Resta in contatto

Rubriche

Tanti auguri a… Ivica Guberac, meteora made in Slovenia

Il centrocampista classe 1988 arrivò nel 2008 dal Primorje. Utilizzato solo nella Primavera, non arrivò mai alla prima squadra

PROMESSA. Eppure era arrivato a Cagliari come una promessa interessante: sulla carta… Ivica Guberac, nato a Koper (già Capodistria) il 5 luglio 1988, fu portato in Italia dai rossoblù nel 2008. Centrocampista, aveva assaggiato la prima divisione slovena con le maglie di Koper e Primorje.

ADDIO. In rossoblù trovò esclusivamente spazio in Primavera, senza mai sfiorare la prima squadra. Un passaggio a Taranto senza giocare, poi il ritorno in patria nella sua città natale dove aveva cominciato. Del Koper è diventato un punto di riferimento tra il 2009 e il 2016 – quasi 200 presenze all’attivo – prima dell’esperienza cipriota nell’Aris Limassol e in Russia nel Khimki. Ultimi anni avari di soddisfazioni, tra Borac Banja Luka (Bosnia) e Floriana (Malta). Infine, l’ennesimo ritorno al Koper quest’anno.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Si vergogni sindaco e amministrazione di cagliari che fanno giocare la squadra ds 17 anni in uno stadio prefabbricato"

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche