Resta in contatto

News

Cigarini a Radiolina: “Quarto posto? Sensazione strana ma piacevole”

Il regista è intervenuto stasera nella trasmissione il Cagliari in diretta mettendo in evidenza il gran momento della squadra che sta viaggiando a gran ritmo

Luca Cigarini è stato ospite stasera della trasmissione di Radiolina Il Cagliari in diretta. Il regista ha parlato ovviamente del gran momento dei rossoblù, quarti a pari punti con Lazio e Atalanta e un punto sotto alla Roma terza. Questa sera Luca Cigarini, centrocampista del Cagliari, è stato ospite  all’interno della trasmissione radiofonica di Radiolina Il Cagliari in Diretta. “Essere in questa posizione di classifica è senza dubbio una sensazione strana ma ci stiamo abituando e devo dire che si sta molto bene. A inizio campionato abbiamo sofferto molto solo col Brescia. Già dalla gara con l’Inter siamo cresciuti. Abbiamo avuto trasferte molto dure, Roma, Napoli, Torino e domenica scorsa in casa dell’Atalanta, per fortuna il campo ha detto altro e ora ci godiamo questa classifica. L’arrivo di Rog, Nandez e Nainggolan, ha alzato il nostro livello, inoltre partita dopo partita la consapevolezza in noi è cresciuta”.

RINNOVO E NON SOLO. “E’ stato un passo importante da parte della società nei miei confronti. Devo dire che i primi anni sono stati un po’ difficili a livello di risultati, ora però siamo qui e ripeto, godiamocelo. Come detto prima, abbiamo avuto trasferte molto dure in particolare a Roma e Napoli, ma abbiamo sempre fatto gare importanti e portato a casa punti meritati. Io regista? Era importante che il tecnico facesse esperimenti a inizio campionato, ma onestamente era un togliere alla squadra il  vedere Nainggolan troppo arretrato. Che giochi io oppure Oliva i risultati sono gli stessi, perché la crescita è di tutta la squadra e non solo individuale.  Fisicamente sto molto bene, anche se è assolutamente normale che fare tre partita a settimana sia difficile. Sono sempre a disposizione sia in campo che in allenamento. E’ fondamentale dare sempre tutto”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
danilo bg
danilo bg
6 mesi fa

Piedi buoni ed intelligenza tattica a servizio della squadra, poi non è vero che corre poco, è il faro del centrocampo e sa gestire benissimo ogni fas di gioco.
Con Oliva ed il Ciga abbiamo due ottimi giocatori ed il campionato è
ancora lungo. FORZA CAGLIARI !!!

Ea
Ea
6 mesi fa

Contro squadre di qualità in cui c’è da non lasciare un cm a nessun avversario perché può essere letale,preferisco Oliva.
Poi “giovane che segna a Bergamo,in casa gioca”.
Ma Cigarini è prezioso,già contro il Lecce di vecchie volpi come lui,serve la sua esperienza,

Blackpool
Blackpool
6 mesi fa

Grande Cigarini, spaccate tutto!

Sergio
Sergio
6 mesi fa

Come non rinnovare il contratto al faro rossoblù. Non sentitevi appagati, la Fiorentina non deve passare.
Forza Cagliari

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Fu il miglior rigorista del Cagliari"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News