Resta in contatto

News

Anticipo serie A. Il colpo di testa vincente di Mancini regala alla Roma una difficile vittoria per 1-0 sul Genoa

La rete dell’ex Atalanta spezza l’equilibrio di una partita tenuta in grande equilibrio dalla squadra di Ballardini

La Roma vince il quarto anticipo gr della giornata numero 26 della Lega Serie A 2020/2021, grazie all’1-0 su un Genoa che non ha mai mollato fino alla fine.

IL CONFRONTO. Fonseca inserisce tra i titolari Smalling, out da un mese. Tanti assenti per Ballardini. Non sono stati infatti convocati per infortunio Perin (sostituito tra i pali da Marchetti) Biraschi, Pandev e Luca Pellegrini. A inizio gara nessuna delle due compagini spinge verso la porta avversaria, preferendo essere abbastanza guardinghe. Abbastanza confusione in campo e nessun tiro fino al 23’, quando i giallorossi al primo affondo vanno in rete con un grande colpo di testa di Mancini (quarto gol stagionale in campionato) che giustizia l’incolpevole Marchetti, sugli sviluppi di un corner battuto da Lorenzo Pellegrini. Sbloccata una partita difficile dai padroni di casa. I liguri trovano difficoltà nel replicare e la gara scivola senza problemi per i capitolini, che alzano ulteriormente il baricentro e vanno al riposo avanti di una marcatura, senza recupero  concesso dall’arbitro Fabbri di Ravenna

Nonostante il passivo i rossoblù si dimostrano molto organizzati e difficili da poter affrontare. Al 2’ bella giocata di Cassata: tutto vano per fuorigioco di Destro, ma il gesto atletico dell’ex Frosinone, resta. La qualità della Roma è comunque ben evidente, anche se l’equilibrio (escluso il punteggio) c’è. 22′: Mkhitarian ruba palla e serve subito Villar (partito in contropiede) il cui tiro centra però il palo esterno, che evita il 2-0. Punteggio che non cambia neanche al 28′,  per posizione irregolare di Pedro.  I padroni di casa vogliono chiudere la sfida, il Genoa arrivare al pareggio. Ciò fa saltare gli schemi, ma il punteggio non cambia anche dopo i 5′ di recupero. Per la Roma arriva un altro successo, che la porta a quota 50, a soli due punti dalla Juventus. liguri invece ancora ko ma di fatto abbastanza tranquilli in classifica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News