Resta in contatto

Rubriche

L’affaire Barella visto con gli occhi di chi, forse, è troppo tifoso

Lettera appassionata di un nostro lettore tifoso del Cagliari e abbonato in Curva Sud da oltre un ventennio che dice la sua sul fatto del momento

Premesso che non mi fido mai completamente di quanto riportano i media, specialmente in piena fase di “calcio parlato” estivo, vorrei esporre una valutazione sull’attuale situazione di stallo dell’affaire Barella. E probabilmente il mio approccio sarà quello dell’innamorato deluso. Se, e ripeto se, il giovanotto si è (sarebbe) votato “solo e soltanto” all’Inter, è (sarebbe) lecito chiedersi dove è tutto l’amore per la maglia del Cagliari che ha decantato, suggellato anche dalla fascia di capitano, la più giovane anagraficamente mi pare. Il giovanotto rischia di passare alla storia calcistica recente come colui che ha danneggiato l’interesse della squadra della sua città natale. Essendo intelligente e circondandosi di persone altrettanto intelligenti, penso che sia consapevole di come verrebbe visto e valutato nella “sua” città, tra la “sua” gente, nel “suo” ambiente. Ai posteri l’ardua sentenza.
In ogni caso, se già era largo l’accostamento alla leggenda Riva, agli occhi rossoblù non regge neanche l’accostamento a Daniele Conti, per quanto, è più che un auspicio, il nostro giovane 1997 raggiungerà traguardi professionali più prestigiosi. Bonu viaggiu. Il bene del Cagliari viene prima di tutto. Chi è nato e cresciuto a pane e Cagliari, dovrebbe saperlo.
Antonello Greco, ultraventennale abbonato in curva, Sestu
133 Commenti

133
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
G.Angelo Solari
Sottoscrittore
G.Angelo Solari

Sempre più si sente la mancanza del Signor Cellino!
Il Cagliari calcio con le sue glorie non doveva finire nelle mani di gente incompetente e dedita solo a far cassa, al di fuori
di ogni sentimento sportivo.
Tutto é stato concesso allo straniero e tutto rifiutato a chi aveva nel cuore il futuro del Cagliari.

Giuseppe M
Ospite
Giuseppe M

Se è vero quello che ho letto poc’anzi,news ,da dieci e lode per il nostro Presidente,bravo ,mi auguro che mettendo nero su bianco il radoppio di stipendio per Barella,e clausola rescissoria del contratto di 50 milioni,voglio vedere adesso cosa fa il Marotta ,e il Conte.Presidente, noi tifosi meritiamo rispetto,e tutta la Sardegna,mi dispiace per Barella ,con tutta questa telenovela di certo l’Inter di Marotta non ha giovato al giocatore peccato.Nicolò ,spero realmente che tu ti sia reso conto del casino causato,tu comunque dovresti essere orgoglioso della valutazione di 50 milioni,non vedo dove stia il problema dell’Inter,che non voglia sborsare i… Leggi il resto »

Franco
Ospite
Franco

In effetti far perdere 10000000 di euro alla società Cagliari calcio è da ingrati. Doveva aiutare la società a costringrazio l’inter ad alzare il prezzo del suo cartellino almeno quanto è il suo valore. Certo non sarà ricordato più come figlio del Cagliari.

NB. Con 10000000 abbiamo acquistato uno come Pavoletti non so se rendo

Giuseppe M
Ospite
Giuseppe M

Da tifoso dico che comunque mi sembra che sarebbe il caso di finirla con questo teatrino.Presidente deve dire le cose come stanno,lei lo aveva già promesso alla sua Città e squadra del cuore ,solo che purtroppo Marotta uomo di occhio fino ,vedi da dove arriva,vuole fare l’affare, forte del sodalizio del procuratore e Barella.Lei pensava di avere già i 50 milioni nel sacco,ma purtroppo si deve accontentare di 35 milioni e 5 di bonus ,che affare!!!!!bravo barella , visto che arriva dalla scuola di Gigi Riva, vuole anche essere paragonato propio a Rombo di tuono,mi sa che ne devi mangare… Leggi il resto »

Gvar
Ospite
Gvar

Concordo TOTALMENTE !!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Complimenti al calciatore , ma non si potrà mai paragonare ad un Gigi Riva o ad un Daniele Conti , che pur avendo possibilità di crescere in grandi società sono rimasti fedeli alla maglia e alla terra,pur non essendo sardi. E un altro mercenario che pensa solo a se stesso ….. in bocca al lupo Nicolò

DANI PUTZULU
Sottoscrittore
DANI PUTZULU

PARLARE DI BANDIERE è COME PARLARE della cacca e del cioccolato, due cose opposte. Niccolo’ fa parte di un altra generazione che mai e poi mai puo’ diventare bandiera nel Cagliari. Piu’ che altro mi preoccupa Giulini che lo svende. Mi chiedo ma perche’ non lo tiene? Il prezzo è quello 50milioni. se nessuno li ha, Nico rimane. mi sembra semplice…..oppure è vera la storiella del Giulini filo interista che alla fine svenderà……sarebbe un enorme delusione. che gia’ da Gennaio stiamo facendo pena tra scelte sbagliate sia di acquisti che cessioni ( pajac mai l’avrei dato e Thereau mai l’avrei… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Peccato per il calcio di rigore tirato alto proprio contro l’Inter e nessun compagno che lo consoli.
Peccato anche per quella fascia da capitano indossata più volte.
Giocatore ottimo ma non determinante, al contrario di Pavoletti o Cragno.
Buon viaggio.

Francesco
Ospite
Francesco

Per favore bastaaaa, ma quanta polvere sta alzando questa storia di barella? Ha un contratto con il cagliari e deve rispettarlo come tutti, poi smettetela di paragonarlo a riva che e’ e sara’ sempre un monumento di bravura e onesta’e uomini come lui non ne fanno piu’, il presidente giulini e una brava persona ma se ci fosse ancora cellino uno come barella lo manderebbe a giocare ai salesiani per come si sta’ comportando; vergognaaaaaaa.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me la vicenda è molto condita e ricamata dai giornalai che durante il calcio mercato fanno aria fritta per riempire i giornali. Il pensiero di Antonello è condivisibile però per dare giudizi aspettiamo a vedere come andrà a finire…..❤💙

Umberto
Ospite
Umberto

Marotta ci ha già fottuto con cerri e lo rifa ora..ma che vada a quel paese!..

vale
Ospite
vale

inter forte del si di barella solo vuole l inter . e l inter gioca su kuesto praticamente il cagliari deve acettare le kondizioni kuella della roma e una ottima offerta pero barella vuole inter

Mariano
Ospite
Mariano

In che situazione del c…o si sono infilati barella e il suo agente!!!Giulini vendilo a chi te lo paga per il prezzo che vuoi tu-poi son c…i loro se rifiutano-fino a prova contraria barella e sotto contratto col CAGLIARI-quindi chi decide la destinazione? E un comportamento vergognoso-toglilo dal mercato cosi se la prendono in culo tutti!! Barella ma a cosa stai pensando-vuoi danneggiare a tutti i costi il (CAGIARI) IL CAGLIARI MERITA UN TRATTAMENTO COSI? Roba da pazzi…

Pierpaolo Fenu
Ospite
Pierpaolo Fenu

Noi non siamo troppo tifosi! Noi siamo il Cagliari, noi siamo la Sardegna. Ancora abbiamo il coraggio di fare paragoni tra uomini,scusate persone(includo tante donne nella lista),che hanno dato lustro e onore a questa terra,con chi oggi decide, senza nessun rispetto per la sua gente,per il suo popolo,la sua natzione, di voltare le spalle e andare a servire chi di fatto ci sta denigrando e ridicolizzando? Non posso esprimere tutta la mia rabbia, delusione per questa ennesima storia che ci vede comparse in un palcoscenico dove dovremmo essere assoluti protagonisti.Il mio pensiero è noto;già ho avuto modo tramite questi canali… Leggi il resto »

Leone 79
Ospite
Leone 79

In tutta questa storia paradossale l’ unico che ancora non si e sentito è il diretto interessato cioè barella tutti parlano (procuratore giornali dirigenti ecc ecc…) ma lui non dice mezza parola anche grazie al suo agente naturalmente se davvero gli interessasse e avesse a cuore il cagliari calcio come a noi tifosi anzi anche di piu dato che gli ha dato la possibilità di arrivare dov’ è dovrebbe farsi sentire e dire la sua verita buona o cattiva che sua per buona pace di noi tifosi che gli abbiamo voluto bene in questi anni e gli auguriamo tutto il… Leggi il resto »

Alberto
Ospite
Alberto

Vai a Milano a giocare e poi stacci pure quando smetti. I sardi sono permalosi e i tifosi del Cagliari forse anche di più con chi ci disdegna, ma il fatto è che siamo una provinciale che si é guadagnata la nobiltà sul campo con gente che fa sembrare quelli come te dei piccoli arrampicatori sociali senza scrupoli e senza riconoscenza.

Andrea
Ospite
Andrea

Completamente d’accordo. Non posso credere che un ragazzo innamorato del Cagliari si prostituisca per il proprio agente. Fermo restando che secondo M, per la sua crescita, dovrebbe andare in Inghilterra, la società deve puntare i piedi. Faccia un altro anno in trincea…. Perché dobbiamo regalarlo all’Inter? Marotta alla Juve ci ha venduto un bidone a dieci milioni e il nostro campioncino deve essere sottovalutato? Presidente facci vedere che hai le palle sotto. Serve a tutti noi per continuare a sognare e caldeggiare la nostra sardita’

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

il punto non è che ha Barella preferisce l’Inter alla Roma. fino a qui, saremmo nella normalità. il punto è che Barella non accetta nessun’altra destinazione. in questo modo, consegna Giulini incaprettato a Marotta e Ausilio. altro che asta miliardaria, l’Inter, grazie a Barella, ora può giocare al ribasso.

Pgl
Ospite
Pgl

Avrebbe voluto mezzo Cellino per restare in tribuna un campionato… Oramai anche il più scemo tiene in scacco una società. Qualcuno gli deve ricordare al ragazzino che è pagato profumatamente x mettersi i calzoni corti. Poveraccio, è solo un manipolato che a breve perderà l unica cosa che tutti ricorderanno: la dignità, che non ha prezzo, perché ricorda che non sei Maradona. E ora bairindi cagai piccioccheddu!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non credo neppure che Nicolò abbia mai preso posizione ,troppo serio è saggio nonostante la giovane età

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se fossi in Giulini lo terrei ancora a Cagliari e metterei a disposizione una rosa adeguata per un obiettivo migliore della salvezza ….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma davvero c’è qualcuno che ancora pensa al bene del tifoso?!
Il tifoso deve fare il tifoso, lo sportivo professionista deve fare il suo e andare dove meglio crede.
Deve rimanere a Cagliari per giocare agonisticamente fino a marzo per poi arrivare 15/16imo?
Ma di cosa stiamo parlando?!
Ma chi se ne frega di Barella, il Cagliari arriva 14/15/16 con e senza Barella…
Ciò che mi preoccupa è il non gioco di Maran, altro che Barella si Barella no.

Milo
Ospite
Milo

Penso che Nicolò abbia tutto il diritto di fare la sua scelta, anche se pur sbagliata, lui è un grande giovane campione, e qualsiasi squadra lo acquisti, dimostrerà il suo valore! Anche se linter e stata scorretta nei confronti del Cagliari facendosi forte della scelta di Barella, e la paura più grande e che ha rovinato declassando tanti campioni, lui ha tutto il diritto di scegliere,
Come si dice meglio vivere di rimorsi che di rimpianti.
FORZA CASTEDDU❤💙
SEMPRE E COMUNQUE.

Lukemouse
Ospite
Lukemouse

E comunque il silenzio di Barella dice tutto…le sue ultime dichiarazioni dicono che lui nin sa quale sarà il suo futuro,come se tutto dipendesse dalla società.Ma Beltrami che entra ed esce dalla sede dell’inter come se fosse a casa sua e le notizie sul quinquennale da 2.5 mln ci relegano al ruolo di club barzelletta, nonostante il contratto firmato fino al 2022 con il Cagliari. Quanto a Giulini, forse capira’ che per avere il rispetto di altre società, dei procuratori e dei tifosi, deve dire chiaramente cosa farà del Cagliari…se sbandiera che il decimo posto è il massimo dell’obiettivo, chiaro… Leggi il resto »

Maurizio
Ospite
Maurizio

Vorrei solo ricordare che la Roma giocherà la Champions alla pari dell’Inter, quindi il discorso “ambizione di giocare in Europa” salta….mi chiedo poi, con che faccia Barella andrà in giro per la città le volte che torna a casa ? Per non parlare dei fischi e gli improperi che si beccherà a ogni Cagliari – Inter

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Marotta fa quello che faceva alla rubentus compra con il per ceci e rivende per aragosta!

Maury
Ospite
Maury

Pienamente d’accordo con Federico abbiamo lo stesso pensiero.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Cio’ che non va bene e’ prendere schiaffi dall’ inter e dal procuratore

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Concordo appieno su tutto. Non c’è confronto nemmeno con Bettarini(che c’è stato si e no un anno) altro che citare conti o riva

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Pienamente d’accordo su quello che hai scritto!!!

Federico
Ospite
Federico

Un vero presidente prenderebbe barella lo toglierebbe dal mercato e lo manderebbe in tribuna per un anno intero per il comportamento squallido mostrato finora, ma noi abbiamo giulini che si fa mettere i piedi in testa. Quanto a te barella, va dove ti pare, cagliari e il Cagliari non hanno bisogno di te qui potevi essere un re invece verrai ricordato come uno dei tanti per me già da oggi non sei più un giocatore del cagliari anzi NON LO SEI MAI STATO😠😠 Disgustato anche solo dal fatto che tu abbia indossato la nostra maglia e fascia da capitano SPARISCI!

Maury
Ospite
Maury

Ma secondo voi Cellino come avrebbe gestito la cessione di Barella!?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ormai Non ci sono più bandiere contano solo i soldi tanti soldi e basta. Bonu viaggio.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande Antonello!!! Complimenti

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Giusto il discorso non fa una piega. Credo che la rovina del calcio siano i procuratori, figura professionale senza senso (come tante ce ne sono in Italia). Ingaggio migliore, Champions League da giocare, va detto che ci sta che un ragazzo come lui possa ambire a questo. È vero che anche per noi, un lavoro ben retribuito con prospettive diverse da quello precedente ci farebbe cambiare casacca. Però il calcio, dove sei strapagato per fare lo sport che ami, potrebbe anche essere diverso. Preferisco essere un dio a casa mia, che uno dei tanti altrove. Forse ragiono da sardo, da… Leggi il resto »

Max
Ospite
Max

Sono di Roma ma con il Cagliari nel cuore sono cresciuto a pane e Gigi Riva è una squadra che puoi soltanto amare e non ci sono vie di mezzo, Barella sei stato una grande delusione, hai sbagliato a dire che sei un grande tifoso del Cagliari altrimenti non ti saresti comportato così , Gigi Riva Daniele Conti insegnano cosa significa amare il Cagliari se stavi zitto forse era meglio ricordati che hai indossato la fascia di capitano è così non verrà mai onorata sarai un semplice giocatore dell’Inter che ha giocato anche nel Cagliari, tanti auguri semplice giocatore.

quattromori
Ospite
quattromori

Non si contesta assolutamente la vendita di Barella, il Cagliari può sopravvivere solo così puntando sui giovani per poi rivenderli, non ci facciamo illusioni non potremmo mai diventare come l’Atalanta e qualificarci per le coppe. Certo che però se poi gestiamo le vendite in maniera così ridicola come questa di Barella consentendo a chi acquista e al giocatore, sotto contratto ancora per due anni, di mettersi d’accordo prima per poi ricattarci, siamo veramente una società ridicola…. i famosi 50 milioni non li raggiungeremo mai. Certo che Barella se le cose stanno veramente così sarà una vera e propria delusione….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo ché da calciatore talentuoso volere a tutti i costi solo l’Inter sembra piuttosto limitata come crescita professionale, visto che l’Inter è da anni che fa pessime figure

Eugenio
Ospite
Eugenio

Per favore non facciamo paragoni Barella/Gigi Riva! È come paragonare un essere normale con una Divinità! Il miliardo rifiutato nei primi anni settanta da Gigi Riva, decidendo di non andare alla Juventus perché non avrebbe avuto la forza interiore,per sua stessa ammissione, di guardare in faccia i Sardi e la Sardegna che lo avevano adottato, oggi è dimensionato proporzionalmente agli attuali ingaggi dei fuoriclasse. Ma Riva oltre che un campione di calcio è stato soprattutto in esempio di orgoglio e onesta’ intellettuale. Non me ne voglia Barella, sono due uomini molto, ma molto diversi!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Concordo

Sandro
Ospite

Fatelo sparire dalla circolazione al più presto possibile…Per me rimane un INGRATO…È SARDO…È PER L APPUNTO L IMMAGINE DEL NOSTRO TERRITORIO…Non ci facciamo bella figura…È il motivo per cui la Sardegna non cresce mai…MAI FIERO DI QUESTO PERSONAGGIO…

Sergio
Ospite
Sergio

È facile parlare di cose che non gestiamo e non capiamo non perché siamo stupidi ma gestire un’azienda al giorno d’oggi è molto complicato e perciò per non soccombere bisogna far quadrare il bilancio. Il presidente Giulini queste cose le conosce meglio di noi “tifosi” e sicuramente farà di tutto per tenere in serie A la squadra. Vendere Barella vuol dire dare alla società ossigeno per il futuro e Barella avrà la sua opportunità che tutti nella vita si meritano.

Edoardo Vannelli
Ospite
Edoardo Vannelli

Sono d’accordo con Antonello perché barella ha un pochino rotto il rispetto per la tua squadra non deve mancare
Prima la squadra e i suoi diritti poi il giocatore può fare ciò che vuole ma devi volere il meglio per la tua squadra questa storia è una mancanza di rispetto nei confronti del Cagliari

Lukemouse
Ospite
Lukemouse

Giusto…calciocasteddu darà un’interpretazione diversa da quella di noi tifosi, ma noi siamo convinti che l’amore per una maglia,per un club,per i suoi tifosi lo si dimostra giocando per quella maglia,per quei tifosi,per quel club.E non, come si legge a destra e a manca, accettando un’offerta (e rifiutandone un’altra per puro egoismo professionale) che sana le casse del Cagliari per i prossimi anni.Dovremmo essere riconoscenti perché ha dato tanto al Cagliari?In tre anni mi sembra che abbia avuto tantissimo lui, dal Cagliari e dai suoi tifosi.Dal Cagliari un posto in squadra, tanta fiducia, la Nazionale, la fascia da capitano più giovane… Leggi il resto »

Umberto
Ospite
Umberto

Ognuno ha il suo carattere.. barella è un mercenario arrivista, ed egoista.. del Cagliari non gliene frega nulla nonostante sia un cagliaritano.. il suo comportamento è stato quantomeno deprecabile.. ma in questo mondo non sarà il primo né l’ultimo..

Carlo
Ospite
Carlo

Già l Inter mi stava sulle palle prima…..

simone
Ospite
simone

non capisco tutta questa importanza che state dando a questo signore… e’ cagliaritano? e quindi? per me,una volta che si togliera’ la maglia del Cagliari e indossera’ quella dell’Inter o della Roma,diventera’ un’avversario,da trattare con indifferenza o da fischiare. Il giocatore non e’ un fenomeno e sicuramente non ci fara’ fare il salto di qualita’ rimanendo a Cagliari,cosi’ come ha dimostrato in questi 2 anni,dove abbiamo sempre rasentato la retrocessione e dove i suoi goal da centrocampista di inserimento,sono stati pochissimi(7) e 4 su rigore…. quindi,se vuole andare,vada pure,mi preoccupa di piu’ questa societa’,e cosa ne fara’ dei 36/38 milioni… Leggi il resto »

Edoardo Vannelli
Ospite
Edoardo Vannelli

Sono d’accordo Barella ha preso un pochino al cazzo minchiaaaaa il rispetto per la tua squadra non deve mancare prima la squadra e i suoi diritti poi il giocatore.Questa storia di Barella è una bizza

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Il tuo discorso sarebbe giusto se non fosse che il presidente del Cagliari è tale Giulini Tommaso da Milano, di fede Interista, avido di soldi e senza nessun interesse per il Cagliari calcio. Se lui decide che Barella deve essere venduto così sia. Fermo restando che Barella avrebbe potuto rifiutarsi e non lo ha fatto, se deve scegliere scieglie quello che piace a lui. E bene fa se va all’Inter perchè la preferisce alla Roma o al Napoli. Sarebbe interesse del Cagliari Calcio incassare di più se il mercante milanese spendesse quei soldi per la squadra, Ma lui non lo… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Direi di aspettare, non sarà certo Barella a far grande l’ Inter, spero solo che non si bruci troppo presto 😂😂

Sandro
Ospite
Sandro

Se, e solo se dovesse davvero finire con l’Inter che fa il prezzo, nulla è nessuno potranno mai convincermi non ci sia lo zampino dell’azionista interista Giulini. Tanta coreografia per gettare fumo negli occhi e il favore alla ‘Inter è servito…e se così fosse folle da parte di Barella non parlare e finire capro espiatorio

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Azzardato il paragone con Riva. Lui giocava in un Cagliari che lottava tutti gli anni per lo scudetto ed aveva per compagni Boninsegna, Domenghini, Great ti, etc. Questo Cagliari gioca per il 14 posto… Daniele Conti? Barella è di un’altra categoria. Non mi risulta che Roma, Inter, etc gli abbiano mai offerto milioni più maglia da titolare. Barella è un caso a sé.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche