Resta in contatto

News

Pisacane/2: “Rastelli? Bravo, ma se fosse stato più malizioso…”

Pisacane

Seconda e ultima parte dell’intervista rilasciata da Fabio Pisacane alla trasmissione in onda su Videolina “Il Cagliari in diretta”: l’ex rossoblù a ruota libera

Di Cagliari mi mancano le piccole cose, oltre alla famiglia. Come ad esempio le passeggiate in via Garibaldi”.

Mi piacerebbe tornare un giorno, ma la strada da fare è lunga”.

Ho preso il patentino Uefa B, mi consentirebbe già di fare il collaboratore tecnico in Serie A”.

López è stato per me un giocatore in cui mi rispecchiavo, per il suo stile da difensore. Come allenatore è stato capace di portarmi dalla sua parte, un uomo vero. Le prime chiacchierate con una persona mi permettono di stabilire se può far parte della mia vita oppure no. Diego è la persona in assoluto, tra quelle conosciute a Cagliari, per cui nutro l’affetto più grande”.

Se io dovessi fare l’allenatore un domani, vorrei un tipo come Pisacane in squadra. Uno che non dice mai qualche parola fuori posto, che si allena a mille, dà grande disponibilità. Quando dall’altra parte ho ricevuto rispetto, ho dato il massimo. Ma quando non ricevi questo, a priori, tutto diventa più difficile…”.

Ho sempre cercato di far valere la mia professionalità. Non ho mai giudicato le scelte, anche nel caso di ingressi in campo per dieci secondi. L’avversario più prestigioso? Cristiano Ronaldo. Ibrahimovic, ovviamente. Ma ogni attaccante in Serie A è temibile”.

Campagna di acquisti estiva con qualità, ma pure quella di gennaio. Il Cagliari ha fatto inserimenti importanti confermando i big. La squadra c’è, ha un organico forte e le auguro di togliersi dalla situazione che non merita”.

Ho parlato con il presidente Giulini prima di partire. C’è sempre stata stima, rispetto dei ruoli. Gli voglio bene. Ma non potevo certo chiedergli di restare per forza. Il 30 giugno sarebbe scaduto il contratto, mi hanno liberato senza pretendere alcuna cifra. Per me la riconoscenza è un valore importante, e per il Cagliari la nutrirò sempre”.

Rastelli disoccupato? Non mi sorprende, perché nel calcio bisogna sempre stare attaccati al carro giusto. Probabilmente pensa che gli venga riconosciuto il passato. I risultati sono stati ottenuti sempre da lui in carriera. Qui dico una cosa: se fosse stato un tipo più malizioso e avesse percepito l’andazzo, sarebbe andato via da solo e prima. A Cremona è stato sfortunato e oggi si ritrova in una situazione in cui senza quel giro di cui parlavo rischi di stare ai margini. Una bravissima persona che merita il meglio”.

Il Cagliari vivrà la prossima gara con l’unico pensiero della vittoria, conta solo quello. La rosa è stata costruita per stare in ben altra posizione di classifica. La salvezza è alla portata, però si deve cambiare marcia subito”.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
MARIANO56
MARIANO56
2 mesi fa

FACCIO ANCORA FATICA A CREDERCI CHE NON SEI PIU CON NOI AL CAGLIARI-POI SE DO UNO SGUARDO AI COMPONENTI DEL REPARTO ARRETRATO-PER ME
NON SEI INFERIORE A NESSUNO-MA IL CALCIO E COSI A VOLTE E CRUDELE-NON MERITAVI UN TRATTAMENTO COSI-GRAZIE AGLI ARTEFICI DI QUESTA BUFFONATA-DI FRANCESCO E GIULINI!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

un asino e ruffiano pure, ha fatto bene solo l anno in B, se ora abbiamo rose di 30 giocatori di cui solo 5 o 6 di categoria è colpa di Allenatore come Rastelli e di un presidente senza vere idee su come pianificare una squadra che porta giocatori come te Birsa e compagnia cantante!! Mi sono stancato di sentire dire che uno se lotta è bravo, per me no se uno è scarso può lottare quanto vuole sempre scarso rimane!! E come se vado io che darei la vita sul campo per la maglia del Cagliari ma sempre scarso… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ha amato e ama davvero Cagliari. Niente da dire. Solo grazie

Anarchein
Anarchein
2 mesi fa

per me rimarrà sempre IL Cagliaritano prediletto…. Sindaco Subito ! 🙂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Spero che sia solo un arrivederci per il suo comprtamento e l’attaccamento alla maglia merita un posto in società quando avrà attaccato gli scarpini comunque grazie al presidente e allenatore se è andato via

Enomis
Enomis
2 mesi fa

Hai un futuro come allenatore…ti darei subito in mano i ragazzi delle giovanili,ragazzi da formare ed educare calcisticamente. Ritengo che su questo sei la persona adatta. E poi inculcheresti bene cosa significa giocare per una maglia,soprattutto quella rossoblu.

Danilo BG
Danilo BG
2 mesi fa

GRAZIE FABIO !!!!!!!

Giorgio Vargiu
2 mesi fa

Caro Fabio di gente come tè in Società c’è ne sarebbe un grande bisogno, mi auguro che alla fine della tua carriera agonistica possa rientrare come osservatore o come tecnico, ti auguro un grande in bocca al lupo e un arrivederci, GRAZIE !

Dimoniu Arrubiu
Dimoniu Arrubiu
2 mesi fa

Fabio sei un grande. Ti auguro tantissima fortuna

Tonyos (già Forza Cagliari)
Tonyos (già Forza Cagliari)
2 mesi fa

Parli più da rossoblù tu Fabio che molti giocatori che ancora indossano la nostra gloriosa maglia e forse non la meritano…Ci manchi già!

Ietti
2 mesi fa

Anche in questa intervista ha dimostrato attaccamento al Cagliari e non una sola parola fuori posto pur dicendo la verità sulla sua vicenda. Buona fortuna e chissà, arrivederci a Cagliari

Simone 76
Simone 76
2 mesi fa

Ciao Pisa hai lasciato un bel ricordi

Federico Atzeni
2 mesi fa

👏👏👏👏👏

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "In un'annata disastrosa mi consolo guardando i video del Cagliari del 1970 e i gol di rombo di Tuono.......giggirriva leggenda inimitabile"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli e Zola UNICI"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News