Resta in contatto

News

La Nuova Sardegna – Sebino Nela: “Mi sento sardo. Il Cagliari? Si salverà”

L’ex difensore della Roma ha parlato del momento no dei rossoblù, delle sue origini, di Eusebio Di Francesco e di Barella…

Sebino Nela, ex difensore di Genoa e Roma, ha rilasciato una intervista fiume ai microfoni de La Nuova Sardegna.

LE ORIGINI.Mi sento molto sardo. Ho un caratteraccio, sono un po’ orso, ho preso il meglio o forse il peggio, non lo so, della Sardegna. Papà era di Chiaramonti. Ogni anno andavo in Sardegna per le vacanze. Conosco molto bene la zona del Campidano, Cagliari, Cabras, dove è cresciuta mia madre. Ricordo che papà mi portava negli ovili, mi divertivo tantissimo. Lì ho cominciato a mangiare il formaggio con i vermi e la pecora bollita. Di Cabras ricordo le mangiate di cozze e pesce per la strada. Soprattutto era un paese con donne bellissime. Andavamo spesso anche a Nuraxinieddu, tappa obbligata il bar per bere qualcosa“.

IL MOMENTO DEL CAGLIARI.Il campionato è strano, soffrono sia la Juventus che l’Inter, squadre molto attrezzate. Il Cagliari spesso ha giocato buone partite ma non è arrivato il risultato. Non è stato molto fortunato ma ha potenzialità importanti, tanti nazionali, non credo ci saranno problemi“.

DIFRA.Lo considero un ottimo allenatore, sa cosa significa senso di appartenenza. Giulini ha fatto bene a confermarlo, gli auguro grandi risultati. La squadra non è da quella posizione. I calciatori si ricordino che giocano in club che ha fatto la storia, riguardino i filmati degli eroi dello scudetto, sono cose che servono. A Eusebio dico di fare qualche sorriso in più“.

BARELLA.Sta facendo vedere ottime cose. Non mi piace l’atteggiamento che ha in campo. Quando un compagno sbaglia un passaggio alza le braccia al cielo. Protesta troppo con gli arbitri, forse deve darsi una regolata“.

Foto di: Siamolaroma.it

79 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
79 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News