Resta in contatto

Settore Giovanile

Primavera 1, il Cagliari torna alla vittoria: Mas regala il successo in casa del Sassuolo

Dopo un primo tempo difficile la squadra di Canzi prende campo e nella ripresa piazza il colpo grazie alla pregevole rete siglata dal polacco

SASSUOLO: Russo; Saccani, Aurelio, Shiba (27’ st Manzari); Piccinini, Midolo, Bartoli (27’ st Oddei), Artioli, Pellegrini; Ahmetaj, Manara (35’ st Gomez Dutra). A disp.: Vitale, Pilati, Arabat, Martini, D’Alessio, Mehmetaj, Abubakar, Mattioli, Vitiello. All.: Turrini

CAGLIARI: Cocci, Porru, Cusumano (35’ st Michelotti), Carboni, Boccia; Ladinetti, Kanyamuna (1’st Cossu), Marigosu; Lombardi (35’ st Conti), Contini (40’ st Masala), Mas Macej. A disp.: Atzeni, Acella, Zinfolillo, Dore. All.: Canzi

ARBITRO: Menetella di Gallarate

AMMONITI: Contini, Manara, Ladinetti, Lombardi, Mas, Aurelio

In una gara giocata sotto un bel sole, ma abbastanza fredda, il Cagliari ritorna alla vittoria, battendo 1-0 il Sassuolo. Tre punti d’oro in un match difficile, che al 7’ vedeva i padroni di casa vicini alla siglatura con l’imbeccata di Pellegrini per Manara che (dopo un batti e ribatti in area) non riesce ad insaccare da pochi passi, graziando i rossoblù. Che si salvano anche quattro minuti dopo sulla punizione di Artioli che per poco non beffa Ciocci. Avvio difficile per la vice capolista al Ricci di Modena. Al 23’ Marigosu crea una prima opportunità servendo Contini, che però è un fuorigioco. Col passare dei minuti prende campo e fiducia l’undici isolano che però non crea particolari problemi dalle parti di Russo, fino alla conclusione di poco fuori, da parte di Contini. Prima dell’intervallo, che arriva dopo due minuti di recupero concessi dall’arbitro Menetella di Gallarate, botta e riposta tra le due squadre nel giro di un minuto: al 43’ Ciocci non si fa sorprendere ipnotizzando Manara che gli si era presentato davanti, quindi dall’altra parte deviazione fondamentale in angolo del portiere di casa, che evita lo 0-1 sul bel colpo di testa  da parte di Mas Macej.

MAS NON SBAGLIA BERSAGLIO. Al rientro in campo Canzi prova a dare una scossa ai suoi, inserendo Cossu al posto di Kanyamuna. Al 2’ Porru suggerisce a Boccia, palla al lato. In campo sembra esserci un altro Cagliari con Cossu che serve Mas, il quale in girata sfiora la rete, come accade al minuto 11. Ma il vantaggio è rimandato fino al 20’, quando il polacco aggancia il pallone fatto arrivare in area da Ladinetti e batte Russo (che due minuti prima aveva salvato il gol su Contini) anticipandolo sull’uscita. Il tecnico dei neroverdi Turrini capisce che i suoi hanno accusato il gol subito dopo aver creato abbastanza senza segnare nel primo tempo e opta per un doppio cambio, fuori Shiba e Bartoli, dentro Manzari e Oddei, e la difesa riorganizzata a quattro. Canzi risponde con il doppio cambio Conti e Micheletti al posto di Lombardi e Cusumano. Successivamente entra anche Masala per Contini. Al 44’ palla di Oddei per Aurelio, ma il suo tocco in torsione non  trova la porta e i rossoblù, dopo 4’ di recupero, possono festeggiare la vittoria

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Walter
Walter
7 mesi fa

Canzi al posto dell’ incapace e distruggi squadre Maran. Subito.

Lapo 66
Lapo 66
7 mesi fa

Bene così…!!!

Anarchein
Anarchein
7 mesi fa

Bravi i ragazzi e bravo Max !

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Settore Giovanile