Resta in contatto

News

Anticipo Serie A: il derby è della Juventus: Torino ko 1-0 per il gol di De Ligt. Polemiche per due rigori non concessi

Gara con tanta intensità decisa al 25’ della ripresa: Doveri e Var sotto accusa dalle due squadre. Per i bianconeri continua il duello in vetta con l’Inter

Derby d’andata alla Juventus. Basta un gol di De Ligt nella ripresa per battere i cugini granata e scavalcare ancora una volta in vetta alla graduatoria, l’Inter, vittoriosa con molta fatica nel pomeriggio 2-1 a Bologna. Il Torino, pur battuto, ha giocato una buona gara che stride con il momento difficile, specie in classifica.

LA PARTITA. Squadre molto corte e attente in avvio, anche se l’intensità da ambo le parti, non manca. Al 7’, sugli sviluppi di una punizione battuta da Baselli, tentativo di Verdi con palla fuori. Risposta bianconera (9’) con l’ottima giocata di De Ligt per Dybala, palla in angolo. 10’: grande intervento di Szczensy alla disperata fuori area su Belotti e pericolo scampato. Due episodi in area, uno per parte, per il Var non è rigore in entrambi i casi da una parta e dall’altra. Ronaldo (18’) ben servito da Betancur, colpisce di testa in tuffo, Sirigu deve fare un balzo in avanti in tuffo per assicurarsi che il pallone termini fuori. Non ci si annoia di certo sugli spalti per questo derby della Mole d’andata di questa stagione.  Decisivo il portiere sardo della squadra di Mazzarri al 31’ sul tiro col sinistro, calciato da Dybala. 35’: gran palla di Belotti, che aggancia la sfera, entra in area e serve Meitè, il quale va ad un passo dal gol, calciando il pallone col destro. Nel finale di tempo Sirigu protagonista con la deviazione in angolo (45’) su Bonucci, quindi grande miracolo su sulla deviazione velenosa di De Ligt. Squadre all’intervallo dopo 2’ di recupero per rifiatare dopo un primo tempo molto intenso.

DISATTENZIONE TORINO, VANTAGGIO JUVENTUS. Anche al 10’ della ripresa il migliore in campo si conferma Sirigu, il quale respinge il tiro ad incrociare da parte di CR7 con il destro. La Juventus non riesce a sfondare e, al 15’, Sarri inserisce Higuain al posto di Dybala. Nulla può Sirigu al 25, complice una disattenzione difensiva di alcuni suoi compagni, sul gol di De Ligt, che lo infila perfezionando al meglio la palla suggerita da Higuain, grazie ad un destro potente. Reazione immediata del Torino, che con l’ingresso di Zaza, aumenta il peso offensivo, sfiorando il pareggio col sinistro scagliato da dentro area da Ansaldi, che Szczesny nega con un grande intervento. Il portiere dei granata dice no al neo entrato Ramsey (28’) bloccando il suo destro in due tempi. 40’: brutto errore di Ansaldi con un retropassaggio verso Sirigu, favorendo Ramsey che in spaccata sfiora il 2-0.  Sulla ribattuta Higuain manda la sfera alta. Al 49’ annullato per fuorigioco (che c’era) l’1-1 di Bremer. Vince la Juventus, per il Torino altra pesante sconfitta in termini di classifica.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News