cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cagliari-Milan, le pagelle di CalcioCasteddu

Squadra senza nerbo, grinta e soprattutto costrutto. I rossoblù riescono a resuscitare una squadra mediocre come quella rossonera. Lecito, a questo punto, parlare di crisi

OLSEN 6,5 Nel primo tempo compie due ottimi interventi. Nei goal milanisti può fare ben poco

FARAGO’ 4 Perseverare è davvero diabolico. Non è un terzino, titubante in fase di contenimento, pessimo e molle in quella di propulsione

KLAVAN 5. Inizio impacciato, poi prende le misure, ma prende clamorosamente parte alla bambola che porta al goal Leao

PISACANE 6. Merita la sufficienza per la prova su Ibrahimovic, non a caso lo svedese segna quando lui si stacca per chiudere in diagonale. Sfortunata la deviazione sul goal di Leao

PELLEGRINI 5. Alterna cose buone ad altre meno buone. Il suo diretto avversario, Castillejo, non è di certo un fulmine di guerra, tutt’altro, ma lui non ne approfitta. Ammonito per un fallo di frustrazione

NANDEZ 5,5. Come detto da Maran è in ripresa. Nel primo tempo corre tanto e costringe Chalhanoglu a non esagerare con le sortite offensive. Nella ripresa si spegne presto, condizionato anche dall’ammonizione (Dal 75 CASTRO sv)

CIGARINI 5,5. Rimane in partita con le sue preziose geometrie e nonostante la chiusura di Kessie e Leao in prima battuta. Viene condizionato dall’esagerata ammonizione rimediata a metà del primo tempo

ROG 6 Il duello con Kessie è da duri. E’ tra i pochi a mantenere la lucidità sia in fase di ripiegamento che in quella di propulsione. Si spegne alla distanza (Dal 75′ IONITA sv )

JOAO PEDRO 4,5. Non pervenuto. Tutto fumo, zero costrutto

NAINGGOLAN 5. Ci ha provato, questo va detto. Ma si spegne assieme al resto della truppa

SIMEONE 5 Poche occasioni, letteralmente chiuso dalla coppia di centrali avversaria. Joao Pedro rimane troppo distante e da solo non può fare molto (Dal 69′ CERRI sv )

ALL.MARAN 4. Dov’è la rabbia di cui aveva parlato nella conferenza pre gara? Se non è crisi, poco ci manca. Le sconfitte consecutive salgono a quattro ed oggi è riuscito pure nell’impresa di far sembrare dei campioni una squadra mediocre come il Milan

Subscribe
Notificami
guest

78 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...
Al Mapei Stadium di Reggio Emilia parte fortissimo l’undici di casa, alla rimonta rossonera al...

Altre notizie

Calcio Casteddu