensore – così come il connazionale Nández – non farà comunque parte del ritiro a Peio, e nemmeno dell’appendice di Aritzo, proprio per via della rassegna sudamericana in cui la Celeste è ancora in corsa: è impensabile che lo scenario non si sblocchi, in un modo o nell’altro, in maniera tempestiva. Anche se le mani avanti messe dal Cagliari sul tema potrebbero far pensare a qualcosa di già deciso… almeno a livello societario.

136 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
136 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Calciomercato