Resta in contatto

News

Primavera 1, Cagliari irriconoscibile: la Roma vince 5-1 ad Asseminello. Espulso Ladinetti

Altra opaca prestazione dell’undici di Canzi che, dopo i ko con Fiorentina e Hellas Verona, rimedia una brutta sconfitta

Canzi, che non ha preso bene quanto accaduto in Coppa contro i veneti, deve fare a meno di Ciocci, chiamato in prima squadra da Maran per la gara delle 15 alla Dacia Arena contro l’Udinese e convoca dopo un lungo infortunio, Zanfollino. Porru dal 1’ al rientro dopo la pesante squalifica.

CAGLIARI: Piga, Porru, Boccia, Carboni, Aly Nader; Ladinetti, Kanyamuna (29’ st Desogus) Lombardi (6’ st Cossu); Marigosu; Contini, Gagliano. A disp.: Atzeni, Acella, Iovu, Cancellieri, Cusumano, Zinfolillo, Dore, Fucci, Conti, Manca. All.: Canzi

ROMA: Zamarion; Buttaro, Trasciani, Bianda, Semeraro; Tripi, Sdagui, Chierico (26’ st Milanese), Riccardi; D’Orazio, Tall (35’ st Zalewki), Darboe. A disp.: Boer, Plesnierowicz, Ndiaye, Muteba, Silipo, Bamba, Satriano, Providence, Agostinelli. All.: De Rossi

ARBITRO: Colombo di Como

RETI: 5’ Gagliano, 14’, 30 pt (rig) e 48’ st Riccardi, 40’ pt Darboe, 16’ st Tall

ESPULSO: 39’ st Ladinetti, rosso diretto per fallo su Zalewki

AMMONITI: Bianda, Piga, Darboe, Marigosu, Trasciani, Desogus

L’Obiettivo del Cagliari, dopo le sconfitte in campionato a Firenze e in Coppa Italia con l’Hellas Verona, era di ricominciare a vincere. Invece è arrivata un altro pesante ko (con brutta prestazione nonostante un bell’avvio) contro la Roma, che si impone ad Asseminello 5-1 in rimonta.

BOTTA E RISPOSTA IN 9’ POI IL CROLLO. Rossoblù al 5’ in vantaggio con Gagliano, che fa partire un mancino che supera Zamarion. La squadra ospite non ci sta e si butta in area rossoblù, trovando il pareggio con Riccardi (attenzionato dal club di Giulini per il mercato di gennaio) con un gran tiro da 20 metri al 14’, che Piga può solo vedere finire in rete. Gara apertissima: al 22’ il portiere ospite spazza in angolo la battuta insidiosa di Contini. Tre minuti dopo ancora Riccardi  a rendersi pericoloso davanti all’estremo difensore rossoblù, che al 30’ commette fallo su Tall e rimedia il rigore,  concesso senza dubbi dall’arbitro Colombo di Como (nonostante le vibranti contestazioni) e siglato da Riccardi dagli undici metri.  Il momento negativo della vice capolista non accenna a fermarsi, visto che al 40’ l’undici di De Rossi, sigla il 3-1 con Darboe che sull’assist di un Riccardi strepitoso, insacca il pallone di testa. Squadre negli spogliatoi per l’intervallo, dopo 2’ di recupero.

LADINETTI FINISCE IL MATCH IN ANTICIPO. Al rientro in campo la squadra isolana cerca di proporsi in area avversaria, alla ricerca del secondo gol, per riaprire la sfida fattasi difficile. Al 6’ entra Cossu per Lombardi, ma la gara si mette ulteriormente male, Infatti al 16’ arriva il poker ospite con Tall che ha preso palla in terra di nessuno per calciarla e segnare. 21’: Contini cade in area, per l’arbitro è tutto regolare e gioco prosegue.  Il rigore arriva al 24’, concesso per fallo su Marigosu, che Gagliano fallisce dal dischetto.  Piove sul bagnato. Infatti al 39’  Ladinetti va in anticipo sotto la doccia, espulso direttamente senza giallo, per fallo su Zalewki.  Al 48’ tripletta di Riccardi, con un gran sinistro. Per il Cagliari, che resta sempre secondo, il momento no prosegue.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News