cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cagliari-Verona: João Pedro non si arrende, Simeone iellato

La gara della Sardegna Arena tra Cagliari e Verona è appena terminata: queste le pagelle rossoblù di calciocasteddu.it

CRAGNO 5,5

Fantastico sul piazzato di Veloso (11°), non arriva sul mancino velenoso di Barak che decide il match e poco può fare sul raddoppio al 98°.

RUGANI 5

Cerca di lasciare poco respiro agli attaccanti, con risultati non convincenti: un traversone da dimenticare e un tunnel subito da Zaccagni.

GODÍN 5,5

Non sempre pulito negli interventi, però non molla mai l’osso. Parte in ritardo su Barak che scarica in rete il pallone decisivo.

KLAVAN 4,5

Un paio di uscite laterali non molto precise. Lasagna lo “brucia” in area, ma lo grazia. Poi si becca un giallo sacrosanto: male.

ZAPPA 6

Nella prima frazione entra poco nell’azione, Zaccagni cerca di ottenere un rigore però il rossoblù non fa fallo. Sventa un paio di palloni pericolosi.

NÁNDEZ 6,5

Galleggia tra le linee, sbattendosi come al solito: un ottimo assist. Una botta lo rende zoppicante: stringe i denti, ma non ce la fa.

NAINGGOLAN 5,5

Schierato da perno centrale, inizia con grinta e si fa notare in una fetta ampia di campo. Cala vistosamente nella ripresa.

DUNCAN 6

Dinamismo nelle due fasi, con esuberanza fisica ma scarsa efficacia. Poi nella ripresa migliora, soprattutto in suggerimento.

LYKOGIANNIS 5,5

Spara alle stelle al 37° un pallone molto invitante da pochi passi. Un contrasto doloroso in avvio di ripresa, senza conseguenze.

CERRI 5,5

Gestisce e difende il pallone: si punta spesso su di lui, risultando prevedibili per il limitato ventaglio di soluzioni che può offrire.

JOÃO PEDRO 6

Impegna in corner Silvestri da fuori, migliore conclusione del primo tempo. Non si arrende: la mira non lo assiste.

SIMEONE 5,5 (Dal 61°, per Cerri)

Entra e coglie un palo clamoroso: la sfortuna lo perseguita.

PEREIRO 5,5 (Dal 61°, per Klavan)

Non incide con il suo ingresso in campo, un colpo di testa debole e poco più.

ASAMOAH 6 (Dal 61°, per Lykogiannis)

Entra con buon piglio, cercando di appoggiare l’azione e puntando a catapultare qualche pallone buono in area.

MARIN 6 (Dal 71°, per Nández)

Va vicinissimo al gol al minuto 80, percussione in area e tiro fuori di poco.

PAVOLETTI 5 (Dall’82°, per Duncan)

Calcia a giro sul secondo palo, non la sua specialità: abbondantemente largo.

SEMPLICI 5

Una strategia principale prevedibile, cercando Cerri. Spesso nei disimpegni la squadra gestisce male il possesso: il Mister, rispetto alle prime uscite, sembra essersi un po’ acquietato a bordo campo e si sente. Il fluido positivo è svanito? La sconfitta odierna potrebbe trasformarsi in un evento fatale per la stagione del Cagliari.

Subscribe
Notificami
guest

208 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Game over alla Unipol Domus: i rossoblù vincono in rimonta (2-1 il risultato finale) rilanciando...

La gara all'Unipol Domus tra Cagliari e Verona è appena terminata: queste le pagelle dei...

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...
Al Mapei Stadium di Reggio Emilia parte fortissimo l’undici di casa, alla rimonta rossonera al...

Altre notizie

Calcio Casteddu