Resta in contatto

Il muro del Tifoso

Di quali correttivi potrebbe aver bisogno il Cagliari di Di Francesco?

Seconda di campionato senza vittorie per il Cagliari di Eusebio Di Francesco, sconfitto ieri sera tra le mura amiche dalla Lazio per 2-0. Una gara che ha visto i rossoblù soffrire parecchio in alcuni frangenti

Considerando ciò che avete visto nelle prime uscite della squadra e con il mercato non ancora concluso, quali reputate i correttivi adeguati per migliorare il rendimento del Cagliari?

Rispondete al nostro sondaggio commentando questo articolo, interagendo con gli altri tifosi rossoblù.

La redazione suggerisce toni contenuti e rispetto delle opinioni altrui, nei limiti della buona educazione.

Grazie!

177 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
177 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Mao
Mao
8 mesi fa

Zappa e Tripaldelli titolari e Oliva in regia aspettando Marin

Sergio
Sergio
8 mesi fa

Una domanda agli amici qui presenti….. Ma siamo sicuri che Marin sia più bravo di Ladinetti più volte paragonato a Conti?

Marcello Murenu
Marcello Murenu
8 mesi fa
Reply to  Sergio

Sergio scusa se’ mi permetto, con 2 partite all’attivo, preveniente da un campionato diverso, bisognerebbe anche dare il tempo di prendere confidenza con una nuova realta’. Ladinetti poi per me e’ un giocatore che all’Olbia non ci fa’ niente, a meno che con Canzi ci siano veramente le intenzioni di salire in B. Il problema e piu’ del collettivo che non ha ancora le gambe per giocare un 433 ed in tanti quest’anno si devono conoscere bene.Mia opinione personale…

Zio sam
Zio sam
8 mesi fa

Per me bisogna sfoltire la rosa e vendere Joao e rimettere farago al suo ruolo e avere fiducia in difra

Giacomo pischedda
Giacomo pischedda
8 mesi fa

Nainggolan, ed un difensore sx serio….

Gavino
Gavino
8 mesi fa

Viste le prestazioni nettamente insufficienti di Farago e Likojoannis serve far giocare a sinistra Zappa e a destra acquistare un terzino da cagliari!!!!!!questi 2 non li farebbero giocare neanche in B!!!!!!e schierare come difensori centrali Godin e waluchievitz

Anonimo
Anonimo
8 mesi fa
Reply to  Gavino
Sergio
Sergio
8 mesi fa

In primis la difesa, questa attuale è inguardabile evidentemente le disfatte degli anni passati non sono servite a niente……

Ivan Secchi
Ivan Secchi
8 mesi fa

Penso che per la rosa attuale sia più adatto il 4231 con due centrali marin e oliva nandez e rog esterni joao Pedro dietro Pavoletti o Simeone.. Aspettando Luvumbo, che sembra abbia grande qualità..

marco
marco
8 mesi fa

Certamente due esterni bassi di qualità x avere un 4 3 1 2 ma non mi dispiacerebbe neanche un 4 4 2

Ivan
Ivan
8 mesi fa

Due terzini forti, Nainggolan, puntare più su un 4-3-1-2

Norbert
Norbert
8 mesi fa

Io rimpiango Rastelli….
(E speriamo che Godín valga almeno Bruno Álves)
È 6 anni che si parla di progetto e di avere pazienza…
Su Sottil e Marin è lecito avere più di un dubbio
Io avrei puntato forte su Robin Olsen e Nainggolan
L’acquisto di molti giovani mi ricorda le utopie di Zeman…
🔴🔵

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa
Reply to  Norbert

6 anni che si parla di aver pazienza e qualcuno qui ci chiede di aspettare ancora QUALCHE ANNO.
A me sembra che “ci vuole tempo, bisogna aver pazienza” sia diventata una scusa ricorrente per giustificare i fallimenti di ogni anno.

Luigi
Luigi
8 mesi fa

Per un modulo basato sul 4-3-3 la difesa ha un ruoklo decisivo. Al momento non è all’altezza come non lo era fino allo scioso campionato, specie sulle fasce . Mi chiedo perche vendere mattiello e non comprare pellegrini. Se lo ha fatto il genoa non si capisce perché non lo abbia potuto fare il cagliari…

F
F
8 mesi fa
Reply to  Luigi

Guarda, per fortuna non ci siamo tenuti Mattiello perché si è di nuovo infortunato prima del suo esordio con lo Spezia.
Nulla da togliere a lui, a me tecnicamente parlando piaceva ma è davvero troppo fragile fisicamente. Spiace per lui sicuramente, senza tutti questi infortuni avrebbe potuto dire la sua.

Giampaolo
Giampaolo
8 mesi fa

Terzini terzini e ancora terzini !!!!!

alessandro a.
alessandro a.
8 mesi fa

Simeone per me ha le caratteristiche per giocare da seconda punta. Al centro metterei Pavoletti

Lorenzo
Lorenzo
8 mesi fa

Le azioni vengono sempre impostate dalla difesa molto lentamente. Il mediano (Marin) non si abbassa mai a prendere la palla (come faceva Cigarini). Urge l’acquisto di Nainggolan. Così si tenta di saltare il centrocampo avversario con lanci su Simeone che viene puntualmente fermato dalla difesa avversaria. È lampante l’assenza di due validi terzini di fascia che sappiano impostare e marcare.

Elio
Elio
8 mesi fa

Servono terzini veloci che sappiano marcare e nello stesso tempo dare una spinta. I due terzini Likogianis e farago’ sono giocatori di serie B. Subito dentro Godin,Zappa e Cripaldelli e comprare subito Naingolan. Con questi potremmo divertirci….

Lula73
Lula73
8 mesi fa

Premesso che non sono riuscito a seguire bene la gara per colpa degli amici, non è utopia tornare al 4312 con jp sulla 3/4, pavo e simeone.
Dietro Godin ci darà una mano, ma il polacco è lento e macchinoso e con la difesa alta soffre molto. Idem l’estone

Alessandro
Alessandro
8 mesi fa
Reply to  Lula73

Se torna il ninja vedrei bene anche un 4 2 3 1 con Rog Nandez e Ninja o Joao dietro alla punta. Certo se il mediano di punta che dovrebbe impostare il gioco è il Marin che si è visto è un problema.

Gio murgia
Gio murgia
8 mesi fa

Difesa da oggi le comiche….centrocampo senza spina dorsale attacco senza bomber

Marcello Murenu
Marcello Murenu
8 mesi fa

Nel rispetto di tutti e senza aggiungermi al gruppo di allenatori da tastiera. Un modo per far funzionare un 433 e’ avere in squadra interpreti veloci ed anche bravi palleggiatori.Ieri la difesa ed il centrocampo non hanno dato quel che serve per questo modulo.Stiamo rovinando Farago’!!!Zappa, pronto o no, quello e’ il suo ruolo. Senza esagerare troppo, servono 8 a 10 partite prima di assimilare il tutto. Umilta’ sia da parte della squadra ma’ anche da parte di noi tifosi e’ essenziale.FC

Massimiliano
Massimiliano
8 mesi fa

La difesa e un colabrodo

Raffaele
Raffaele
8 mesi fa

Un certo Zeman ci portò un manipolo di sconosciuti e infatti siamo retrocessi perché si pensava che fosse un grande allenatore la storia si ripete mi ricorda tanto maran a risultato compromesso faceva i cambi domanda? Era così necessario insistere con Fargo in netta difficoltà?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa
Reply to  Raffaele

Tu conta che DiFrancesco si ispira a lui….
Qui c’è solo da toccarsi.

Giambattista Lampis
8 mesi fa

Quando si prende un allenatore come Di Francesco – Giampaolo – De Zerbi si sposa un progetto, che nella migliore delle ipotesi si sviluppa in un paio di anni, trascorsi i quali si può fare un rendiconto. I predetti hanno bisogno di tempo per costruire le squadre, per scegliere gli interpreti e inserirli nei loro schemi, se poi facciamo il calcolo che quest’anno è saltata la preparazione, di conseguenza le amichevoli dove provare i giovani e inserirli nei meccanismi, logico che siamo indietro

Sirboi
Sirboi
8 mesi fa
Reply to  Granese

De Zerbi e Giampaolo fanno giocare la squadra con il trequartista .
Di Francesco con due ali

Giambattista Lampis
8 mesi fa
Reply to  Sirboi

Sirboi io parlo dei progetti non come fa giocare la squadra il singolo allenatore, tutti questi 3 allenatori cercano il risultato con il gioco, poi ognuno di loro ha delle varianti. Lo sviluppo del gioco non fa vincere le partite ma aiuta a vincerle, una squadra che crea occasioni ha più possibilità di un’altra che si affida alle inventive dei singoli. Ne ho citato 3 ma ci sono anche Gasperini e Juric, tutti Mister che portano avanti un progetto societario. Il fantasista poi può agire anche in

Giambattista Lampis
8 mesi fa
Reply to  Granese

fascia vedi Falco del Lecce o Zaniolo nella Roma entrambi agiscono nella fascia destra, Duricic nel Sassuolo parte largo prevalentemente a sinistra, ma sia Boga che Berardi sono in qualche modo dei rifinitori aggiunti, Zaccardo del Verona anche lui parte prevalentemente dalla fascia sinistra, pertanto non è detto che il fantasista debba per forza giocare in posizione centrale. il vero rifinitore dell’Atalanta Ilic parte dalla fascia destra, Malinovskyj viene impiegato nella stessa corsia.

Giambattista Lampis
8 mesi fa
Reply to  Granese

come schemi di gioco posizionamento e quant’altro, inoltre abbiamo affrontato 2 squadre già collaudate, che hanno mantenuto intatti sia allenatori che componenti della rosa, sono 2 squadre che nella scorsa stagione hanno entrambe onorato il gioco del calcio e conseguito risultati. Ecco alla luce di tutto questo, già si instaurano processi contro l’allenatore, la società, io mi domando che razza di tifosi siamo senza una cultura calcistica, ci vuole un minimo di conoscenza della materia, di

Giambattista Lampis
8 mesi fa
Reply to  Granese

lungimiranza e non guardare al risultato immediato. Domenica poi affrontiamo l’Atalanta a Bergamo e anche li sara dura, ma ci vuole pazienza, vero che i nostri terzini non sono cosa per la serie A, ma al posto di prendersela con chi li ha comprati e confermati( DS Rossi e Carli) ce la prendiamo con Di Francesco? tra le altre Faragò è un centrocampista e in quel ruolo è adattato. Chiedo a tutti di pazientare e spero che fra non molto di iniziare a vedere i risultati.

Roberto57
8 mesi fa
Reply to  Granese

Concordo in toto.. Anch’io son tifosissimo da quasi 60 anni e vorrei vedere subito i risultati etc, poi perdere proprio con Lotito non mi va giù.. Ma son consapevole che quando si abbraccia un progetto, progetto che dovrebbe portare la squadra a disputare non un campionato, ma a crescere e rimanerci in certe posizioni, ci vuole il suo tempo..

Roberto57
8 mesi fa
Reply to  Roberto57

Prendiamo per e sempione l’atalanta, il primo anno gasperini rischiava di non arrivare a Natale, hanno avuto pazienza e fiducia ed i risultati son davanti agli occhi di tutti.. Forza Casteddu sempre!!

Giambattista Lampis
8 mesi fa
Reply to  Roberto57

Roberto57 sarà per l’età siamo dello stesso anno, la pensiamo nello stesso modo, forse perchè abbiamo un pò di esperienza, pensa che ho visto la mia prima partita l’anno che abbiamo debuttato in A Cagliari – Inter all’Amsicora dove da bambino mi ha portato mio padre, abbiamo perso 2-0 ma io sono diventato subito tifoso del Cagliari.

Roberto57
8 mesi fa
Reply to  Granese

Anch’io ero piccolissimo, mi portò mio padre, nell’anno della promozione in A, 63/64, a vedere Cagliari Palermo, 3-0,e vidi per la prima volta quello che diventò il mio idolo, Gigi.. Fiero di esserci stato anche il 12 Aprile 70… Bei ricordi, e malgrado io sia un po orso gli occhi lucidi tornando ai ricordi mi vengono sempre.. ☺️☺️

marc
marc
8 mesi fa

modulo o no, il cagliari visto sin qui è inferiore a quello dello scorso campionato. infatti i due di sinistra liko e tripa, non fanno pellegrini, per i due di destra, faragò e zappa meglio mattielo. ho l’impressione che si stia girando intorno al problema delle due fasce, senza risolverlo. quella volpe di inzaghi ha intuito subito il problema dei rosso blu, tanto e vero che chiedeva ai suoi esterni, in particolare lazzari, di stare molto larghi. liko infatti veniva spesso ridicolizzato da

marc
marc
8 mesi fa
Reply to  marc

lazzari, senza mai dare il suo apporto a centro campo, anzi metteva in difficoltà i compagni. nella corsia di destra le cose sono andate anche peggio, faragò è stato surclassato da marusic, che ha provocato il primo e il secondo gol. e marin vale il prof. cigarini ?. siamo di fronte a un cantiere aperto, che non si sa come e quando verrà chiuso e pronto ad essere collaudato.

Faby
Faby
8 mesi fa

Terzino dx puntare su Zappa, terzino sx che gioca pure a dx Asamoha, Nainnggola a sx del centrocampo, Rog al centro e Nandez a destra. In attacco bene solo Simeone che a ruota si sostituisce con Pavoletti……Joao fuori ruolo, da prendere Ounas.

Antonio
Antonio
8 mesi fa

Dopodiché dico che è meglio un buon giocatore svincolato (ma non appagato), o uno dalla serie B (con grinta e ambizione) che uno straniero dal nome esotico

Antonio
Antonio
8 mesi fa

Intanto la società ha fatto scelte ed investimenti a lungo respiro (Tripaldelli, Zappa, Luvumbo, Caligara) ed ha preso un allenatore con ingaggio pesante e con una sua identità di calcio ben precisa (e la società ne era consapevole). Non bisogna essere precipitosi ed emotivi, siamo alla seconda di campionato (guardate cosa succede al Torino e alla Sampdoria). Di Francesco non è scemo: farà scelte diverse: di modulo(all’occorrenza) e di giocatori( Farago’ non in difesa, subito Zappa).

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa
Reply to  Antonio

E anche per l’ingaggio pesante che DiFra non ha scuse.
Non viene pagato per la sua bella faccia, ci vogliono i risultati.

Fabio s
Fabio s
8 mesi fa

A parte il modulo ho visto la forzatura di fare impostare l’azione alla difesa, mentre prima il mediano si abbassava a prendere palla, Marin stava nascosto in mezzo ai giocatori della Lazio. Sono tutti abituati a giocare con mediano e trequartista. È giusto imparare anche altro in modo da crescere e non giocare sempre allo stesso modo, ma se non si ha avuto tempo per allenarsi a farlo, sarà il caso di mettere la squadra a proprio agio in un modulo che conosce bene.

Gianni
Gianni
8 mesi fa

Due terzini di fascia con esperienza , un altro centrale di difesa.un regista italiano dinamico anche dalla serie b e due centrocampisti Nainggolan e … Naturalmente sfoltite la rosa via Ceppitelli Pisacane Cerri e cambiare modulo

Anonimo
Anonimo
8 mesi fa
Anonimo
Anonimo
8 mesi fa
logu
logu
8 mesi fa

Due terzini , ninja e un allenatore diverso. Difra ha già fallito, vittima della sua presunzione. Ha fatto comprare zappa e tripaldelli salvo accorgersi che non sono all’altezza. Idem marin. E ora vorrebbe vendere jp perché non è un’ala. Giulini ha fatto un grande errore, speriamo che cambi prima che sia troppo tardi

Mauro Cadeddu
8 mesi fa
Reply to  logu

Concordo. Di Fra ha già iniziato con le scuse e non va bene.

Mauro Cadeddu
8 mesi fa

Dare Joao? Ma per chi?
Ma siete sicuri di quel che dite o siete solo arrabbiati per la sconfitta.
Joao è pieno di risorse, ha saputo reinventarsi ad ogni cambio di modulo e ha sempre segnato il suo bel cestino di reti in ogni stagione.
Per chi? Per Verdi? Che non ha saputo adattarsi mai d quando

Mauro Cadeddu
8 mesi fa
Reply to  Wirossoblu

Dicevo…Versi non ha saputo mai adattarsi da quando ha lasciato la squadra che lo ha reso famoso. Oppure per Zaza? Che ci fa i balletti prima dei rigori? Ma dai… Joao è irritante nello stile perché pare non impegnarsi eppure col Sassuolo abbiamo segnato da un suo lampo.
Doveva salvare la faccia a DiFra anche ieri? Lui da solo?
A me sembra che siamo indietro nella preparazione e non ci sia ancora un minimo automatismo

AlexG79
AlexG79
8 mesi fa

Tutti a sentenziare su DiFra.. in campo ci vanno i giocatori.. Farago non è terzino urge lanciare Zappa dal primo oppure Pinna.. al centro dovrebbe prendere posto Godin.. a centro campo siamo a posto.. purtroppo in attacco non andiamo bene Joao non è adatto e soprattutto sembra essere tornato quello del 2014 abulico svogliato lento.. a questo punto si potrebbe venderlo per un’attaccante di ruolo.. ieri tutta la squadra era off.. ci vuole pazienza e giudicare tra qualche settimana..

Gianni
Gianni
8 mesi fa
Reply to  AlexG79

Zappa , Pinna non ne fanno uno buono ci vuole esperienza ma noi i giocatori di 26 – ,28 anni li conosciamo? O bambini inesperti o vecchi fusi boh

Alessandro
Alessandro
8 mesi fa
Reply to  Gianni

I giocatori, soprattutto terzini di 26 -28 anni decenti costano. La società ha puntato su altri ruoli per spendere. Ovvio che se sborsi 10milioni per un giocatore e l unico che vendi è Ionita per 1 poi non ci sono risorse. Avrei sicuramente speso per i terzini perché in certe situazioni sulle fasce eravamo da serie C

Fulvio
Fulvio
8 mesi fa

Abbiamo Zappa e Pinna terzini destri di ruolo e facciamo giocare farago che e lento jp non va bene in quel ruolo io avrei provato Pajac in attesa di qualche acquisto in quella zona. Per chiudere il discorso oltre al Ninja ci serve un Terzino Sinistro e un ala a Sinistra al posto di jp che il campionato che a fatto l’anno scorso non lo fa più

Alessandro
Alessandro
8 mesi fa
Reply to  Fulvio

Avendoli visti in allenamento avrà fatto le scelte in base a chi è più pronto. Per questo il fatto che metta titolare lui e non gli altri che sono di ruolo è preoccupante

Enzofrancescoli
Enzofrancescoli
8 mesi fa

Non capisco l’acquisto dei due terzini laterali, zappa e tripaldelli. Perché non giocano se farago in difficoltà? Non era meglio qualcuno di già pronto?

Alessandro
Alessandro
8 mesi fa

Forse Di Francesco ha visto che in allenamento sono in difficoltà pure loro. Sulle fasce la vedo molto problematica quest’anno.

Blackpool
Blackpool
8 mesi fa

Due terzini bravi e il Ninja assolutamente!

Aristis
Aristis
8 mesi fa

Bisogna prendere due terzini di ruolo, mai più liko e Faragò utili come riserve. Poi bisogna cambiare modulo o Di Francesco alla Sesta partita sarà già esonerato se non anche alla Quinta

HAZET36
8 mesi fa

Semplice, dare Joao per Verdi e Millico…
Ma se vuoi tenerlo devi per forza di cose cambiare modulo

Atlantis
Atlantis
8 mesi fa

In primis, occorre senz’altro Nainggolan per dare una svolta di classe e personalità alla mediana. In secondo luogo, va considerato un cambio di modulo, specie se JP dovesse rimanere: il centrocampo a tre sembra oggi prevedibile e soffoca gli inserimenti di Rog e Nandez. Da ultimo, preoccupa l’inadeguatezza dei laterali di difesa: tutti lo sanno e, nell’incontrare il Cagliari, attaccano le fasce

Pinuccio
Pinuccio
8 mesi fa

stravolgere tutto e rinunciare a un giocatore come jp è una follia

Dave
Dave
8 mesi fa

1° correttivo : esonerare subito Di Francesco e richiamare Zenga (prima chiedendogli scusa !). Piano B = Ballardini.
2° : acquistare 2 terzini affidabili per la serie A !
N.B. Il discepolo di Zeman torni pure dal suo santone-mentore ad elaborare fantascientifici aggiornamenti sul 4-3-3 e sulle teorie del calcio-bluff.
Attenzione : la serie A non aspetta nessuno…ad majora !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa
Reply to  Dave

Come “la serie A non aspetta nessuno”!?
Qui qualcuno ci chiede di aspettare addirittura ANNI prima di vedere i risultati.

Rob
Rob
8 mesi fa
Reply to  Dave

Concordo totalmente

Sandro V•
Sandro V•
8 mesi fa

I terzini forti chi li ha se li tiene stretti. Sapiamo benissimo che il materiale umano è questo e su questo dovra lavorare Di Francesco , non possiamo fare mercato ogni volta che si perde . Ieri per esempio sono mancati Rog e Nandez che sono punti fermi.

Gianni
Gianni
8 mesi fa
Reply to  Sandro V•

Questo discorso non lo accetto nessuno chiede chissà chi ma giocatori adatti ed affidabili li trovi anche in serie b. Meglio di Tripaldelli e Zappa che si faranno ma dobbiamo farglielo fare con calma

Pinuccio
Pinuccio
8 mesi fa

con questo caxxo di fissa che ha difrancesco per il 433 ci servono almeno altri 5 calciatori adatti , quindi altri milioni di euro e dobbiamo rinunciare a JP e uno tra Pavoletti o Simeone, ma ne vale la pena? si stanno buttando via il lavoro degli ultimi 3 anni e i soldi spesi per acquisti non adatti. ma non era meglio un tecnico più flessibile che mette in campo gli uomini nella posizione più congeniale? il rischio e che se cose non vanno come devono poi devi ricominciare da capo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa
Reply to  Pinuccio

Esatto, DiFra rischia di far buttare alla società un sacco di soldi inutilmente per la sua presunzione e per non ammettere le proprie colpe.
Già alla Samp disse che fece male solo perchè la società non gli comprò tutti i giocatori che voleva, eppure Ranieri è riuscito a far girare la squadra e a raggiungere una salvezza che con DiFra pareva impossibile.

Paolo
Paolo
8 mesi fa

Per chi dice terzini li abbiamo già comprati. Serve tempo per farli adattare. Serve un’ala sinistra (più urgente) e un centrocampista.

Pinuccio
Pinuccio
8 mesi fa

si servono Kolarov e D’Ambrosio

Psn
Psn
8 mesi fa

2 terzini, naingollan e un attaccante esterno

Simone
Simone
8 mesi fa

Il problema è evidente, abbiamo due esterni liko e Faragò che non sono adeguati non spingono, non difendono e commettono errori personali, e poi dì Francesco deve capire che non esiste solo un modulo nel calcio non si possono sprecare giocatori o mettere in ruoli dove non rendono perché lui conosce solo quel modo di giocare
Tindi deppisi scirai

Riki Brando
Riki Brando
8 mesi fa
Reply to  Simone

Hai detto tutto.

solorossoeblu
solorossoeblu
8 mesi fa

due terzini PRONTI

G. Carboni
G. Carboni
8 mesi fa

Bisognerebbe mettere nelle fasce due più veloci, sia in attacco che in difesa CG.

Federico Atzeni
8 mesi fa

Servono urgentemente un terzino destro con esperienza e un terzino sinistro con esperienza Stop

CASTEDDAIU
CASTEDDAIU
8 mesi fa
Reply to  Federico

Esatto Federico, credo sia anche abbastanza facile da capire! Aggiungerei se possibile anche Nainggolan, perchè in entrambe le partite ho visto anche il centrocampo un pochino in difficoltà. Poi non vuole essere una critica, però visto che si possono fare 5 cambi e si stava perdendo 1-0, si potevano fare prima senza aspettare gli ultimi 10 minuti quando ormai si perdeva 2-0! Ciao

Gino
Gino
8 mesi fa

Tutti hanno capito che se ci pressano alti andiamo in tilt. Di Fra deve lavorare su questo

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Quando ci ha salvato miracolosamente nedo sonetti alle ultime giornate"

Gigi Riva

Ultimo commento: "Su Riva è stato detto e scritto di tutto. Giocatore Immenso ed unico. Ma il suo carisma lo si può riassumere col termine usato da..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Classe pura da grande campione, giocate stupende e professionalità indiscussa Uomo dai principi di vecchio stampo Grazie di tutto " PRINCIPE ", era..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "peccato che perdemo 4-2"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Nel '67 avevo nove anni, ma ricordo quando la formazione iniziava con: Colombo, Martiradonna, Tiddia ... ('64)"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Il muro del Tifoso