Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Le gare del pomeriggio: solo pareggi per 1-1 in Genoa-Sassuolo e Udinese-Fiorentina

Gli uomini di De Zerbi giocano un gran primo tempo a Marassi ma che non basta per vincere. Alla Dacia Arena Musso salva i suoi dal ko contro i viola

Domenica di pareggi nelle tre gare giocate tra le 12.30 e le 15. Dopo lo 0-0 tra Spal e Torino al Mazza, arriva un doppio 1-1 nelle due sfide del pomeriggio. Le nostre sintesi:

GENOA-SASSUOLO 1-1. I padroni di casa vanno vicini al vantaggio al 17’ con un traversone velenoso di Criscito, che attraversa tutto lo specchio della porta con Rogerio che anticipa Lazovic, spedendo la palla in angolo ed evitando la rete. Dall’altra parte al 28’ non fallisce Djuricic con un destro che supera Radu, su imbeccata di prima da parte di Locatelli. Al 31’ Babacar sfiora il raddoppio mentre due minuti dopo i liguri falliscono un’occasione con Sanabria (che spizza di testa davanti a Consigli). L’ex attaccante della Roma però non sbaglia la rete del pareggio, battendo dopo una gran coordinazione al 41’ il portiere della compagine di De Zerbi.

Nel secondo tempo le contendenti cercano il colpo della vittoria, ma la vera occasione non sfruttata la costruisce il Genoa al 40’ con Kouame, il quale gira di prima intenzione con il destro. C’è però la super risposta di Consigli, che salva i suoi dalla sconfitta, deviando in angolo.

UDINESE-FIORENTINA 1-1. Un partita che non può non ricordare la tragedia di Astori, avvenuta nel marzo dello scorso anno. In campo la squadra di Nicola cerca di mettere in difficoltà quella di Pioli, e al 12’ quasi ci riesce con il bel fraseggio tra De Paul e Mandragora, con il primo che lascia sul posto Milenkovic e a tu per tu con Lafont apre troppo il piatto destro e grazia i viola.

La Fiorentina a sua volta al 26’ non trova il guizzo vincente per battere Musso, che con un gran riflesso dice no al colpo di testa di Pezzella. Al 40’ fantastica palla di De Paul sulla destra per Pussetto, che approfitta di un errore di Veretout e manda il destro ad un passo dall’infilarsi in rete.

La contesa della Dacia Arena si sblocca al minuto 11 della ripresa, grazie alla marcatura siglata da Stryger Larsen con un perfetto contropiede che avuto prima della finalizzazione in rete, l’ottimo assist da parte di Pussetto. 1-0 convalidato però dopo un silent check degli arbitri al VAR.

La Fiorentina, nonostante il passivo, non molla e realizza il pareggio al 20’ con il destro rasoterra sul secondo palo di Fernandes, che supera Musso. Ottenuto l’1-1 l’undici di Pioli prende il controllo della sfida e al 32’ sfiora due volte la siglatura con Chiesa, che prima cerca la rete calciando la sfera col destro sul primo palo, poi sulla ribattuta di Musso manda fuori il suo sinistro. Dopo una chance non sfruttata da entrambe le parti (Okaka al 36’ e ancora Chiesa al 38’) nel terzo e ultimo minuto di recupero, il portiere dell’Udinese nega letteralmente il 2-1 alzando sopra la traversa la conclusione di Ceccherini.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Playoff, l’altro lato del tabellone: chi non vorreste sfidare in un’eventuale finale?

Ultimo commento: "Una sola cosa voglio trovare in finale, un arbitraggio corretto e siamo in seria A (4 a 1 a Cagliari e 1 a 1 a bari, tre gol di scarto. Senza aiuti è..."

(SONDAGGIO) Cagliari ai playoff, chi temete di più tra le potenziali concorrenti?

Ultimo commento: "BARI PUZZI DI QUA SI SENTE LA PUZZA DI FIGNA CHE FATE,RITORNERETE IN C DA DOVE MERITATE DI ESSERE .....FORZA CAGLIARI E TUTTO IL POPOLO 'SARDO'"

Per i lettori di CC non ci sono dubbi: preservare i diffidati in vista dei playoff

Ultimo commento: "se nella partita col venezia si arriva al pareggio dopo i suplementari ..chi passa ??...."

SONDAGGIO – Dubbio per Ranieri a Cosenza: schierare o no i giocatori diffidati?

Ultimo commento: "Ma veramente per il play-off è tutto azzerato partono da zero così hanno detto c'era scritto sul giornale ieri se voi avete altre notizie di quello..."

(SONDAGGIO) Ultima di campionato, chi prenderà il quarto posto?

Ultimo commento: "Chissà, forse ci mancherai quando non ci sarai più."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News