Resta in contatto

News

Posticipo Serie A. Udinese-Lukaku 0-2. Il belga trascina l’Inter al successo alla Dacia Arena

Dopo un primo tempo equilibrato sale in cattedra l’ex Chelsea che sigla una doppietta fondamentale per riportare la sua squadra a -3 dalla Juventus

L’Inter, dopo i pareggi con Lecce e Cagliari, viola la Dacia Arena, con un doppietta di Lukaku, contro una Udinese che non ha affatto demeritato. Nerazzurri subito al tiro (1’) con Esposito, risposta dei friulani al 10’ con De Paul. Sei minuti dopo Fofana controlla male e manca il possibile vantaggio. Al 19’ bella giocata di Moses, che innesca l’accorrente Vecino, ma l’ex Fiorentina e Cagliari colpisce male, col ginocchio sinistro, e spreca una grande occasione per segnare. Sostanziale equilibrio in campo, spezzato al 39’ dalla ghiotta chance non concretizzata da Stryger Larsen, che si trova l’opposizione di Young, il quale un gol fatto dalla squadra di casa. Squadre al riposo dopo 2’ di recupero, un attimo dopo la conclusione di De Paul, deviata da De Vrji.

LUKAKU DECISIVO IN POCHI MINUTI. Nella ripresa l’Inter cambia marcia in modo deciso, anche se la prima conclusione (16’) è di De Paul. Al 19’ Lukaku non sbaglia bersaglio, battendo Musso con un piatto mancino, da ottima posizione, sul passaggio di Barella.  Quattro minuti dopo il belga fallisce il 2-0, poi Vecino spreca davanti alla porta. Il raddoppio arriva al 26’: stavolta Lukaku, segna il sedicesimo gol in stagione, su rigore concesso da Di Bello per fallo di Musso su Sanchez. 37’:  dormita di Skriniar, che si fa scippare il pallone da Lasagna, conclusione dai sedici metri però larga, Infine, 41’, mancino al volo di Lasagna da centro area, palla fuori di un non nulla. L’Inter dunque vince a Udine e si porta a 51 punti in classifica, a -3 dalla capolista Juventus. L’Udinese non raccoglie punti e rimane ferma a 24, con un per ora rassicurante +8 sulla zona retrocessione che, con la netta vittoria del Lecce sul Torino, si è riaperta.

 

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un gran signore. Un artista nel suo ruolo. Come Francescoli e Fonseca."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Oggi che ho una certa età, la figura di Riva per me rappresenta il ricordo di un'infanzia vissuta di pari passo con una squadra di calcio che ti..."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Cosa de maccusu, anche io volevo parlare di Piovani."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "

Ops dal Carbonia😉

"

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News