Resta in contatto

Cagliari 1920 - 2020

La stagione 2004/2005: con Zola, Suazo, Esposito e Langella è un Cagliari d’attacco

Prosegue il nostro cammino che ci porterà a toccare tutte le tappe più importanti dei cento anni della storia rossoblù: con la potenza di fuoco dei quattro davanti la salvezza è in cassaforte

Dopo quattro stagioni in Serie B, il Cagliari si riaffaccia nel massimo campionato con una squadra che subirà davvero poche modifiche. La rosa è infatti molto competitiva, soprattutto per quel che riguarda la batteria di attaccanti. Zola, Suazo, Esposito e Langella faranno pesare il loro valore anche di fronte a squadre ben più blasonate.

LA NUOVA GUIDA TECNICA. Sorprendentemente Edy Reja non viene confermato: impossibile trovare l’accordo sul contratto col presidente Cellino, che opta per l’arrivo dell’esordiente Daniele Arrigoni.

IL MERCATO. Come già detto, la squadra viene praticamente confermata in blocco. La curiosità è infatti quella di vedere all’opera una squadra che, soprattutto nel girone di ritorno della passata stagione, ha dominato (e praticamente vinto, al pari del Palermo) il campionato. I rinforzi: Gobbi e Katergiannakis (poi rimpiazzato da Iezzo), mentre Modesto, Pinna e Festa lasciano la maglia rossoblù.

L’AVVIO DI STAGIONE. Il Cagliari parte discretamente, con vittorie in casa ma anche con sconfitte in trasferta. A conferma del fatto che il fortino del Sant’Elia reggerà bene, sarà solo il Milan, alla sesta giornata, a rifilare una sconfitta interna ai rossoblù. La serie migliore del campionato arriva tra la settima e la quattordicesima giornata, quando il Cagliari mette insieme diversi punti subendo una sola sconfitta, guadagnandosi così il quarto posto solitario. Le partite sono spesso spettacolari, col quartetto d’attacco davvero capace di tutto: Esposito concluderà il campionato con ben 16 reti, miglior realizzatore della squadra. Per contro, il reparto arretrato non sarà sempre all’altezza dei colleghi più avanzati.

IL GIRONE DI RITORNO. Dopo il giro di boa si prosegue sulla falsariga del girone di andata, con i rossoblù sempre protagonisti in casa ma zoppicanti in trasferta. Un successo di prestigio arriva alla ventottesima giornata, quello contro la Roma: 3-0. La chiusura di stagione sarà un po’ anonima (otto pareggi su dieci gare), con la conferma della Serie A ormai in cassaforte.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Magari averli oggi quei tre campioni là davanti..
belle soddisfazioni

Danilo BG
Danilo BG
1 mese fa

Attacco delle meraviglie !!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Allora si giocava con più entusiasmo. Ora si fa il minimo sindacale.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

La stagione che ricordo con piu piacere, l’ultima con un’aria incredibile allo stadio

Claudio C.
Claudio C.
1 mese fa

Con Reja in panchina quella squadra poteva arivare tra i primi sei posti..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Spettacolo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Stagione entusiasmante !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Che attacco avevamo..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Era una grande squadra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Incubo per le difese..

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Cagliari 1920 - 2020