Resta in contatto

Settore Giovanile

Il punto sulla Primavera: a Firenze una battuta d’arresto che non cambia nulla in casa Cagliari

La sconfitta nell’anticipo in casa dei viola, la seconda in stagione, ha fatto allungare il divario dall’Atalanta, ma l’obiettivo salvezza è ormai raggiunto

Il Cagliari ha rimediato (nell’anticipo di sabato scorso in casa della Fiorentina) il secondo ko in stagione. Di fatto la vittoria dei viola non è mai stata messi in discussione, contro i ragazzi di Canzi, autori comunque di un grande torneo alle spalle della capolista Atalanta (altra squadra che ha avuto la meglio su Contini e soci) ad un passo dalla salvezza che, resta fermamente il primo obiettivo.

COSA HA DETTO LA GIORNATA. L’Atalanta è passata con autorità 4-1 sul campo del Bologna e sta salutando la compagnia dopo dodici giornate. Il Cagliari secondo (salito a -6 dai bergamaschi) vanta comunque cinque punti di vantaggio sull’Inter, che deve recuperare una gara, e che nello scorso turno ha però rallentato la sua rincorsa, pareggiando a Sesto San Giovanni, 1-1 col Sassuolo. I rossoblù sardi mantengono un divario di 8 lunghezze sul Genoa quarto, battuto 1-0 nel derby ligure dalla Sampdoria. Rossoblù raggiunti a quota 20 dalla Roma che, dopo la sconfitta a Empoli, non è andata nello scorso turno oltre lo 0-0 casalingo contro la Juventus che, con 18 punti, ha agganciato momentaneamente il sesto posto, l’ultimo che da diritto ai play-off. Empoli, Bologna e Fiorentina, rispettivamente con 16, 15 e 14 punti stazionano a metà classifica. Dai 13 della coppia composta da Lazio e Torino, ai 9 del duo Napoli-Chievo Verona, c’è la zona calda che contempla play-out e retrocessione diretta in Primavera 2.

IL PROSSIMO TURNO. Mentre varie squadre saranno impegnate a metà settimana in Coppa Italia (Cagliari in campo mercoledì alle 11,30 contro l’Hellas Verona ad Asseminello) il massimo campionato ripartirà con la tredicesima giornata venerdì, con l’anticipo delle 16 tra Sassuolo e Chievo Verona. Sabato alle 11 si ricomincia con Lazio-Fiorentina, alle 12 si prosegue con Pescara-Torino e alle 13 spazio al derby nerazzurro tra la capolista Atalanta e l’Inter, mentre alle 14,30 al Centro Sportivo di Assemini si gioca anche Cagliari-Roma e alla stessa ora Empoli-Genoa. Alle 17 a Vinovo c’è invece Juventus-Bologna. Domenica, infine alle 10, il posticipo Sampdoria-Napoli, ultima gara del 2019 che vedrà la Primavera scendere in campo l’11 gennaio, al netto di anticipi e posticipi.

Il Cagliari ha rimediato (nell’anticipo di sabato scorso in casa della Fiorentina) il secondo ko in stagione. Di fatto la vittoria dei viola non è mai stata messi in discussione, contro i ragazzi di Canzi, autori comunque di un grande torneo alle spalle della capolista Atalanta (altra squadra che ha avuto la meglio su Contini e soci) ad un passo dalla salvezza che, resta fermamente il primo obiettivo.

COSA HA DETTO LA GIORNATA. L’Atalanta è passata con autorità 4-1 sul campo del Bologna e sta salutando la compagnia dopo dodici giornate. Il Cagliari secondo (salito a -6 dai bergamaschi) vanta comunque cinque punti di vantaggio sull’Inter, che deve recuperare una gara, e che nello scorso turno ha però rallentato la sua rincorsa, pareggiando a Sesto San Giovanni, 1-1 col Sassuolo. I rossoblù sardi mantengono un divario di 8 lunghezze sul Genoa quarto, battuto 1-0 nel derby ligure dalla Sampdoria. Rossoblù raggiunti a quota 20 dalla Roma che, dopo la sconfitta a Empoli, non è andata nello scorso turno oltre lo 0-0 casalingo contro la Juventus che, con 18 punti, ha agganciato momentaneamente il sesto posto, l’ultimo che da diritto ai play-off. Empoli, Bologna e Fiorentina, rispettivamente con 16, 15 e 14 punti stazionano a metà classifica. Dai 13 della coppia composta da Lazio e Torino, ai 9 del duo Napoli-Chievo Verona, c’è la zona calda che contempla play-out e retrocessione diretta in Primavera 2.

IL PROSSIMO TURNO. Mentre varie squadre saranno impegnate a metà settimana in Coppa Italia (Cagliari in campo mercoledì alle 11,30 contro l’Hellas Verona ad Asseminello) il massimo campionato ripartirà con la tredicesima giornata venerdì, con l’anticipo delle 16 tra Sassuolo e Chievo Verona. Sabato alle 11 si ricomincia con Lazio-Fiorentina, alle 12 si prosegue con Pescara-Torino e alle 13 spazio al derby nerazzurro tra la capolista Atalanta e l’Inter, mentre alle 14,30 al Centro Sportivo di Assemini si gioca anche Cagliari-Roma e alla stessa ora Empoli-Genoa. Alle 17 a Vinovo c’è invece Juventus-Bologna. Domenica, infine alle 10, il posticipo Sampdoria-Napoli, ultima gara del 2019 che vedrà la Primavera scendere in campo l’11 gennaio, al netto di anticipi e posticipi.

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Emiliano
Ospite
Emiliano

Vedere il Cagliari primavera ai primi posti è un orgoglio. Ho visto però le ultime due partite..un pianto. Giocatori di livello scarsissimo..in tutte le formazioni. Questo è il risultato di tattica e forza fisica a discapito della tecnica. Il campionato primavera nn e più la cantera x possibili campioncini ma ufficio di collocamento per accozzati da piazzare se va bene in c.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non pensate per la sconfitta vi rifarete per la prossima partita.Forza ragazzi.

Advertisement

Aldo Firicano

Ultimo commento: "Però è stato Mazzone che allenava il Cagliari poi andato in coppa UEFA."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Sul https://www.google.com/search?q=uXcDudg2JSa9vYmgQWEljOGuNi - Le ragazze connoscono i ragazzi , trrascorrono una notte luminosa in città (wvl ) ,..."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Vuoi avere un'avventura di una notte ? Discussione sul https://www.google.com/search?q=uXcDudg2JSa9vYmgQWEljOGuNi con perrsone con gli stessi..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Che formazione formidabile"

Guglielmo Coppola

Ultimo commento: "Ha la casa a Torre"
Advertisement

I Miti rossoblu


Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Settore Giovanile