Resta in contatto

News

Serie A: vincono anche Juventus, Napoli e Lazio che rispondono a Inter e Milan

Nelle partite giocate alle 15 l’undici di Pirlo s’impone 3-1 sul Genoa, quello di Gattuso 2-0 in casa della Sampdoria e i biancocelesti 1-0 a Verona

Altre tre le gare valide per la trentesima giornata, disputate nel pomeriggio. Ecco come si sono concluse:

JUVENTUS-GENOA 3-1.  I bianconeri sbloccano la contesa dopo 5’. Accade quando Cuadrado scarica la sfera per Kulusevski, il quale torna al gol in girata col mancino da oltre quindici. Gioca sul velluto l’undici di Pirlo, che al 21’ fallisce il raddoppio con Ronaldo (che colpisce il palo dopo la parata di Perin su Chiesa) ma non Morata. Ballardini non molla e opta per due cambi a inizio ripresa (dentro Pjaca e Ghiglione) e al 3’ vede i suoi tornare in partita con la marcatura di Scamacca, che supera Szczesny con un perfetto colpo di testa dopo aver sovrastato De Ligt. In fiducia i liguri, che vanno vicini al 2-2 in pochi secondi con l’ex Pjaca, il quale nel primo tiro si vede la respinta del portiere e poi lo grazia, mandando fuori di pochissimo. McKennie, entrato in campo al 13’ al posto di Kulusevski sigla il 3-1 al 25’ freddando Perin sul primo palo.  Al 46’ un pallone pericoloso danza sulla linea di porta degli ospiti, che però si salvano.

SAMPDORIA-NAPOLI 0-2. 5’ sul cronometro: Politano serve Zielinski che tira subito e sfiora la rete per centimetri. 20’ dopo Insigne,  col suo solito tiro a giro, trova una super parata di Audero che salva la porta dal gol. Che al 35’ sigla Fabian Ruiz con un sinistro preciso e imprendibile. Primo tempo tutto di marca partenopea, che ovviamente non piace per nulla a Ranieri. Audero salva ancora su Insigne al 9’ della ripresa. 30’: gol annullato ai blucerchiati a Thorsby, autore al momento della rete di testa, di un fallo in attacco. Oshimhen, in contropiede al 42’ riceve da Mertens e chiude i giochi mettendo il pallone tra palo e portiere.

HELLAS VERONA-LAZIO 0-1. Approccio migliore dei biancocelesti che fanno la partita e vanno vicini alla rete al 19, con Silvestri che sbaglia il rinvio favorendo Caicedo che però lo grazia. Quattro minuti dopo botta potente di Immobile, palla che si stampa sul palo. 35’: sul tiro che è soprattutto un cross di Lazovic, Faraoni non arriva per un minimo di ritardo alla deviazione vincente. Al 3’ della ripresa gol annullato da Chiffi (sul controllo di Orsato al Var) a Caicedo per fallo prima della conclusione, ai danni di Magnani. Al 25’, al termine di una ripartenza Zaccagni mettere il pallone in mezzo all’area, ma arriva la deviazione in angolo a scongiurare il pericolo. Al 47’, sul cross dalla trequarti di Radu, Milinkovic di testa batte Silvestri e sigla una vittoria che sembrava insperata.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News