Resta in contatto

News

Maran: “Siamo animati dal far meglio ad ogni gara”

Scontro diretto con profumo d’Europa domani alle 12,30 nell’anticipo tra i bergamschi e i rossoblù. Le parole del mister dei rossoblù

Atalanta terza in classifica, Cagliari quinto assieme a Lazio e Napoli. A Bergamo domani alle 12,30 lo scontro diretto che può essere la grande prova di maturità da parte di Joao Pedro e compagni. Una sfida anticipata dalle parole di Rolando Maran in conferenza stampa al Centro Sportivo di Assemini.

Queste le parole del mister:

TRE IN SETTE GIORNI. “La partita più importante? No, è come le altre. È una gara particolare perché incontriamo l’avversaria più difficile in assoluto. È una delle squadre che ha perso meno in questo 2019, dobbiamo giocare con la mentalità di chi non vuole lasciare niente. La formazione? Qualcuno è uscito con botte mercoledì, non ho ancora preso le ultime decisioni”.

L’ATALANTA. “È un avversaria difficile che non lascia niente agli altri, ma per noi ogni domenica è uno step nuovo da superare. Ceppitelli e Birsa non sono convocati, Cigarini e Nandez hanno preso delle botte ma si sono allenati bene, valuterò. Hanno molti pregi, come la qualità e la fisicità degli attaccanti, giocano insieme da molto e questo ha fatto sì che siano diventati una realtà del calcio italiano”.

ORGOGLIO. “Arrivare a questa gara così deve darci orgoglio. Domani dovremo essere ancora più bravi del solito. Sicuramente abbiamo migliorato le nostre prestazioni nelle ultime gare e questo ci da forza. Noi siamo animati dal fare meglio, vedere che crescono prestazioni e consapevolezza fa bene”.

PANCHINA LUNGA. “Deve essere un’opportunità, per un allenatore è molto importante”.

VAR. “Quando rimane la discrezionalità dell’arbitro è difficile tenere lo stesso metro in tutte le partite. Dobbiamo rasserenare gli animi, anche se c’è da lavorare per gli arbitri. Sui falli di mano faccio fatica ancora a capire il nuovo regolamento”.

DIVERTIRSI. “Dobbiamo riuscire a mantenere questo divertimento in campo, deve essere una spinta per tutti”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News