Resta in contatto

Approfondimenti

Chi sale e chi scende nelle gerarchie con l’arrivo di Zenga

Vediamo un po’ quali potrebbero essere i giocatori ai quali il tecnico si affiderà di più rispetto all’era di Rolando Maran

MODULO. Il 4-3-1-2 e il 4-3-2-1 sono i sistemi di gioco che hanno caratterizzato l’era Maran a Cagliari. L’ultima soluzione con i due trequartisti ha portato all’esplosione di Joao Pedro e ha tenuto Nainggolan nella zona del campo dove incide di più, ma ha avuto come controindicazione la poca incisività della prima punta e una debolezza strutturale sulle corsie laterali. Zenga è un fautore del 4-3-3 e all’occorrenza lo trasforma in un 4-4-2, ma anche il 4-3-2-1, viste le peculiarità dei rossoblù, potrebbe essere una soluzione ancora percorribile con qualche modifica.

GIOCATORI. L’uomo ragno è anche un fiero sostenitore della gioventù spregiudicata e affamata, come ha ribadito nella conferenza di presentazione quando ha parlato dei tanti giovani lanciati a Crotone e Venezia. Vista la crisi della difesa salgono le quotazioni di Walukiewicz, che non ha mai sfigurato quando chiamato in causa da Maran e che stava convincendo sempre di più il tecnico trentino. A destra potrebbe essere dirottato Pisacane in luogo di Cacciatore, per equilibrare la scarsa propensione alla difesa di Pellegrini sull’out opposto sulla scia di quanto avveniva a Crotone con Martella e Sampirisi. Dovrà convincere di più Klavan, che dalla sua ha l’esperienza utile in un momento come questo, ma arriva da un periodo pessimo a livello individuale. Pochissime speranze per Mattiello, mentre in porta alla fine dovrebbe spuntarla Cragno.

A centrocampo potrebbe tramontare Cigarini per un più dinamico Oliva, affiancato da Nandez e Rog. Da tenere d’occhio l’outsider Ladinetti, giocatore che Canzi conosce bene e che con Zenga potrebbe trovare quell’allenatore estroso capace di assumersi il rischio di lanciarlo. Il regista della Primavera è un metronomo completo e se dovesse superare l’impatto fisico con la Serie A potrebbe davvero giocarsi le sue carte. Attenzione però alla soluzione col tridente in attacco, che potrebbe implicare l’arretramento di Nainggolan in mediana con Pereiro e Joao insieme a Simeone. Praticabile anche la via con Nainggolan e Pereiro a sostegno del solo Joao Pedro. Resterà un ricambio di lusso Ionita, mentre potrebbero sparire definitivamente dai radar Birsa, Paloschi, Faragò e Ragatzu.

Zenga non stravolgerà la squadra costruita da Maran. Il suo compito è quello di motivare il gruppo, ma la struttura della rosa è ottima e non servirà una rivoluzione tattica.

152 Commenti

152
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Quanto pessimismo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Fiducioso a Zenga la squadra è ottima, si tratta solo di impostarla ❤️💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se la serie B si stava avvicinando…adesso è certa.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Con zenga il prossimo anno b sicura

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Hanno preso l allenatore più scarso che c’è in giro. Ora il Cagliari rischia e per davvero

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Convinta

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Walter farai bene ne sono concinta

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bisogno cambiare registro specialmente alla difesa , ogni partita regala con qualche svarione VEDI PISACANE ,KLAVAN, ORA PELLEGRINI , il risultato .

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

il presidente a sbagliato…doveva finire il campionato con lo stesso allenatore..e dopo tirare le somme..non a senso cambiare l’allenatore adesso..se voleva zenga il prossimo campionato.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tutti allenatori prima vediamo cosa sucede poi si parla

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mai piaciuto zenga ne come giocatore me come allenatore. Ma visto che allena il mio Cagliari sono pronto a fare ammenda. Anzi lo spero !!! Allora forza zenga ma soprattutto forza Cagliari

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

I risultati ci diranno se ci vede lungo oppure… Forza Cagliari sempre!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si ma oliva per cigarini è una follia

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ho avuto Zenga a Crotone… poveri Voi! #ForzaCasteddu

lucio
Ospite
lucio

Zenga potrebbe dare qualche schiaffo a qualche giocatore che lo merita,ha i mezzi……

Bruno
Ospite
Bruno

E poi anche il pubblico non dimostra un tifo intelligente e produttivo.
Abbiamo un pubblico televisivo poco propenso ad incoraggiare nei momenti del bisogno.
Non si fischiano in maniera assordante certe decisioni arbitrali, si intonano cantilene noiose fatte più per addormentare che incitare.
Cagliaritani SVEGLIA

Bruno
Ospite
Bruno

Che brutti commenti che si leggono in giro, non abbiamo capito che a fare certi commenti si producono solo danni dobbiamo creare armonia, serenità,fiducia.
Abbiamo ottimi giocatori che inseriti in un ambiente sano e sereno potranno dare ottimi risultati.
Devono essere intelligentemente istruiti, va detto loro che devono evitare quegli inutili passaggi laterali o indietro, devono mettere più grinta e rendere la vita difficile agli avversari, devono correttamente protestare di più con gli arbitri

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Caro Zenga questo è il Cagliari non il Palermo quindi datti da fare

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

I pessimi risultati sono arrivati in corrispondenza di determinate scelte di mercato che hanno evidentemente minato l’ambiente. Questo tipo di considerazioni non possono tenere conto di infortuni e squalifiche. Devono essere coinvolti tutti i giocatori in una squadra come il Cagliari, non possiamo giocare sempre con gli stessi 11.

Luigi Renzo
Ospite
Luigi Renzo

Apprezzo il gesto del patron Giulini nell’esonero forzato del signor Maran ma dovuto! e contento ancor di più verso la redazione a voi la linea di radiolina che nonostante gli ascoltatori già da tempo mettevano in discussione l’allenatore prendevano posizioni difensive contro eventuali esoneri è uno di questi cronisti è il signor Camboni che si dovrà scusare pubblicamente verso i tifosi che erano e sono contrari alle sue idee. Il tempo darà le ragioni! Grazie signor Giulini

Luigi Renzo
Ospite
Luigi Renzo

L’arrivo di Zenga è prodigioso per ricompattare la squadra e per farci rivivere un bel gioco . Uomo di carattere capace di leggere le partite e di modificare gli assetti della squadra in corso d’opera . Amante di scoprire nuovi giocatori con talento attingendo anche dalle categorie inferiori. Capace di impostare le partite servendosi dei giocatori schierandosi al posto giusto !

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Presuntuoso e pagliaccio 🤡🤡🤡

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Vai ragno

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Cari amici tifosi, Zenga è un ottimo allenatore. Lasciamolo lavorare e vedrete che metterà a punto la squadra. Iniziando dalla difesa affinché non prenda tutti quei goal inutili, quale migliore allenatore saprebbe mettere a punto una difesa come un grande portiere quale è stato. Poi via via inizierà dal centro campo per finire con gli attaccanti che spesso non ricevono palloni giocabili. Bisognerà utilizzare al meglio le fasce laterali affinché arrivino palloni agli attaccanti. Ma ci vorrà del tempo per assemblare il gioco è gli schemi

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo che non è bello per un presidente ammettere che ha una fogna intasata al posto del cervello.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Quando sei al piano terra salire i primi sono capaci tutti.Zenga a Cagliari non credo vada oltre

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Dove prendete questa positività x zenga chi è cosa a dimostrato!!! è un blablabla… non scherziamo⚽⚽⚽

Andrew
Ospite
Andrew

Complimenti per l’italiano scritto… Figuriamoci quello parlato.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

ZENGA E UN INCOMPETENTE COME IL PRESIDENTE GIULIANI

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Questo pagliaccio vi manda in b

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tutte frignazzate , i giocatori non sopportavano più Maran , ora in testa è tutto diverso e il Cagliari riprenderà a volare

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma come fatte a votare il cane della felicità.

Alberto Antonini
Ospite
Alberto Antonini

Todos entrenadores, locos y mal unidos!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

ecco ke adesso arrivano i tuttologi del calcio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Beati i poveri

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Gianmarco

Massimo Gaggini
Ospite
Massimo Gaggini

Vedremo di cosa è capace Zenga…..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo che iniziare a fine marzo di nuovo con esperimenti su una squadra in caduta libera , la vedo bizzarra come soluzione , Maran era due anni facendo esperimenti , mi auguro che stavolta a furia di provare e riprovare si trovi la quadra … poi non si capisce questo mistero , tutti quelli che non giocavano adesso sono i più forti … questa non l’ho mai capita … Forza Cagliari sempre …

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Povero Cagliari mio in che mani sei finito

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io avrei fatto giocare mattiello più di pisacane…..e sterno tanto…pisacane e spompato

Mauro Vaccargiu
Ospite
Mauro Vaccargiu

Finalmente, un allenatore con un po di coraggio,L’idea di provare qualche ragazzo della primavera, come ladinetti non mi dispiace.Forza ZENGA!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Eehh…grandissimo allenatore..formidabile proprio.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Cragno!?!?!a ok puntiamo a subire goal

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se fossi in voi, non commenterei questi stuzzichini giornalistici che dimostrano solo che chi scrive non ha alcuna notizia lasciando al web carta bianca solo per creare confusione e schieramenti opposti. Finché non entrano in campo e finiscono la partita qualsiasi commento diventa irrilevante. Forza Cagliari sempre

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se e’ questa la prospettiva credo che sara’ difficile salvarsi con anticipo.

Andrew
Ospite
Andrew

Perché attaccare il giornalista scrivente l’articolo?
E’ evidente il senso ipotizzatorio del nuovo Cagliari di Zenga. Mica ha scritto che sono delle verità scolpite sulla pietra! Suvvia….

Anto Nello
Ospite
Anto Nello

Tra l’altro ipotesi plausibili

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io la penso come il mister Ussia

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io avrei tenuto Maran.

Sergio
Ospite
Sergio

ZENGA VATTENE

roby
Ospite
roby

Sono d’accordo con te walter se ne deve andare e’un fallito

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E un perdente… bonu unu ma s’atteru….

Wolly
Ospite
Wolly

Il problema è la difesa! Da anni. Giocatori scarsi, con tecnica individuale mediocre che non sanno marcare e soprattutto palla al piede imbarazzanti. Manca un “Pirlo” che costruisca l’azione. Oltre una condizione atletica da mesi pietosa. Ogni giocatore nel suo ruolo e correre se vuoi giocare. Altrimenti si riposa in panca! Il Cagliari non ha un gioco. Ecco da dove partire!! Forza Cagliari!🌈

Wirossoblù
Ospite
Wirossoblù

Hai ragione, il problema è la preparazione.

Advertisement

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Accidempoli, bell'articolo. Ma qualche documento da proporre a supporto no? Siamo ridotti all'osso, ma in effetti è già tanto scrivere due battute,..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Che formazione formidabile"

Guglielmo Coppola

Ultimo commento: "Ha la casa a Torre"

Gigi Riva

Ultimo commento: "https://www.google.com/search?q=0pPms02Ce2Pe3CUTsoBHxW9R - Qui le ragazze conoscono i ragazzi e non viceversa"

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "http://trim4.me/bt1 – Qui le raagazze conosscono i ragazzi e non viceversa"
Advertisement

I Miti rossoblu


Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti