Resta in contatto

News

Spezia, l’ex Zaniolo: “Il Cagliari contro lo Spezia ha giocato solo nel finale ma la rosa è superiore”

Centravanti in maglia bianconera dal 1997 al 2001  ha parlato in esclusiva con i colleghi di CalcioSpezia

Due parole anche sul Cagliari, battuto 2-1 sabato al Picco contro lo Spezia e sulla lotta salvezza. A rilasciarle, dove ha trattato vari temi in esclusiva ai colleghi di CalcioSpezia.

IL MATCH DEL PICCO. “Lo Spezia è partito un po’ contratto, ma si è ben presto sciolto e ha poi fatto una grande partita. Nel finale è calato un po’ d’intensità ed è venuto fuori il Cagliari. Forse la squadra di Semplici poteva anche pareggiare, ma questo per lo Spezia è stato un grandissimo risultato che conterà molto alla fine del campionato.

LOTTA SALVEZZA. “Nessuno si aspettava uno Spezia così, è inutile negarlo. Molti pensavano a una stagione molto più sofferta, invece lo Spezia è andato oltre le più rosee aspettative. Italiano è un grande allenatore che sta valorizzando questi giocatori. Se guardi la rosa del Cagliari e del Torino, senza nulla togliere, sulla carta quella delle Aquile sarebbe inferiore. Ecco, già pensando a questa cosa viene ancora di più fuori il valore del gruppo di calciatori, della società dell’ottimo allenatore che hanno. Lo Spezia deve confermarsi in Serie A dando valore al proprio Settore Giovanile e magari cedere un suo prodotto ogni biennio, come fatto in passato ad esempio con Okereke, Nura, Sadiq, ma anche Augello, creando in questo modo plusvalenze. Se riuscirà a farlo anche con altri ragazzi il progetto Spezia sarà un progetto sostenibile.

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News