Resta in contatto

Approfondimenti

Serie A, la classifica. Il Cagliari ha perso un treno importante

Dopo nove giornate la classifica resta corta ma comincia a dare i primi strappi e i rossoblù hanno perso l’occasione di staccare la coda

OCCASIONE. Un’ingenuità costata cara quella del rigore concesso all’ultimo minuto dai rossoblù allo Spezia. Il pareggio ha fatto perdere ulteriori due punti al Cagliari che in classifica si sono tramutati in un meno 5 dal terzultimo posto. Un peccato, perché la gara di domenica poteva segnare uno strappo molto più marcato sulla coda della graduatoria. Invece niente da fare, i sardi restano comunque in una posizione tranquilla ma con i piedi per terra.

NIENTE ILLUSIONI. Un anno fa di questi tempi la squadra di Maran sognava un’incredibile qualificazione in Europa, mentre quella di Di Francesco proprio domenica ha mancato l’occasione di portarsi a meno 4 dal sesto posto e restare sulla scia di alcune big come Lazio e Atalanta. Invariata la distanza dalla zona rossa capeggiata dal Torino, a quota 6 punti dopo il pareggio di ieri con la Samp. Dunque a seguito degli ultimi risultati si può dire che dal decimo posto in giù inizia la bagarre per non retrocedere. Siamo solo al primo quarto di un lungo ed impegnativo torneo. A dicembre si giocheranno cinque partite nell’arco di venti giorni, per un tour de force dove sarà vietato lasciare altri punti per strada.

55 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
55 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Non ha né la fiducia né il gradimento della piazza, penso che sia meglio anche per lui se si fa da parte"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti