cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Addio, Bellugi. I suoi ricordi del grande Cagliari

L’ex difensore di Inter, Bologna, Napoli, Pistoiese e della Nazionale, Mauro Bellugi, è scomparso oggi all’età di 71 anni: i suoi ricordi del Cagliari scudettato

CAMPIONE. Sconfitto dalle conseguenze devastanti del Covid-19 – aveva subito l’amputazione degli arti inferiori e cominciato una strenua battaglia per la vita – Mauro Bellugi è morto oggi a 71 anni. L’ex difensore muoveva i primi passi nel grande calcio, quando incrociò il Cagliari di Gigi Riva con lo scudetto sul petto: questi i suoi ricordi del celebre 1-3 del 25 ottobre 1970, che spinsero Gianni Brera a rinominare il bomber quale “Rombo di Tuono“.

RICORDI. “Quella partita rimasi in panchina, ma ricordo molto bene le due reti di Riva. Un gran bel Cagliari che avrebbe meritato di rivincere il titolo“, ricordò per Ad Maiora Media nel 2016. Uno dei migliori difensori italiani dell’intero decennio dei Settanta, Bellugi ha inoltre disputato il Mondiale di Argentina ’78 con la Nazionale, la cui casacca ha indossato per 32 volte. Riposa in pace, campione.

Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un mese fa ci lasciava il più grande sportivo della storia...
Seconda parte della nostra intervista a Vittorio Pusceddu: il ricordo di Gigi Riva e dei...

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...

Altre notizie

Calcio Casteddu