Resta in contatto

News

Conte: “Nessun lockdown generale”. Franceschini: “No a riduzioni per eventi all’aperto e al chiuso”

Entro questa sera dovrebbe essere approvato il nuovo dpcm su ulteriori restrizioni per contrastare l’avanzata dei contagi da Covid-19. Le parole del premier e del ministro dei Beni culturali

Giro di vite, ma fino a un certo punto. L’avanzata del Covid-19 inizia a a preoccupare, ma il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, su questo è stato chiaro.

“Cercheremo di licenziare il dpcm già per questa sera”, ha spiegato Conte da Taranto, “sto tornando a Roma, c’è una riunione con le regioni, vorremmo così provare a varare le misure anti Covid ma escluderei un nuovo lockdown. Lo diciamo a ragion veduta perché abbiamo lavorato proprio per prevenirlo. Se poi questa curva dovesse continuare a risalire, prevedo qualche lockdown circoscritto ma non siamo più nella situazione di chiusure su tutto il territorio o su grandi aree”.

Ha parlato poi il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, anche su eventuali riduzioni di spettatori per cinema, teatri e stadi: “Continuo a leggere interviste e dichiarazioni o a ricevere appelli del mondo dello spettacolo sulla presunta volontà del governo di ridurre il limite di 200 persone al chiuso e di 1000 all’aperto per spettacolo dal vivo e cinema. Non esiste questo rischio. Nel dpcm saranno confermati questi limiti con la conferma della  possibilità delle regioni di derogare. E le deroghe sino ad oggi concesse con ordinanze regionali verranno fatte salve proprio con il dpcm”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "A C A S I N U G I U L I N I VA T T E N E"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News