Resta in contatto

Approfondimenti

Godin, condizione non ottimale ma l’uruguaiano è imprescindibile

Il difensore uruguaiano ha espresso la sua gioia sui social dopo la vittoria contro il Crotone, ma ora è atteso da un compito importante

IDENTITÀ. Per Diego Godin la vittoria di ieri è stata un altro tassello verso la costruzione di un’identità di gruppo che i rossoblù iniziano pian piano a trovare. L’uruguaiano ha lasciato ai social il suo pensiero a margine del successo contro il Crotone e adesso dovrà concentrarsi per trovare la giusta condizione che ancora manca.

INDIETRO. Il Cagliari subisce troppi gol e questo è un dato di fatto. A Godin è richiesto un importante contributo per guidare i compagni verso un’inversione di tendenza, ma il giocatore ancora non sembra in grado di esprimersi al 100% e nelle prime uscite è apparso lento in alcune circostanze. Distratto sul gol di Junior Messias, sfortunato nel servire l’assist involontario a Molina e ingannato con troppa facilità da Simy che per un pelo non la pareggia.

INSISTERE. Una partita non perfetta ma condizionata da una settimana che ha visto il capitano della Celeste costretto a fermarsi per un affaticamento muscolare. Arruolato in extremis dal mister era normale che non fosse al meglio, ma la sua presenza resta fondamentale per la fiducia del gruppo. Godin rimane la chiave per svoltare un reparto in difficoltà anche nelle scorse stagioni e quando anche i compagni assimileranno meglio la fase di non possesso potrebbe vedersi un Cagliari completo. C’è da lavorare, ma su questo El Flaco è un maestro.

28 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "No il mercato chiude a fine agosto...😁"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti