Resta in contatto

News

Serie C Girone A, Un gol pesantissimo di Altare: l’Olbia batte la Carrarese e si avvicina alla salvezza

Terza vittoria consecutiva per gli uomini di Canzi. Nel finale espulso per proteste il tecnico dei toscani Baldini

Fondamentale, bellissima e sofferta. Dopo Pistoiese e Renate, l’Olbia vince per la terza volta di fila  in una settimana. Lo fa regolando 1-0 la Carrarese, nel recupero della trentunesima giornata del Girone A della Serie C.

VITTORIA NEL FREDDO GALLURESE. Primi minuti di equilibrio, poi (8’) sugli sviluppi di un corner, stacco di testa di Altare ma palla fuori. Gli ospiti fanno la loro partita e ci provano senza successo con Schirò al 12’ e con Manzari quattro minuti più tardi. Giallo al 21’, quando Pennington cade in area, ma (nonostante le proteste) l’arbitro Baratta di Rossano Calabro fa proseguire la gara. Qualche nervosismo di troppo in campo e tra le due panchine, 35’: Murolo respinge in corner il sinistro di Ragatzu, destinato in rete.  Sul proseguo dell’azione arrivano nell’ordine la rovesciata di Udoh con palla allontanata da Mazzini, che arriva ai piedi di Pennington, il cui tiro trova la nuova respinta del portiere. Non è finita, perché Ragatzu calcia a porta sguarnita, ma Milesi salva sulla linea. Il vantaggio dei bianchi è solo rimandato fino al 44’: piazzato di Emerson, colpo di testa di Pennington con Udoh che lascia scorrere il pallone verso il secondo palo per Altare, il quale non sbaglia bersaglio. Squadre all’intervallo, dopo ben 5’ di recupero.

Sotto di un gol Baldini (espulso al 43’) rivoluziona la sua squadra, con ben tre cambi ad inizio ripresa, Canzi risponde con Lella al posto di Gagliano. La Rosa cerca di sorprendere gli ospiti (7’) senza successo. Tre minuti dopo, come nel primo tempo, Udoh non segna in rovesciata la rete del raddoppio. 12’: Biancu fa partire un tiro dalla distanza, sfera di poco fuori. Super parata di Mazzini al 27’ sulla rovesciata di Ragatzu dal limite dell’area di rigore, dopo il cross di Arboleda. Carrarese offensiva con il 4-2-4 alla ricerca del pareggio nella parte finale dell’incontro, con l’Olbia che mette su un muro davanti a Tornaghi.  Al 38’ ottimo intervento difensivo di Altare su Piscopo che si stava dirigendo pericolosamente verso la rete. Nel finale, ammonito Canzi e rosso a Baldini. Ma poco conta. Quello che interessa è la vittoria (dopo 4’ di recupero) dell’Olbia, che piazza uno splendido tris consecutivo in una settimana esatta.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News