Resta in contatto

Approfondimenti

Semplici… segnali: dov’è finita la grinta dei primi match?

Tira aria pesantissima attorno al Cagliari. La sconfitta rimediata sabato contro il Verona ha reso il suono della sirena sempre più assordante: emblematica la condotta di Leonardo Semplici durante e dopo la partita

CAMPANELLO. Tralasciamo il risultato finale di Cagliari-Verona, lasciamo da parte le circostanze che hanno disegnato l’ultimo match disputato sabato alla Sardegna Arena. Anche le interviste post gara. Più di tutto questo, si inserisce un campanello d’allarme ormai assordante, che insinua un dubbio a chi osserva: la squadra rossoblù segue ancora Leonardo Semplici?

SEGNALI. Il perché del quesito è presto detto. Semplici… segnali, appunto. Nelle primissime uscite, con cui il Mister ex SPAL si è approcciato alla battaglia, l’atteggiamento a bordo campo era molto diverso. Basta fare il confronto con le movenze e l’audio che, senza pubblico allo stadio e microfoni vigili, fanno capire ancora meglio come si comporta un allenatore. Ecco: Leonardo Semplici incitava, applaudiva, spronava, accompagnava l’azione dei suoi giocatori. A gran voce. “Stava dietro” alla squadra. Ma ora…

PUNTO CARDINE. La cartolina di tornasole è stata la sconfitta contro il Verona. Un atteggiamento tranquillo, forse troppo, l’espressione di chi sembra solo attendere l’ineluttabile e ha finito il gas. Ma come, Mister: dopo appena sei partite? Accanto a lui l’indemoniato Juric, non assillato da pensieri di classifica, addirittura espulso per esuberanza… verbale. E, alla fine, il consueto girotondo è stato emblematico: i giocatori sono staccati, nessun abbraccio. Il Covid stavolta non c’entra, eh? Distanziamento dalla realtà, più che sociale. E Semplici? Il termometro della grinta era freddo, in mezzo ai suoi ragazzi.

ATTEGGIAMENTO. Con le braccia rigorosamente dietro la schiena, quasi dovessero sostenerle in quanto cadenti dallo sconforto. Non si può meditare di buttare la spugna, così. Come si diceva una volta: “Aiutati, che il ciel ti aiuta“. Cagliari, non aver paura di sbagliare o di apparire brutto, chi se ne frega. E voi rossoblù provate la botta da fuori, il “tiraccio”. Sperando di non disturbare ancora il sonno eterno del mitico Gallardo come ha fatto sabato Lykogiannis… Siate sfacciati, brutti e rognosi. Non è il momento di pensare al superfluo.

87 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
87 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Cambara e maccioni
Cambara e maccioni
3 mesi fa

Semplici dimettiti che ti conviene…

Trap
Trap
3 mesi fa

La Buona Notizia e che Contro l’inter ci Sara una Promessa del Calcio che si chiama VICARIO sperando sperando che fara dimenticare il bravo mahh ! MIOPE CRAGNO !!!

Marco- Sassari
Marco- Sassari
3 mesi fa

Con l’Inter non abbiamo nulla da perdere e visto che saranno a +11 per me ce la possiamo giocare, Saranno scarichi e noi dobbiamo mangiarceli vivi! Ottimismo dai!

Mario
Mario
3 mesi fa
Reply to  Marco- Sassari

tranquillo ci penseranno gli ex Godin e Naingolan che dicono di avere il dente avvelenato. POVERI NOI. CHE PALATE CHE PRENDEREREMO

Quinto Moro
Quinto Moro
4 mesi fa

La cosa che preocupa dì più è che a noi per l’anno prossimo manca uno zoccolo duro, sarà una squadra da rifondare da zero, inserire sette, otto undicesimi di nuovi giocatori non sarà facile.

Gianni Brero
Gianni Brero
3 mesi fa
Reply to  Quinto Moro

Se fossi io a decidere,prenderei 3-4 giocatori da una stessa squadra che ha fatto bene lo scorso anno cosi da creare uno zoccolo duro come si fece con Ventura a suo tempo

Florian
Florian
3 mesi fa
Reply to  Gianni Brero

Buona idea. Ed anche questa volta Lecce mi sembra essere un buon posto da pescare. Mancosu, Tachtsidis, il vecchio Pisadog forse non possono fare un altro anno in A, ma in B sono buono. Anche Corini mi piace da allenatore.

Quinto Moro
Quinto Moro
4 mesi fa

La maggior parte dei tifosi e mi ci metto anche io hanno capito che la retrocessione è stata pilotata, la formazione schierata sabato pomeriggio è stata la dimostrazione che non si doveva vincere, il calcio è industria, se non si vince l’unica maniera per una piccola società di fare soldi e sopravvivere è quella di vendere i giocatori che hanno mercato ed eventualmente anche di retrocedere in serie B e i soli ad uscirci con le ossa rotte siamo noi tifosi.

Carlo
Carlo
4 mesi fa
Reply to  Quinto Moro

Quante stuoidaggini si devono leggere!!!

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa
Reply to  Quinto Moro

quante assurdità

A
A
4 mesi fa
Reply to  Quinto Moro

Ma parla x te!!! Ma secondo te se fosse pilotata avrebbe speso x il nono monte-ingaggi della serie A o avrebbe risparmiato gia’ da quello?
Siete tutti fenomeni del so tutto io,quelli che dicevano che erano presenti quando Pavoletti e Cigarini si erano ammazzati l’anno scorso…

Quinto Moro
Quinto Moro
4 mesi fa
Reply to  A

Ma secondo te malgrado la crisi tecnica e la squadra in caduta libera Giulini ha rinnovato il contratto a Di Francesco? Credulone che non sei altro ooo oooo.

A
A
4 mesi fa
Reply to  Quinto Moro

E allora fenomeno….
Continuava a tenerlo fino a fine campionato se proprio voleva retrocedere….vendeva simeone-nandez e cragno a gennaio e non prendeva rugani e naingolaan presi con ingaggi stratosferici…

ietti
ietti
4 mesi fa

Semplici che non grida in panchina, che non si sbraccia, che non da disposizioni, non sembra essere il vero Semplici. Non è che ha capito che la squadra non lo segue e non fa quello che lui ha pianificato? Abbiamo da tempo un problema di spogliatoio e questa è la ragione (anche) per fare piazza pulita di quasi tutti i giocatori.

Smeagol
Smeagol
3 mesi fa
Reply to  ietti

Concordo bisogna fare piazza pulita dei mercenari, la serie b servirà anche a questo, giocatori che prendono ingaggi milionari senza meritare e onorare la nostra maglia

Angelorossoblu
Angelorossoblu
4 mesi fa

Comunque a tutti i criticoni Giulini è lo stesso Presidente dello scorso anno, quando la nostra squadra era tra le prime 6, quindi autore di una buona squadra, che poi a fine campionato da vendere in toto, da rifondare. Lo ha fatto con Una scommessa giovane che è andata male, Comunque finché matematica non ci condanni dobbiamo crederci.

Frank 65
Frank 65
4 mesi fa
Reply to  Angelorossoblu

Sono d’accordo con te: non mollare mai.forza Cagliari sempre e ovunque.

robinetto
robinetto
4 mesi fa

Ma che caxxate che scrivete. Forse vi sfugge che in 2 campionati il risultato è stato sempre lo stesso con 4 allenatori diversi (Maran Zenga Di Francesco Semplici) . Penso che la squadra costruita non dai DS ma dalla dirigenza non sia all’altezza della serie A . Klavan e Lykogiannis sono mediocri giocatori da serie B che ci hanno fatto perdere non poche partite, Nijangoolan è quello che ha deluso maggiormente , probabilmente ha mal sopportato i ritiri e in campo ha dimostrato quello che vale

Angelorossoblu
Angelorossoblu
4 mesi fa
Reply to  robinetto

Tu sei mai stato dirigente di una squadra di calcio professionistica o semiprofessionistica?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  Angelorossoblu

Ma tu sei uno Chef per dire se il cibo che mangi e buono oppure no?
Che ragionamento del caxxo…

Angelorossoblu
Angelorossoblu
3 mesi fa

La domanda era solo per capire chi in una società di calcio facesse la squadra

robinetto
robinetto
4 mesi fa
Reply to  Angelorossoblu

Che centra? Per esprimere un’opinione bisogna essere stati presidenti?

Angelorossoblu
Angelorossoblu
3 mesi fa
Reply to  robinetto

Perché tu non sei presidente?

robinetto
robinetto
4 mesi fa
Reply to  robinetto

noltre abbiamo una squadra imbottita di prestiti e si sa che questi (vedi Rugani) esordiscono alla grande per poi perdersi o gente poco motivata come Simeone Godin e Nandez. Avevamo giocatori tipo Ionita che dava il c…lo ogni partita e un signor regista come Cigarini ma ce ne siamo disfatti . La dirigenza dovrebbe fare un mea culpa, levarsi dalle palle e far costruire la squadra al DS e Allenatore. Dare via Cragno Nandez Simeone Joao e con il ricavato costruire un buona squadra per la B breve

Florian
Florian
3 mesi fa
Reply to  robinetto

La cessione di Ionita era un grande errore. Stesso per l’addio di Ciga (molto criticato dopo ogni partita l’anno scorso anche qui). La mancanza di un regista vero ed 2-3 buoni centrocampisti pesano tanto. I tre citati Simeone, Godin, Nandez sicuramente fanno errori, ma sono motivato. Nel momento non possono.

Alberto
Alberto
4 mesi fa
Reply to  robinetto

Guai a questi toccargli il presidente !

Pinturicchio
Pinturicchio
4 mesi fa

passata di Serie B almeno per tre anni

Vittorio
Vittorio
4 mesi fa
Reply to  Pinturicchio

É palesemente un Torresino depresso

Vittorio
Vittorio
4 mesi fa
Reply to  Pinturicchio

Pensa alla trasferta di Gavoi il prossimo anno.

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa
Reply to  Pinturicchio

sì sì voi invece passata di Europa League e altri 25 anni di illusioni fino al confine

Federico RB
Federico RB
4 mesi fa
Reply to  Pinturicchio

Oooo hai rotto il caxxo! Sei così patetico che vieni a sfogare le tue frustrazioni dei vostri eterni fallimenti in Champions contro una squadra che con voi non c’entra niente. Sparisci patetico pagliaccio rubentino gobbo di me.rda

Gigi
Gigi
4 mesi fa
Reply to  Pinturicchio

Maledetto gobbo vai è fatti tamponare anche se lo fai di tua spontanea volontà senza consigliartelo.

massimo
massimo
4 mesi fa

Prendere semplici è stato un colossale errore! Sarebbe servito chi conoscesse l’ambiente e avesse la personalità per imporsi in uno spogliatoio difficilissimo. Perso per perso perchè non tentare?via semplici dentro festa o pulga o ,meglio ancora ,tutti e due. Festa nell’anno della retrocessione aveva rivitalizzato la squadra è sfiorata la impresa!

Carlo
Carlo
4 mesi fa
Reply to  massimo

Ti piace rivivere le disfatte precedenti, via Semplici dentro Festa, stessi giocatori e stessa fine…

Info
Info
4 mesi fa

Tornare alle origini del 4312 potrebbe essere la soluzione?

Alberto Antonini
Alberto Antonini
4 mesi fa

Dopo il tramonto di Cellino la gestione Giulini ha azzeccato le mosse sul marketing e sull’immagine complessiva del Cagliari. Ma la gestione tecnica è stata fallimentare. Giulini capisca questo e si riparta con persone come Capozucca a capo del settore tecnico. Dopo due stagioni cosi deludenti non ce la farei ad affrontare un salto nel buio con una nuova proprietà.

Alberto Antonini
Alberto Antonini
4 mesi fa

In fondo anche Cellino per imparare a muoversi nel calciomercato aveva preso lezioni da Carmine Longo e Paco Casal. Giulini ora impari da chi è più avanti di lui. E forse un giorno si farà.

Xam
Xam
4 mesi fa

Secondo me è stato un fuoco di paglia, e poi giudizio personale, ma chie ca.. E custu semplici? Un presidente ambizioso non chiama un anonimo allenatore

A
A
4 mesi fa
Reply to  Xam

Segui il calcio prima di parlare…semplici ha portato la Spal e Ferrara in A dalla C dopo 58 anni…e l’ha anche salvata alla grande…

Xam
Xam
4 mesi fa
Reply to  A

A spal, e Ferrara sono la stessa cosa ????

A
A
4 mesi fa
Reply to  Xam

Ah ah ah non fai ridere…dicevo la spal e la citta’ di Ferrara…in A…lo so che la spal e’ di Ferrara

Xam
Xam
4 mesi fa
Reply to  A

E bo?? ??Quindi ti va più che bene che il Cagliari viene guidato da questo. E ben ti sta a te e tutti quelli come TE.
A
S
I
N
O

A
A
4 mesi fa
Reply to  Xam

Burriccu sesi tui e puru balossu…
Chi volevi? Allegri? Gli allenatori erano 2: o Donadoni o Semplici…
Donadoni ha rifiutato ed e’ rimasto Semplici….
Chi volevi,dimmi tu…con il senno di poi sei un intenditore…mi sarebbe piaciuto sentirti dopo i 7 punti nelle prime 3 partite

Xam
Xam
4 mesi fa
Reply to  A

C’era spalletta disponibile e Mazzarri, zio.. solo che sono 2 allenatori che si vogliono pagati e soprattutto ambiziosi di medio alta classifica.. Evidentemente Giulini e stato poco conveniente.. ??Con loro ma molto convincente con te???

A
A
4 mesi fa
Reply to  Xam

Ma sei proprio un puffo se credi che Spalletti dopo aver allenato l’Inter e rifiutato il Milan ,viene a Cagliari con la squadra terz’ultima in classifica….
Certi commenti fanno capire il livello di chi segue il Cagliari…

Xam
Xam
3 mesi fa
Reply to  A

Bravu sese.. Infatti quando ha preso la squadra Semplici non era terzultima… IGNORANTE ????

GIOVA
GIOVA
4 mesi fa

Ma lasciamo perdere i giro tondi …squadra senza palle e senza un vero presidente in grado di creare la giusta motivazione .l’unica cosa che e stato in grado di fare e un pranzo cn loro…ALLA FINE TRA PARACADUTE DI 25 MILIONI E TUTTA LA SQUADRA IN VENDITA MI SA TANTO CHE HA PERDERE SIAMO SOLO NOI TIFOSI CHE FACCIAMO I SACRIFICI A MANGIARE FIGURIAMOCI A PAGARE UN DOPPIO ABBONAMENTO SKY DAZN

Gigi
Gigi
4 mesi fa
Reply to  GIOVA

Io non capisco poi la sua presenza agli allenamenti…questo invece di caricarli, gli demotiva ulteriormente .

carlo p.
carlo p.
4 mesi fa

L’arrembaggio visto a fine gara va fatto dall’inizio. Il Mister deve urlare, caricarli col sangue agli occhi.

Stefano
Stefano
4 mesi fa

Ricordate cosa è successo con Borriello???
Giulini l’ha fatto fuori, in senso metaforico,mandandolo in panchina per non rinnovare il contratto,e la conseguenza è stata l’uscita di scena n seguito di Capozzucca.
Mi dispiace ma rivedo lo stesso scenario…Non lottare, perché la società ha bisogno di soldi e quindi tra paracadute e vendite varie consolida il patrimonio…..proprio

baingiosimula
baingiosimula
4 mesi fa
Reply to  Stefano

l’ho già detto ieri. giulini, stufo di spendere e di non ottenere risultati, sta pilotando il cagliari in B. venderà i migliori ricavando almeno 100 milionii (cragno, nandez, simeone, rog, joao) + il paracaduteda 25 e cercherà, spendendo non più di 30 milioni, di comprare i migliori della B, per cercare di risalire

A
A
4 mesi fa
Reply to  baingiosimula

Si si i tuoi conti sono impeccabili…
Vorrei capire come arrivi a fine mese

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa
Reply to  baingiosimula

ma dai la retrocessione è un dramma economico. Leggiti qualche articolo serio su altre testate. Tra perdita del capitale giocatori mancati incassi TV e sponsor perdita valore brand nessun presidente si suiciderebbe cosi. Andiamo in B per errori di pianificazione e giocatori indegni che non sarebbero dovuti retrocedere neanche se avessero giocato senza allenatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  Stefano

Ricardate anche che G non voleva pagare a Borriello i bonus legati ai gol segnati.

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa

Borriello visto quante ne ha cambiate era diciamo con eufemismo poco attaccato alla maglia. E’ scappato a ferrara per guadagnare di più ed è stato un flop. Al suo posto venne comprato per bei soldini pavo con ingaggio superiore a Borriello e direi che si trattò per valori tecnici e umani di un ottimo cambio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  alexandercook

Su quello hai ragione, ma era solo per far capire che Giulini non è proprio una persona trasparente.

Riki Brando
Riki Brando
4 mesi fa

Sono già con la testa in B.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

C’è qualcosa che non va, il mister ha cambiato totalmente atteggiamento, io ad esempio lo ricordo pure incitare il pubblico a farsi sentire e sostenere la squadra.
Che cosa è successo?
Prima della sosta disse che la squadra era in forma e non c’era bisogno di rivedere la preparazione atletica perchè erano pronti.
Poi dopo la sconfitta contro lo Spezia è rimasto incredulo, senza parole.
Forse si è reso conto che sono i giocatori a boicottare il Cagliari o forse sono disposizioni dall’alto.

A
A
4 mesi fa

Si si l ha pagato Giulini x mandarci in B e prendere il paracadute…ma gliel’ha detto dopo samp-Cagliari….
Buffoni finitela di mettere ulteriore zizzania

sardus
sardus
4 mesi fa

Se si fa un miracolo a Milano e vinciamo anche con il Parma si rientra in pista salvezza. Anno strano, lasciamo perdere le polemiche.

Hypert
Hypert
4 mesi fa
Reply to  sardus

Ed una strizzatina d’occhio alla Europa League non la facciamo?

Ale
Ale
4 mesi fa
Reply to  sardus

Sogna

Gigi
Gigi
4 mesi fa
Reply to  sardus

La pasquetta mette di buon umore eh?

Federico RB
Federico RB
4 mesi fa

Io aprirei una parentesi su giulini piuttosto che su semplici. Io non critico più gli allenatori, perché sono dell’idea che se fallisce uno è colpa sua ma se falliscono tutti allora la colpa è del presidente. Per non parlare dei giocatori, un accozzaglia di figurine senza né voglia né collocazione in campo. Il famoso godin lo ha voluto Giulio non DiFra, ogni volta che il “pres” fa di testa sua alla fine siamo noi tifosi che ci rimettiamo

Federico RB
Federico RB
4 mesi fa
Reply to  Federico RB

Quindi “caro” giulini facci un favore vendi! Perché personalmente ne ho abbastanza dei proclami, del marketing e di tutte le tue c@g@te varie. IO VOGLIO VEDERE UNA SQUADRA DI CALCIO, del marketing non me ne frega un CAXXO!

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa
Reply to  Federico RB

vendi a chi? tifosi di mezza serie A da Genova a Napoli a Udine a torino granata sperano da anni di cambiare proprietà e non accade perché gente seria che mette soldi veri non se ne trova in questi anni. Il Parma ha cambiato con un americano sconosciuto ai più e sta finendo in B come noi. La cosa sensata da pretendere é che Giulini continui a investire magari con più raziocinio e ci riporti subito in A

Federico RB
Federico RB
4 mesi fa
Reply to  alexandercook

Se giulini a fine anno farà un sacrosanto mea culpa allora si potrà continuare insieme. A me ciò che da fastidio non è la retrocessione in sé, ma il fatto che questo presidente continua a prenderci per i fondelli con proclami europei, per poi fallire e dare la colpa agli altri. Quindi ripeto per me giulini resterà un nemico finché non farà una sola semplice cosa CHIEDERE SCUSA

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa
Reply to  Federico RB

un nemico… addirittura

Danilo BG
Danilo BG
4 mesi fa
Reply to  alexandercook

??️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  Federico RB

Infatti.
Se la squadra gioca da schifo e rimedia solo figuracce me ne frega davvero poco delle maglie Adidas.

Hypert
Hypert
4 mesi fa

Più che altro Aligas

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  Hypert

L’ho già detto e lo ripeto, se quelle maglie le avesse fatte la Macron tutti sarebbero stati d’accordo sul fatto che facessero kagare, ma siccome sono Adidas allora “bellissime, se dite il contrario non capite niente”.

Fabrizio
Fabrizio
4 mesi fa

L’anno scorso doo l’arrivo di Zenga ci fu una parentesi nella quale il Cagliari migliorò, ma fu solo una parentesi .
Quest’anno è una replica in peggio, fino a dicembre un discreto campionato, dopo l’arrivo di Semplici tre partite buone e poi punto e a capo .
La società doveva e deve farsi sentire .
Nessuna imputazione a Semplici .
Forza Cagliari Sempre !

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
4 mesi fa

Secondo me Semplici non c’entra niente, i calciatori sembrano invece che giuochino contro la societa’e Giulini per le critiche mosse da quest’ultimo al loro mancato impegno nel post Genoa / Cagliari e nel post Cagliari/Juventus!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

In effetti sembra ci sia un’ammutinamento in corso.

Ale
Ale
4 mesi fa

La squadra non gioca più dalla partita dello scorso campionato contro la Lazio….

GIORGIO
GIORGIO
4 mesi fa
Reply to  Ale

Concordo pienamente anche con questa osservazione

Giuseppe
Giuseppe
4 mesi fa

A te a quanto pare Giulini ti ha toccato il cuore. ma questo disastro, la colpa è solo sua.

Alberto Antonini
Alberto Antonini
4 mesi fa

Questi non seguono più nessuno da un anno e mezzo. Mai visto un Cagliari così indolente e menefreghista.

Salvatore. P. Torres
Salvatore. P. Torres
4 mesi fa

Giustissmo.

Ale
Ale
4 mesi fa

Concordo pienamente

Giuseppe
Giuseppe
4 mesi fa

Ci voleva un tecnico che sa spronare la squadra…ma Giulini è riuscito a sbagliare anch questa volta

The Big Country
The Big Country
3 mesi fa
Reply to  Giuseppe

Con questi avrebbe gettato la spugna anche Mazzone!…Hai voglia!

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa
Reply to  Giuseppe

quando è arrivato semplici mi pare un po’ tutti fossimo dell’idea che era l’allenatore giusto in questo frangente. più che ribadire gli errori di società e allenatori che ci sono per carità mi chiederei quanta responsabilità abbiano giocatori affermati e strapagati che ci stanno portando al disastro giocando senza cuore

Stoppardi
Stoppardi
4 mesi fa
Reply to  alexandercook

Tutti dell’idea che era l’allenatore giusto per salvarci? Ma che cavolo stai a dì! Parla per te. Semmai è quello giusto per allenare in serie B, dove purtroppo giocheremo l’anno prossimo.

alexandercook
alexandercook
4 mesi fa
Reply to  Stoppardi

hai ragione in realtà volevamo tutti allegri poi ci siamo dovuti accontentare… forza le alternative erano Donadoni che aveva paura o magari Zenga che abbiamo criticato per tre mesi. Semplici con quello che aveva fatto a ferrara era l’unica scelta, a parte Lopez naturalmente… 🙂

Giuseppe
Giuseppe
4 mesi fa
Reply to  Giuseppe

anche

Advertisement

(SONDAGGIO) – Nandez in partenza, come sostituirlo?

Ultimo commento: "MA TUI BIVISI INNNOI IN SA TERRA O TEISI SA RESIDENZA IN SA LUA?"

Nandez, in caso di partenza i lettori di CalcioCasteddu punterebbero su un assistman

Ultimo commento: "Nandez un ottimo calciatore duttile, speriamo venga sostituito degnamente, tuttavia anche lui ha avuto in questi due anni delle pecche nei momenti..."

I lettori di CalcioCasteddu hanno scelto: Godin è da tenere a tutti i costi

Ultimo commento: "Godin,Nandez e Naingollan: due su tre devono restare per garantire la salvezza; o almeno sostituiti con giocatori di pari valore, ciò che mi sembra..."

(SONDAGGIO) Godin si allontana, chi per sostituirlo?

Ultimo commento: "il vero Godin si è visto a fine campionato ed in paticolare contro il milan, tirava fuori di tutto anche al posto di cragno"
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Xche ci mettete in difficolta 2 canpioni in canpo e fuori. Forza Casteddu.mia Madre Cagleritana .Pandori Amelia.e mio Figlio direttore Sportivo..."

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Ultimo commento: "Che dire di Gigi Riva, sei unico al mondo, hai rinunciato a tantissimi soldi per stare in una terra povera che ti hanno voluto bene, io ho avuto un..."

Altro da Approfondimenti