Resta in contatto

News

Posticipo Serie A. Botta e risposta in apertura della ripresa: al Mazza Spal-Genoa si chiude 1-1

A sbloccare il punteggio nello scontro diretto tra due squadre che vogliono allontanarsi dalla zona bassa un rigore di Petagna, poi l’immediato pari di Sturaro

Un punto a testa, che è più che altro un brodino caldo. Al Mazza tra Spal e Genoa il match, valido per l’ultimo posticipo della tredicesima giornata si chiude 1-1, con le emozioni che non sono certo mancate.

LA CONTESA. Punti pesanti in chiave salvezza, in palio tra le due contendenti, con Semplici che ritrova Di Francesco (costretto ad uscire per infortunio al 3’ della ripresa sostituito da Valoti), Thiago Silva ha finalmente a disposizione Sturaro all’esordio stagionale, mentre torna dopo oltre un mese di assenza, Criscito. Al 4’ occasione vantaggio per Strefezza, che lascia partire un destro dal limite, deviato da Di Francesco che per poco non sorprende Radu.  Aumenta la pressione la squadra di casa alla ricerca della rete, Il portiere ospite è straordinario alla mezz’ora di gioco, con la parata sul velenoso pallone calciato da Sala che, prima si è alzato, poi abbassato all’improvviso. Al 35’ liguri pericolosi sulla spizzata quasi perfetta di Lerager sul passaggio di Ghiglione, che Berisha allontana con un grande intervento salvando lo 0-1. Al 44’ doppio salvataggio sulla linea di porta con grande reattività col piede destro da parte di Radu, che prima dice no a Reca. Squadre all’intervallo dopo due minuti di recupero.

BOTTA E RISPOSTA IN UN MINUTO. Si riparte con la Spal a fare la gara e il Genoa sulla difensiva. Al 9’ fallo di Criscito in area su Missiroli, nessun dubbio per Giacomelli, che indica il dischetto. Petagna sigla, nonostante un quasi tocco di Radu, con una battuta con sinistro che lo supera alla sua sinistra. Palla al centro e immediato pareggio: invitante palla di Ghiglione quasi dal fondo per Sturaro, che di testa non lascia scampo a Berisha. La squadra ospite sfiora il 2-1 con Favilli al 19’, nell’azione fotocopia che ha portato Sturaro alla rete, su un altro assist dal fondo, stavolta fatto arrivare da Ghiglione. Gara viva. Al 23’ gran palla di Valoti per Petagna, il 2-1 lo sfiora in questo caso l’undici ferrarese, nonostante la battuta destinata al primo palo.

Tra il 32’ e il 33’, doppia clamorosa palla gol sciupata dai rossoblù, prima con Cleonise (entrato poco prima al posto di Sturaro) che, dopo una triangolazione con Favilli fa partire un sinistro che termina a lato di un soffio, quindi Agudelo con un mancino in contro balzo, fuori d’un soffio. Insiste la compagine genovese, che al 36’ vede Criscito servire Favilli, il quale non arriva per un non nulla alla deviazione vincente. 43’: altro assist in area di Criscito per Favilli, che in girata impegna Strakosha. Nonostante i 3’ di recupero, il risultato non cambia e l’ultimo posticipo della tredicesima giornata si chiude 1-1.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "A questo punto bisognerebbe capire quanto vale il cagliari… fare una colletta e sbattere fuori i CONTINENTALI, presidente ,ds e giocatori che non..."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Se non si hanno giocatori di valore, può arrivare a che il più bravo degli allenatori ma non si possono avere prospettive di risalire in serie A...."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News