Resta in contatto

Miti

Radja, una storia di vita che sembra un film

Benvenuti nello spazio dedicato al biopic di Radja Nainggolan!

Come avete potuto notare ultimamente, CalcioCasteddu sta diventando sempre più interattivo e sta offrendo ai propri utenti la possibilità di costruire il portale insieme alla Redazione, che lavora costantemente e quotidianamente per non farvi mancare neanche una notizia legata al nostro amato Cagliari.

Questo nuovo spazio, dunque, è proprio per voi utenti. Di Radja Nainggolan si sa tanto, si è scritto di tutto, sicuramente continueremo a farlo e continuerete a leggerci. Quello che fino ad oggi è mancato, però, è un qualcosa scritto da voi. La biografia di Radja, la vogliamo scrivere insieme a voi.

Aneddoti personali, ricordi, una sua partita alla quale siete particolarmente legati, un incontro che vi è rimasto impresso. O semplicemente un vostro pensiero, sull’uomo e sul calciatore. Noi siamo qui, pronti a raccogliere tutti i vostri pensieri.

Per costruire la biografia di Nainggolan vi basterà davvero poco. È sufficiente lasciare un commento qui di seguito (della lunghezza che preferite), che poi noi provvederemo a conservare e che comunque rimarrà per sempre impresso in questa sezione, dove ogni utente può confrontarsi sull’argomento e dove tutti potranno rispondere al vostro commento.

Il biopic di Nainggolan è solo il primo di una lunga serie. Nei prossimi giorni, nelle prossime settimane, nei prossimi mesi, vi proporremo di aiutarci a scrivere la biografia di tanti vostri e nostri beniamini: del presente, ma anche e soprattutto del passato!

Cosa aspettate? CalcioCasteddu lo potete costruire ogni giorno insieme a noi!

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Prima Linea
Prima Linea
1 anno fa

Il suo esordio ce l’ho impresso come se fosse accaduto ora…
Cagliari Chievo, entrò a pochi minuti dal termine di una partita grigia che stavamo perdendo e subito cominciò ad addentare polpacci…però un tantino troppo con veemenza…finì negli spogliatoi anzitempo per doppio giallo….

Corrado
Corrado
9 giorni fa
Reply to  Prima Linea

A me aveva ricordato l’espulsione al mondiale di Zola, avvenuta per troppa voglia di fare e non di certo per cattiveria

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 giorni fa
Reply to  Corrado

Era un ragazzino che aveva ricevuto l’occasione di una vita intera e voleva dare il massimo per dimostrare il suo valore.
Nonostante quell’episodio era chiaro che Radja non era un semplice giovane promettente come tanti altri, aveva la tecnica, i numeri e grinta da vendere.
In poco tempo divenne “Il Ninja di Cagliari”.

Carlo
Carlo
1 anno fa
Reply to  Prima Linea

Ricordo a che io e li mi innamorai di Radja!!!

Omar
Omar
1 anno fa

Radja capitano….

Mano
Mano
1 anno fa

Da bambino ho fatto il babysitter al suo coniglio

Norberto
Norberto
1 anno fa

Se la società non l’avesse ceduto
(Cellino nel gennaio 14), secondo me sarebbe rimasto, diventandone il
capitano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 giorni fa
Reply to  Norberto

Cellino lo obbligò ad andare via, Radja voleva restare, e dopo l’addio al calcio di Conti, sarebbe stato un grande capitano.

Marco
Marco
8 giorni fa

Ma sei sicuro? Cellino ha ceduto alla roma metà del cartellino, ma chi lo ha ceduto completamente è stato giulini
Giulini ha ceduto i vari ibarbo-astori-rossettini-ekdal-murru-avelar, non riscatto’ alla cifra di 5 mln come pattuito vicino, che un pochi mesi all’Inter dimostrò un valore molto superiore.

Marco
Marco
8 giorni fa
Reply to  Marco

E cedette anche pinilla. Giocatori da serie A, non per caso si rimane in serie A 10 anni consecutivame.

Rob
Rob
24 giorni fa
Reply to  Norberto

Mischino…. Lui non voleva andare…

Sirboi
Sirboi
1 anno fa

Radja….è uno di noi ….oltre a essere un proffessionista…il capitano deve essere lui ….non vuole mai perdere….e sprona i giovani …anche se maran i giovani li vuole di 33 anni in su

Pinuccio murgia
Pinuccio murgia
1 anno fa

Ho un ricordo bellissimo del ninja. .ad olbia al campo Nespoli in estate amichevole contro l’ olbia.dopo finita la partita e rimasto con noi tifosi. .sono di budduso)sembrava uno di noi..sono felice che abbia scelto su castedddu

Valerio
Valerio
25 giorni fa

UNA STORIA CHE NON FINISCE MAIII❤️💙❤️💙❤️❤️😍😍😍

Me
Me
25 giorni fa

Nainggolan è uno dei pochi giocatori, se non l’unico, che riesce ad essere profondamente un professionista in campo e in tutto quello che compete la sua professione, nonostante riesca a dedicarsi anche ai piaceri della vita privata, che poi è quella alla quale si attaccano i suoi detrattori
Fin quando corre e lotta chiunque può sbattergli la faccia lì dove non batte il sole. 😂

Manolo
Manolo
24 giorni fa

Eya …strapagato….da quando è arrivato non si regge in piedi….oi oi …..

Romano
Romano
23 giorni fa

Bacco e Venere. Due hobby. Il calcio è la sua passione. Quando frulla in campo è un artista. Dacci sotto Campione per noi vecchissimi tifosi del Cagliari. La salvezza arriva anche dalla tua immensa classe. Grazie Nainggolan.

Enrico
Enrico
17 giorni fa

Io aspetto il biopic su Pereiro, poi andrò a vedere pure questo.

Mago sardo
Mago sardo
4 giorni fa

Semplicemente grazie ninja

Altro da Miti

  • Josè Oscar Herrera

    Il centrocampista uruguaiano è una pietra miliare della squadra rossoblù dei primi anni novanta...

  • Massimiliano Cappioli

    La puntata odierna sui miti del Cagliari è dedicata all’esterno destro protagonista del triplice...

  • Tiddia Tiddia

    Mario Tiddia

    Prima arcigno difensore, poi allenatore innovativo che si fece le ossa alle spalle di...

  • Carmine Longo

    Arrivato come consigliere personale di Tonino Orrù nel lontano 1987, diventò ben presto un...